BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ULTIME NOTIZIE / Oggi, ultim'ora: Airforce One, allarme terrorismo, chiusa la base aerea di Washington (giovedì 30 giugno 2016)

Ultime notizie, news di giovedì 30 giugno 2016. Ennesimo attacco terroristico stavolta colpita Istanbul. Femminicidio a Pavia, scatta l'allarme. Caso Regeni, il Senato si muove in Egitto.

Foto La PresseFoto La Presse

Allarme per possibile attacco terroristico in una base dell'aviazione militare americana nel Maryland alla periferia della capitale Washington. Si tratta della base da cui partono i voli dell'Airforce One, l'aereo del presidente degli Stati Uniti. All'interno della base ci sarebbe un uomo armato che secondo le prime notizie avrebbe anche fatto fuoco. A renderlo noto la Bbc che ha parlato con il portavoce della base, quella di Andrews. Al personale  è stato ordinato di trovare rifugio, la sparatoria sarebbe accaduta mentre era in corso una esercitazione armata.

Domani si saprà la sorte di Massimo Bossetti: colpevole o innocente? E' attesa infatti venerdì la sentenza per le accuse di aver ucciso Yara Gambirasio. Il lungo processo finirà domattina con le dichiarazioni spontanee dello stesso Bossetti che secondo i suoi avvocati è "sereno e fiducioso" nonostante l'accusa abbia chiesto per lui l'ergastolo e sei mesi di isolamento diurno. Da parte sua il muratore dice di essere innocente e che "la verità deve venire a galla". Il commento dei suoi legali: "noi non abbiamo in alcun modo influito sulle sue dichiarazioni che ha scritto in questi giorni: gli abbiamo solo consigliato di evitare di parlare di aspetti processuali che abbiamo già affrontato. Parlerà quindi di sé e ribadirà di essere innocente".

In una intervista al Corriere della Sera il senatore di Ncd Roberto Formigoni annuncia l'intenzione del suo partito di lasciare immediatamente il governo. Al massimo, dice, un appoggio esterno. Formigoni spiega che Ncd era entrata nel governo per fare le riforme, le quali adesso ci sono per cui il loro compito è finito. "Il nostro compito è organizzare il centro. Oppure, con le condizioni di Milano, potremmo far parte di un centrodestra a guida moderata”. Aggiunge poi che “è il momento di parlare chiaro con Renzi”che, in un momento critico per l’economia europea in cui la politica dovrebbe adoperarsi per dare stabilità, pacificare,“fa l’opposto”. Il rischio, ha detto Formigoni, è che Renzi finisca come Cameron.

Un attacco suicida in Afghanistan ha provocato questa mattina almeno 40 morti. Fonti della Bbc parlano di un convoglio militare attaccato fuori della capitale Kabul. Il convoglio era composto da poliziotti delle forze dell'ordine afgane.

E' stato arrestato l'assassino del trans e di una donna, duplice omicidio accaduto ieri in pieno centro di Firenze nell'abitazione delle due persone. Mirco Alessi, 42 anni, aveva avvertito i genitori di quello che aveva fatto, i quali a loro volta avveano chiamato le forze dell'ordine. L'uomo è stato fermato stamane in provincia di Siena dopo un tentativo di fuga. Secondo le prime ricostruzioni Alessi si trovava in casa delle donne (una terza persona si è salvata gettandosi dalla finestra del primo piano) quando ne è nata una violenta discussione: l'uomo ha ucciso a coltellate Gilberto Manoel Da Silvia, un transessuale brasiliano di 45 anni, Josefina Santos Cruz di 27 anni  di Santo Domingo, mentre un'altra ragazza dominicana è quella che è riuscita a sfuggire alla furia omicida. Sempre secondo le ricostruzioni l'uomo sarebbe stato sotto effetto di droghe.

