BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ISABELLA NOVENTA / News, tracce della segretaria uccisa nel casolare di Freddy Sorgato? (Oggi, 2 giugno 2016)

Isabella Noventa, ultime news: il corpo della segretaria chiuso in un sacco nero e portato via dalla villetta da Freddy e Debora Sorgato su una carriola? L'ipotesi shock.

Isabella NoventaIsabella Noventa

La famiglia di Isabella Noventa, la segretaria uccisa quasi cinque mesi fa, potrebbe presto ottenere informazioni in più sulla fine tragica della donna. A fornire una possibile svolta potrebbero essere le recenti analisi compiute nella parte restante del casolare di Freddy Sorgato, dopo le precedenti che hanno interessato il piano terra. In base a quanto rivelato da La Nuova di Venezia e Mestre, infatti, la Scientifica nelle scorse giornate avrebbe rinvenuto tracce biologiche molto piccole in corrispondenza della testiera del letto, quasi sotto il comodino della camera da letto dell'autotrasportatore, dove lo stesso avrebbe asserito che sarebbe morta Isabella in seguito ad un gioco erotico dai risvolti drammatici. Si tratta di tracce riconducibili alla segretaria? La conferma arriverà solo in seguito agli esami di laboratorio che saranno avviati dal prossimo 10 giugno. I precedenti esami compiuti al piano inferiore avevano inizialmente fatto ipotizzare tracce di sangue appartenenti ad Isabella Noventa ma la notizia fu poi successivamente smentita.

Il giallo sul delitto di Isabella Noventa potrebbe presto trovare una svolta decisiva in seguito agli accertamenti che sono stati compiuti nei giorni scorsi in casa di Freddy Sorgato e sulle sue auto. Proprio qui, infatti, la Scientifica avrebbe rinvenuto tracce biologiche importanti le cui analisi di laboratorio cominceranno solo il prossimo 10 giugno ma che potrebbero finalmente fornire alcune risposte decisive sulla morte della segretaria ed ex fidanzata dell'autotrasportatore attualmente in carcere insieme alla sorella Debora ed alla sua ex amante Manuela Cacco. Se le analisi dovessero riportare risultati riconducibili a Isabella Noventa, dunque, il cerchio si stringerebbe ulteriormente attorno alla figura dell'unico uomo attualmente in carcere, smentendo quindi le parole della Cacco che invece aveva avanzato il nome di Debora come unica responsabile secondo un racconto che la sorella di Freddy le avrebbe fatto la sera stessa del delitto della segretaria.

Gli ultimi tre giorni hanno dato uno scossone importante al caso del delitto di Isabella Noventa, in seguito all'avvio di nuove perizie che dallo scorso lunedì a ieri hanno riguardato nuovamente la villetta di Freddy Sorgato e le auto dei tre arrestati (oltre all'autotrasportatore anche la sorella Debora e la tabaccaia Manuela Cacco). Al termine di queste tre giornate all'insegna di intense analisi, potrebbe finalmente giungere l'attesa svolta capace di dare nuova luce e soprattutto una prospettiva differente alla morte di Isabella Noventa, ancora priva di un movente ma soprattutto di un corpo. Dalla giornata dello scorso lunedì - come rende noto il sito PadovaOggi.it - sono state analizzate da cima a fondo le auto dei tre indagati per l'omicidio premeditato della segretaria: la Punto di Freddy, la Golf di Debora e la Polo di Manuela. Martedì si è passati ai nuovi accertamenti sulla villa di Freddy, con un occhio di riguardo al piano superiore non ancora analizzato ed al garage. Qui sarebbero state rinvenute tracce in camera da letto, precisamente sotto il comodino e sarebbe stata sequestrata una carriola. Infine, ieri, la Scientifica si è concentrata sulla seconda auto di Sorgato, una Audi, presumibilmente usata la sera del delitto per accompagnate la Cacco in piazza a Padova dove realizzò la messinscena del giubbotto di Isabella. Anche qui sarebbero state rinvenute nuove tracce sospette che potrebbero avere un collegamento con la segretaria uccisa. Le analisi di laboratorio, tuttavia, cominceranno solo il prossimo 10 giugno e dunque, per una possibile svolta nel caso occorrerà attendere ancora.

