BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ L'abbraccio di Francesco alla scrittrice 14enne disabile vincitrice del premio Elsa Morante

Pubblicazione:giovedì 2 giugno 2016

Immagine di archivio Immagine di archivio

Ieri, al termine dell'udienza generale del mercoledì, il papa ha incontrato la giovane Veronica Cantero Burroni, una ragazzina argentina di soli 14 anni, disabile e scrittrice, in Italia per ricevere il prestigioso premio letterario Elsa Morante grazie al suo racconto Il ladro di ombre. La ragazzina è tetraplegica a causa di una lesione cerebrale registratasi al momento della mescita e incredibilmente anche i suoi due fratelli gemelli soffrono dello stesso problema neuromotorio. Veronica ha regalato al papa il suo libro con una dedica speciale: “Caro Papa Francesco, ti dedico questo libro per ringraziarti per tutto quello che mi hai insegnato! Mi hai insegnato a usare il mio occhio di vetro e il mio occhio di carne, perché questo è un sogno per me, un sogno che da oggi vivo. Ringrazio Dio per questo e per tutto. Veronica”. Intervistata dal quotidiano argentino La macinò, Veronica ha raccontato di aver detto al papa " che gli voglio tanto bene. Mi ha detto che gli hanno riferito che sono molto brava a scrivere e che avrebbe pregato per me”. Poi Francesco l'ha abbracciata teneramente dandole un bacio. La ragazzina è considerata un enfant prodige, ha cominciato a scrivere a 7 anni e questo ultimo è il quinto libro che pubblica. Al momento di ritirare il premio ha detto: “Leggete molto perché se lo farete potrete sognare sempre. Bisogna osservare la realtà perché ci si trovano sempre storie. Questo premio è un sogno che si realizza, lo desideravo ma non pensavo di riuscire ad ottenerlo davvero”.



© Riproduzione Riservata.