In fuga da Falluja, città riconquistata dopo circa due anni dalle truppe dell'Iraq, i terroristi islamici dell'Isis sono stati colpiti da un bombardamento aereo americano. Secondo le prime fonti ufficiali almeno 250 di loro sarebbero stati uccisi. Inoltre sono stati distrutti 40 veicoli. In sostanza, secondo la stampa americana, l'attacco maggiore mai eseguito contro i miliziani islamici. Il fatto che le truppe irachene e siriane lentamente stanno liberando molte città occupate, permette finalmente di colpire i terroristi in fuga senza il rischio di colpire anche i civili come invece accadeva prima. La speranza è che si possa continuare in questo modo. 

Sembrerebbe portare la firma "dell’esercito del califfato", l’attacco che ieri ha insanguinato l’aeroporto internazionale di Ataturk. Almeno 41 le vittime e oltre 200 feriti, alcuni in condizioni gravissime, questo il primo bilancio di un attacco portato con ferocia e determinazione da almeno tre persone. I tre all’ingresso dello scalo aereo si sono divisi, uno ha iniziato a sparare sulla folla, immediatamente dopo gli altri due si sono fatti "saltare in aria". Tra le vittime 13 stranieri, non sembrerebbe però che ci siano tra di essi nostri connazionali. Cordoglio è stato espresso dai leader europei, che si dicono molto preoccupati che gli attacchi, che continuano ad imperversare in Turchia, possano ritardare il processo di integrazione.

Primo segnale forte sul fronte politico legato al caso Regeni. L’aula ha infatti fatto passare con una grossa maggioranza (159 a 55 e 17 astenuti) un emendamento presentato dalla "sinistra radicale", emendamento tendente a bloccare la fornitura dei pezzi di ricambio per gli F-16 egiziani. Il governo durante la discussione si è rimesso ai voleri dell’aula, voleri che finalmente si sono espressi in maniera univoca su una vicenda ancora lontana dall’essere dipanata. Contrari all’emendamento una parte del centro destra, soprattutto FI che per bocca del suo capo gruppo Romani si è scagliato contro il pressapochismo con cui l’intera vicenda è stata trattata dall’esecutivo, un esecutivo incapace di avere delle idee chiare su quella politica estera che a detta di Romani era il "fiore all’occhiello" del governo Berlusconi. 

Le urla, la litigata, i colpi di pistola e l’ennesimo cadavere di una donna lasciato all’interno di un appartamento. Questa per grosse linee la vicenda avvenuta a Dorno, un piccolo centro del pavese, dove un uomo Roberto Garini 51 anni ha ucciso la sua convivente Emanuela Preceruti che di anni ne aveva 44. La donna che voleva separarsi, ha fatto con il suo corpo scudo alla figlia di 12 anni, che ha assistito alla scena, ma che per fortuna non ha riportato conseguenze fisiche. Garini dopo l’insano gesto ha avvertito un amico con un sms, e si è poi barricato in casa. Solo dopo qualche ora l’uomo si è arreso ai carabinieri, subito giunti sul luogo del delitto. La bambina trasportata in ospedale per accertamenti, non ha riportato conseguenze, su disposizione della procura è stata affidata ai nonni materni, l’uomo invece è stato trasferito nel carcere di Vigevano.

Tegola sugli azzurri in preparazione del match contro la Germania, match che dovrà indicare chi sarà la squadra che approderà alla semifinale degli europei. Fuori Candreva per lui Europei finiti almeno che l’Italia non arrivi fino alla finale di Parigi, Conte deve metabolizzare l’infortunio di De Rossi, il forte mediano della Roma non sarà in grado di scendere in campo contro i teutonici, a causa dell’infortunio patito contro la Spagna. L’infortunio si innesta nella squalifica di Thiago Motta unico dei 23 capace a giocare in cabina di regia. Unica soluzione: rivoluzionare la squadra con l’ingresso di Sturaro e con Parolo dinanzi alla difesa, la soluzione oggi è stata provata da Conte, un Conte che comunque non sembra impressionato delle assenze.

© Riproduzione Riservata.