BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ L'abbraccio di Francesco alla scrittrice 14enne disabile vincitrice del premio Elsa Morante

Pubblicazione:

Immagine di archivio  Immagine di archivio

Ieri, al termine dell'udienza generale del mercoledì, il papa ha incontrato la giovane Veronica Cantero Burroni, una ragazzina argentina di soli 14 anni, disabile e scrittrice, in Italia per ricevere il prestigioso premio letterario Elsa Morante grazie al suo racconto Il ladro di ombre. La ragazzina è tetraplegica a causa di una lesione cerebrale registratasi al momento della mescita e incredibilmente anche i suoi due fratelli gemelli soffrono dello stesso problema neuromotorio. Veronica ha regalato al papa il suo libro con una dedica speciale: “Caro Papa Francesco, ti dedico questo libro per ringraziarti per tutto quello che mi hai insegnato! Mi hai insegnato a usare il mio occhio di vetro e il mio occhio di carne, perché questo è un sogno per me, un sogno che da oggi vivo. Ringrazio Dio per questo e per tutto. Veronica”. Intervistata dal quotidiano argentino La macinò, Veronica ha raccontato di aver detto al papa " che gli voglio tanto bene. Mi ha detto che gli hanno riferito che sono molto brava a scrivere e che avrebbe pregato per me”. Poi Francesco l'ha abbracciata teneramente dandole un bacio. La ragazzina è considerata un enfant prodige, ha cominciato a scrivere a 7 anni e questo ultimo è il quinto libro che pubblica. Al momento di ritirare il premio ha detto: “Leggete molto perché se lo farete potrete sognare sempre. Bisogna osservare la realtà perché ci si trovano sempre storie. Questo premio è un sogno che si realizza, lo desideravo ma non pensavo di riuscire ad ottenerlo davvero”.



© Riproduzione Riservata.