BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

OMICIDIO-SUICIDIO/ Pordenone, uccide la fidanzata che lo aveva lasciato poi si spara

Ha ucciso con quattro colpi di pistola la ex fidanzata che lo aveva lasciato solo tre giorni prima poi si è ammazzato. E' accaduto in provincia di Pordenone nel Friuli

Immagine dal web Immagine dal web

Non passa giorno ormai che casi come questi si ripetono. Questa volta accade a Spilimbergo provincia di Pordenone in Friuli. Ieri sera Manuel Venier di 37 anni, ex guardia giurata, si è nascosto nella casa della fidanzata che lo aveva lasciato tre gironi prima e l'ha aspettata. Lei, Michela Baldo di 29 anni, è rientrata e lui l'ha uccisa con quattro colpi di pistola usando un cuscino come silenziatore. A quel punto si è ucciso sparandosi due colpi. Venier, nonostante fosse tornato a vivere con i suoi genitori, aveva ancora le chiavi della casa dove i due avevano vissuto insieme. E' l'ennesimo caso di un uomo che non riesce a far fronte all'abbandono, e decide di sopprimere chi l'ha lasciato e se stesso, per l'incapacità di affrontare la realtà. Probabilmente sarebbe ora che tutti gli uomini prima di iniziare una relazione affettiva si sottoponessero ad approfonditi esami psichiatrici. L'editoriale de ilsussidiario.net di oggi spiega cosa sta succedendo approfondendo casi come questi. 

© Riproduzione Riservata.