Due svolte in pochi giorni per il caso di Isabella Noventa: il corpo ancora non si trova ma le indicazioni avute da questa secondo tornata di ricerche scientifiche sulla camera da letto e sull’auto di Freddy Sorgato portano a nuovi sviluppi. Sono state trovare infatti tracce biologiche non solo nella camera al primo piano della villetta di Via Sabbioni dove si pensa sia avvenuto i delitto, ma ora sono state repertate tracce biologiche anche sui sedili dell’auto Audi A6 avant dell’ex fidanzato di Isabella Noventa. Da ultimo, segnaliamo anche il ritrovamento nella casa di Freddy un coltello con lama di 30 cm, simile a quella della macellerie per tagliare la carne, riporta il sito del Mattino di Padova. Tutte le analisi di questi ultimi importanti reperti trovati inizieranno il prossimo 10 giugno e dovranno, si spera, finalmente portare a qualche verità sulla sequenza terribile di fatti di quasi 5 mesi fa. Dalla camera da letto soprattutto si attendono novità importanti visto che se verissime confermato del sangue di Isabella in quel luogo, andrebbe rivista l’intera deposizione di Manuela Cacco, che ha sempre detto che Debora Sorgato avrebbe ucciso la povera segretaria in cucina, al piano terra.

Si aprirebbe un nuovo inquietante scenario in merito alla morte di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego uccisa quasi cinque mesi fa e della quale mancherebbe ancora il corpo (oltre che un movente). Dopo gli ultimi accertamenti compiuti lo scorso martedì nella villetta di Via Sabbioni a Noventa Padovana e di proprietà di Freddy Sorgato - arrestato insieme alla sorella Debora ed all'ex amante Manuela Cacco con l'accusa di omicidio premeditato -, come sottolinea il Corriere del Veneto nella sua versione online sarebbe stata confermata un'ulteriore svolta nel caso. La nuova perizia si è concentrata sul piano superiore dell'abitazione dove, a detta dell'autotrasportatore, si sarebbe consumato un gioco erotico dai risvolti tragici, conclusosi proprio con la morte di Isabella Noventa. Una versione, questa, alla quale gli inquirenti hanno sempre fatto fatica credere ma che potrebbe forse contemplare una parte di verità. Gli accertamenti, dunque, hanno riguardato proprio la camera da letto dell'uomo, compreso il letto nel quale Isabella Noventa sarebbe morta - secondo la versione di Freddy - e dove Manuela Cacco avrebbe trascorso la notte, stando alle parole della tabaccaia. Il risultato delle perizie potrebbe rappresentare un dato importante secondo l'avvocato della famiglia Noventa, in quanto potrebbe smentire definitivamente le confessioni della Cacco. Ma gli esperti non si sono limitati solo al piano superiore della villetta ma anche al garage dove è stata posta sotto sequestro una carriola, la quale sarà oggetto di ulteriori esami approfonditi così come altri reperti portati via dalla Scientifica. Secondo il quotidiano, dunque, proprio la carriola potrebbe essere stata utilizzata dai fratelli Sorgato per trasportare il corpo di Isabella Noventa dopo il delitto, fino ad una delle auto. L'ipotesi shock vedrebbe il corpo della segretaria messo in un sacco nero e portato fuori dalla villetta da Freddy e Debora proprio con la carriola ora sotto sequestro. Solo gli esiti della nuova perizia potranno confermare - o smentire - nei prossimi giorni la presenza di tracce riconducibili alla povera Isabella.

© Riproduzione Riservata.