BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MEETING RIMINI 2016 / ”Tu sei un bene per me”: il Presidente Mattarella inaugurerà la XXXVII edizione (oggi, 8 giugno)

Pubblicazione:

Sergio Mattarella e Emilia Guarnieri  Sergio Mattarella e Emilia Guarnieri

MEETING RIMINI 2016, LA 37ESIMA EDIZIONE VERRÀ INAUGURATA DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, SERGIO MATTARELLA. “TU SEI UN BENE PER ME” (OGGI, 8 GIUGNO) - Si è svolta oggi l’Anteprima della XVIII edizione del Meeting di Rimini dove è stato annunciato il grande inizio che si avrà il prossimo 19 agosto 2016: il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà l’ospite d’onore che inaugurerà la nuova edizione del Meeting per l’Amicizia fra i popoli. Un grandissimo evento con il Capo dello Stato che lancerà la prima giornata di venerdì 19 agosto, di una edizione dal titolo già annunciato in chiusura dello scorso Meeting 2015, “Tu sei un bene per me”. Lo ha annunciato il presidente della Fondazione Meeting, Emilia Guarnieri, durante l’Anteprima ufficiale oggi al Chiosto del Bramante di Roma: non sarà solo Mattarella il protagonista di una kermesse che ogni anno pone la sfida di migliaia di persone, tra invitati, ospiti d’onore, lavoratori volontari e famiglie. Nel dialogo di oggi per lanciare l’edizione numero 37, oltre alla Guarnieri erano presenti anche Luciano Violante, Presidente Emerito della Camera dei Deputati, la cantante Tosca e Monsignor Silvano Maria Tomasi, Arcivescovo e membro del Pontificio Consiglio Giustizia e Pace. «Appartiene alla tradizione del Meeting affidare la comunicazione dei contenuti alla energia suggestiva della bellezza». Così Emilia Guarnieri ha introdotto l’interpretazione di Tosca, protagonista della serata inaugurale della XXXVII edizione, venerdì 19 agosto, con lo spettacolo “Un solo Canto”, insieme alla soprano Libanese Tania Kassis e la giovane interprete siriana Mirna Kassis.

Secondo grande momento del prossimo Meeting sarà l’incontro con Violante e Mattarella in cui si parlerà della mostra dedicata ai 70 anni della Repubblica Italiana, dal titolo “L’incontro con l’altro. Genio della Repubblica (1946-2016)”. Un progetto nato da un’intuizione del presidente Violante alla fine del Meeting 2015, constatando il bisogno di memoria, soprattutto nei giovani, della storia della Repubblica. La Presidente della Fondazione Meeting per l’amicizia tra i popoli ha voluto raccontare questi due progetti da dove nascono: «L’esperienza della bellezza diviene occasione per intuire una positività possibile della vita, per tirare su lo sguardo e spalancarlo sulla realtà. Questa passione per una verità che si comunichi attraverso il bello è anche quest’anno l’anima dello spettacolo inaugurale». Da ultimo, il dialogo oggi è proseguito con il protagonista del terzo grande tema atteso nella prossima kermesse nata dall’esperienza di Comunione e Liberazione, ovvero quello del Monsignor Tomasi sulle grandi sfide che il fenomeno delle immigrazioni pone all’intera Europa, non solo l’Italia. Anche qui ci sarà una mostra a corredo, dal titolo «“Ero forestiero e mi avete ospitato”. Migranti, la sfida dell’incontro». Chiusura dell’Anteprima di oggi affidata ancora dalla Guarnieri: «Oggi abbiamo voluto soffermarci su queste tre grandi anticipazioni sul prossimo Meeting con tre amici del Meeting, tre ospiti straordinari che ci hanno fatto entrare di più dentro il titolo di quest’anno Tu sei un bene per me, una affermazione, l’orizzonte di una certezza da scoprire e sperimentare in tutta la sua verità, così semplice, così drammaticamente attuale e al tempo stesso così carica di domande e di provocazioni per ognuno di noi».



© Riproduzione Riservata.