BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Isabella Noventa / News, Debora Sorgato odiava la segretaria da due anni? (Oggi, 4 giugno 2016)

Isabella Noventa, ultime news: un testimone potrebbe incastrare Freddy Sorgato. Lo vide passeggiare in modo sospetto pochi giorni prima del delitto nelle vicinanze di alcuni campi.

Isabella Noventa Isabella Noventa

Nuove indiscrezioni sul giallo di Isabella Noventa, la segretaria scomparsa da Padova a metà gennaio scorso e il cui corpo dopo varie ricerche non è ancora stato trovato. In carcere, accusati dell'omicidio della donna, sono finiti l'amico di Isabella Freddy Sorgato, la sorella di lui Debora e l'amica di lui Manuela Cacco. Nelle ultime settimane è stato sentito dagli inquirenti Giuseppe Verde, il maresciallo dei carabinieri compagno di Debora. L'uomo avrebbe raccontato di un odio della compagna verso Isabella Noventa già da tempo. Come rivelato dal settimanale Giallo, e riportato da Il Mattino di Padova, Verde avrebbe parlato così del rapporto tra le due donne: "Sì, è vero: Debora non vedeva di buon occhio Isabella. Non la sopportava e non aveva una buona considerazione di lei. L’ho capito da diversi atteggiamenti che in questi anni ha avuto nei suoi confronti e da quanto mi è stato riferito dalla stessa Debora". E il motivo sarebbe da ricercare nelle troppe spese che Freddy Sorgato, secondo Debora, avrebbe fatto da quando frequentava Isabella Noventa.

Potrebbe preannunciarsi una svolta importante nel giallo di Isabella Noventa, almeno stando alle ultime novità trapelate nella giornata di ieri in seguito alla presenza di un possibile testimone. Un vicino di casa di Freddy Sorgato, l'autotrasportatore accusato del delitto della segretaria ed in carcere insieme alla sorella Debora ed alla tabaccaia Manuela Cacco, avrebbe visto movimenti sospetti proprio una settimana prima del delitto di Isabella Noventa. A rivelarlo è stato lo stesso uomo alla trasmissione Pomeriggio 5. Proprio mentre andava ieri in onda il programma condotto da Barbara d’Urso, il possibile testimone oculare veniva sentito dagli agenti della Squadra Mobile. Ma cosa avrebbe visto esattamente l'uomo? All'inviata il testimone avrebbe rivelato di aver visto Freddy Sorgato, circa una settimana prima della scomparsa di Isabella Noventa, aggirarsi in modo sospetto in un sentiero distante circa cinque minuti a piedi dalla sua abitazione e a metà strada dalla casa di Debora Sorgato. L'uomo avrebbe ritenuto l'evento straordinario in quanto era solito vedere l'autotrasportatore sempre in auto e difficilmente a piedi nei campi. "Ci sono dei grandi fossi qui, ci si può nascondere benissimo. Io ero a casa e tagliavo la siepe quando ho visto Freddy che andava avanti per quella stradina e poi tornava indietro", ha asserito l'uomo che ha preferito non essere ripreso in volto e che ieri è stato sentito come persona informata dei fatti. Il testimone sarebbe certo del fatto che si trattasse proprio di Freddy in quanto lo avrebbe visto poco dopo entrare nel cancello della sua villetta, ma avrebbe anche rivelato un'altra novità importante, ovvero la presenza di sacchi neri nel terreno, ora sommersi di acqua e ripresi anche dalle telecamere di Pomeriggio 5: "Cerano anche dei sacchi neri, ma non ho mai controllato cosa ci fosse", ha ammesso l'uomo. Secondo le ipotesi avanzate dall'inviata del programma, Freddy avrebbe potuto trasportare sulla carriola sequestrata dal suo garage il corpo di Isabella Noventa messo in un sacco nero. Sorgato avrebbe potuto scavare alcuni giorni prima una buca nel terreno e forse quel pomeriggio di gennaio - erano circa le 17:00 - quando fu visto passeggiare dal testimone, avrebbe potuto compiere l'ultimo sopralluogo prima del delitto. Il giallo si infittisce sempre di più e le parole del testimone, ora sentito dalle Forze dell'Ordine, potrebbero contribuire ad una nuova clamorosa svolta.

© Riproduzione Riservata.