BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DANIELA SANJUAN / Scomparsa 13 anni fa: scappata dalla comunità per raggiungere il padre in America? (Chi l'ha visto, 22 giugno 2016)

Daniela Sanjuan, news di mercoledì 22 giugno 2016. Chi l'ha visto parlerà anche di un altro caso collegato a Sara Bosco: la 14enne Daniela scomparve 13 anni fa dalla stessa comunità. 

Chi l'ha visto?, conduce Federica Sciarelli Chi l'ha visto?, conduce Federica Sciarelli

DANIELA SANJUAN, SCOMPARE 13 ANNI FA: TENTÒ DI CONTATTARE IL PADRE IN AMERICA? TUTTI I DUBBI DEL GIALLO (CHI L'HA VISTO, OGGI 22 GIUGNO 2016) - La scomparsa di Daniela Sanjuan, la ragazzina quattordicenne che fece perdere le sue tracce tredici anni fa, sarà affrontata nel corso della nuova puntata di Chi l'ha visto, trasmissione che già in passato si occupò del giallo. Secondo quanto riporta crimeblog.it, pare che la fuga dalla comunità in Umbria (esattamente la terza), secondo gli psicologi della medesima struttura potrebbe essere legata al desiderio di Daniela di fare ritorno in America, dove si trovava il padre, il quale si era separato dalla madre italiana. Eppure, dopo la presunta fuga dalla comunità, come poi fu accertato, Daniela non tentò mai di mettersi in contatto con l'uomo. Ancora oggi ci si domanda se una ragazzina di 14 anni affetta da problemi psicologici anche gravi sarebbe riuscita da sola a scappare dalla struttura sorvegliata facendo perdere per sempre le sue tracce.

DANIELA SANJUAN, SCOMPARE 13 ANNI FA: FU AIUTATA A SCAPPARE DALLA COMUNITÀ? (CHI L'HA VISTO, OGGI 22 GIUGNO 2016) - Il giallo di Daniela Sanjuan torna centrale nella puntata di oggi di Chi l'ha visto, non a caso dopo la morte di un'altra giovane scappata dalla comunità in Umbria, Sara Bosco. Due storie avvolte nel giallo e probabilmente legate dal medesimo filo di disperazione. In merito alla ragazzina scomparsa tredici anni fa quando aveva appena 14 anni, sono numerosi i punti oscuri, a partire dal grande interrogativo che da sempre ha interessato il caso. La comunità vicino ad Assisi che ospitava Daniela Sanjuan, era circondata da una zona boschiva rendendo difficile la fuga senza un aiuto esterno in quanto distante circa una decina di chilometri dal centro abitato. La scomparsa di Daniela Sanjuan, tuttavia, l'anno successivo, nel 2004, fu archiviata dal pm di Perugia come allontanamento volontario. Il caso potrebbe ora riaprirsi?

DANIELA SANJUAN, SCOMPARE 13 ANNI FA: LE FUGHE DALLA COMUNITÀ PRIMA DEL GIALLO (CHI L'HA VISTO, OGGI 22 GIUGNO 2016) - La storia di Daniela Sanjuan sarà al centro della nuova puntata di stasera all'insegna di Chi l'ha visto, in onda su Rai 3. Il caso vede protagonista una ragazzina all'epoca dei fatti appena quattordicenne. Siamo nel 2003, precisamente il 23 ottobre, quando di Daniela si perdono misteriosamente le tracce. La ragazzina scompare dalla comunità Il Piccolo Carro di Bettona, in Umbria, dove era ospite in seguito alla decisione della mamma, guidata dagli assistenti sociali. Daniela, infatti, dopo una infanzia travagliata anche a causa dei due genitori separati, iniziò a manifestare gravi problemi che la portarono al ricovero. Tra i sintomi, grave depressione e disturbi psicotici. Per due volte la ragazzina tentò di scappare dalla comunità, fino alla terza volta, in seguito alla quale nessuno seppe più nulla di lei. Il caso sarà nuovamente affrontato anche alla luce del legame che ha avuto con un più recente giallo, quello di Sara Bosco, anche lei scappata da una comunità ma sfortunatamente trovata morta per overdose al Forlanini di Roma.

