BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

UCCIDE DONNA E TRANS / Firenze, via Fiume: è caccia a Mirco Alessi, presunto assassino (Oggi, 29 giugno 2016)

Uccide donna e trans a Firenze: duplice omicidio in via Fiume, l'uomo in fuga in centro. Salva una terza donna che è saltata dalla finestra. L'uomo ha accoltellato le due vittime

Omicidio Firenze, Via Fiume (Foto: LaPresse)Omicidio Firenze, Via Fiume (Foto: LaPresse)

Sarebbe un operaio 42enne di Firenze, Mirco Alessi, l'autore del duplice omicidio che si è consumato nella mattina odierna nel capoluogo toscano, a pochi passi da Santa Maria Novella, in via Fiume. L'uomo, incensurato, avrebbe ucciso una transessuale 45enne di origine brasiliana e poi una 27enne dominicana con un coltello da cucina. Una terza donna sarebbe invece riuscita a scappare alla follia omicida dell'uomo. A rivelare l'identità del presunto assassino è il quotidiano Il Tirreno, secondo il quale Mirco Alessi, ancora in fuga, avrebbe chiamato al telefono i suoi genitori confessando il duplice omicidio commesso nelle prime ore del giorno. Dopo aver ucciso le due donne, l'uomo avrebbe lasciato il coltello sulla scena del delitto, quindi si sarebbe allontanato a bordo di una Citroen C1 di colore rosso. "Ho fatto una cazzata", avrebbe detto al telefono ai genitori mentre si dava alla fuga. Poi sarebbe passato dal suo appartamento dove si sarebbe cambiato prima di far perdere le sue tracce. E' qui che i Carabinieri avrebbero trovato i suoi vestiti sporchi di sangue.

Emergono dettagli in più rispetto al duplice omicidio che si è consumato questa mattina all'alba, poco prima delle 7, a Firenze, precisamente in Via Fiume 1 a pochi passi dalla Stazione Santa Maria Novella. Come riportato dal sito del Corriere, al momento le Forze dell'Ordine starebbero cercando di braccare l'assassino che, dopo il delitto e secondo le prime testimonianze, si sarebbe dato alla fuga verso la stazione del capoluogo toscano. Resi noti anche i nomi delle vittime. Si tratta di Gilberto Manoel Da Silva, una trans brasiliana 45enne e Mariela Yosefina Santos Cruz, dominicana e di venti anni più giovane. Sarebbe invece scampata alla follia omicida una terza donna anche lei dominicana e di 25 anni, F.M., rimasta leggermente ferita dopo essersi lanciata dalla finestra del primo piano dell'appartamento di Via Fiume. Gli inquirenti la starebbero interrogando proprio in queste ore. In merito all'assassino, si tratterebbe di un cittadino italiano, di Firenze, 40enne e già identificato dalle Forze dell'Ordine. A dare l'allarme dopo il duplice omicidio, sarebbero stati proprio i vicini di casa in pieno centro a Firenze svegliati dalle urla.

Dramma a Firenze: un duplice omicidio questa mattina ha sconvolto il centro, in via Fiume a pochi passi da Santa Maria Novella. Una donna e una transessuale sono state trovate morte e accoltellate in un appartamento di via Fiume mentre una terza donna aggredita è riuscita a salvarsi gettandosi dalla finestra per scappare dalla follia omicida. Da quanto riportano i colleghi di Repubblica Firenze, le due vittime sono state uccise alle 6.50 del mattino da un uomo che si presuppone essere un italiano, mentre la trans era sudamericana di 25 anni e la donna dominicana di 27. La follia di questo uomo ha aggredito ancora non si sa il motivo, le tre vittime che vivevano insieme in quel appartamento alle prime luci dell’alba: l’uomo avrebbe prima accoltellato la transessuale, poi si è diretto contro le due donne, una è stata trovata morta accoltellata nell’androne del palazzo, mentre l’altra si è salvata miracolosamente saltando dalla finestra e volando giù dal primo piano dove poi ha dato l’allarme per strada. Strada chiusa e indagini in corso, l’uomo è dato in fuga e sono dunque state attivate tutte le misure di sicurezza della Mobile di Firenze per provare ad acciuffare il killer.

© Riproduzione Riservata.