BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

“Ciccione” sprofonda sulla spiaggia / Finale lieto, viene salvato da 10 bagnanti (oggi, 14 luglio 2016)

Pesa 210 kg e sprofonda in mare: bufala o notizia vera? Il finale è comunque lieto, è stato salvato da 10 bangnani di Bari. Avviene in Salento, ecco cosa è successo: oggi 14 luglio 2016

Una spiaggia, immagini di repertorio (LaPresse)Una spiaggia, immagini di repertorio (LaPresse)

Pare una bufala ma purtroppo sembra maledettamente vero: questa mattina la Gazzetta del Mezzogiorno apre con una notizia che dire colorita è dir davvero poco: “pesa 210 kg e sprofonda in mare: salvato da 10 bagnanti”. Chiaro no? La notizia ripresa da tutte le testate locali del Salento racconta la storia di questo uomo 45enne originario di Lecce che se l’è vista brutta: lo spavento è stato forte visto che l’uomo, un caso di obesità piuttosto ingente (peso di circa 210 chili) che ha lasciato di stucco tutti i presenti chetano assistito alla scena e raccontato il fatto. L’uomo aveva deciso di fare il bagno tra Lendinoso e Casalabate quando non si è sentito bene e, causa la sua grossa stazza, ha iniziato a sprofondare e andare a fondo nella battigia. Spaventato comprensibilmente ha gridato aiuto e in quell’istante dall’alto qualcuno ha guardato giù, visto che nei pressi si trovava un gruppo di bagnanti originari di Bari. La giovane comitiva si è diretta immediatamente verso l’uomo e con molta fatica sono riusciti a tirarlo fuori. Il fatto particolare è che ci sono dovute 20 braccia per tirarlo fuori e salvargli la vita ma il tutto è avvenuto in poco tempo, nonostante il grande sforzo. Il ringraziamento è stato d’obbligo per l’uomo verso i bagnanti che si sono meritati così la palma di eroi del giorno.

© Riproduzione Riservata.