DANIELA SANJUAN, SCOMPARE 13 ANNI FA: E' FUGGITA DALLA STESSA COMUNITA' DI SARA BOSCO (CHI L'HA VISTO, 22 GIUGNO 2016) - Un filo conduttore unisce la recente morte di Sara Bosco, la 16enne ritrovata morta per overdose al Forlanini di Roma, ed un altro mistero. Daniela Sanjuan aveva solo 14 anni quando, nell'ottobre del 2003, scompare dalla comunità Piccolo Carro di Bettona, nella provincia di Perugia. E' lo stesso luogo da cui è fuggita Sara Bosco, ma i due casi collegati? Se ne parlerà questa sera a Chi l'ha visto, come già è successo più volte in passato, fin dal momento della scomparsa. Daniela Sanjuan è californiana, anche se la madre Anna proviene dall'Italia. Il padre invece è un ballerino che lavora nella compagnia di Bejart ed è in una tournée in Italia che conosce Anna. E' amore a prima vista e dalla loro unione nascono due figlie: Daniela ed Ester. La coppia però si separa ed il padre torna in America, lasciando le bambine in Italia, con la madre. La permanenza però porta le tre donne della famiglia a spostarsi verso Buenos Aires a casa della nonna, dove rimangono due anni. Ritornano poi a Sant'Agnello di Napoli, ma Daniela Sanjuan non è felice di doversi trasferire ancora una volta perché nel frattempo ha trovato degli amici ed ora parla solo spagnolo. Il padre si trova invece a Miami e quindi è forte il desiderio per la 14enne di raggiungerlo, rimanendovi sette mesi. Qualcosa di tragico avviene proprio in quest'arco temporale, tanto che i problemi psicologici che presenta Daniela la portano ad essere ricoverata in ospedale più volte. Anche il ritorno in Italia non fa che peggiorare le sue condizioni e dopo diversi ricoveri, la madre Anna decide di ascoltare il suggerimento degli assistenti sociali e la fa entrare nella comunità Il Piccolo Carro di Bettona.

DANIELA SANJUAN, SCOMPARE 13 ANNI FA: I MISTERI DEL PASINO DI BETTONA (CHI L'HA VISTO, 22 GIUGNO 2016) - E' dalla comunità che Daniela Sanjuan tenta di fuggire due volte, tutte fallimentari. Si arriva quindi a quella sera del 23 ottobre del 2003, quando Daniela si allontana per la terza ed ultima volta dalla comunità. Di lei poi non si sa più nulla, nonostante le ricerche accese di Polizia e unità cinofile. Alcuni momenti prima della scomparsa, come riporta il sito ufficiale della tramissione, Daniela era sorridente, scherzava e ballava. Gli investigatori sospettano subito che la ragazzina abbia voluto raggiungere ancora una volta il padre a Miami, ma dal momento della scomparsa in poi, il genitore non riceve alcuna telefonata. Quella zona dell'Umbria è piena di misteri. Nel 2005, appena due anni dopo la scomparsa di Daniela Sanjuan, si perdono le tracce anche del giovane torinese Fabrizio Catalano. Nella stessa zona inoltre, riporta Blogo, sono avvenuti due tragici delitti, quello di Lucia Ciocoiu e Sonia Marra, attribuiti da un sensitivo ad un pericoloso serial killer. Il mistero si infittisce con gli anni, fino ad arrivare al 2013 quando nella boscaglia di Bettona un gruppo di cacciatori si imbatte su un pezzo di cranio. Quale segreto nascondono quei boschi e perché proprio Bettona? 

© Riproduzione Riservata.