BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DDL POVERTÀ / Istat: oltre 4,5 milioni in povertà assoluta in Italia. Lucchini (Banco Alimentare), “serve 1 miliardo di euro” (Oggi, 16 luglio 2016)

Pubblicazione:

Parlamento  Parlamento

DDL POVERTÀ, ISTAT: NEL NOSTRO PAESE OLTRE 4,5 MILIONI IN POVERTÀ ASSOLUTA. IL DIRETTORE DEL BANCO ALIMENTARE MARCO LUCCHINI: "STANZIARE 1 MILIARDO DI EURO" (OGGI, 16 LUGLIO 2016) - E' drammatica la fotografia della povertà nel nostro paese: nel 2015 vivevano in povertà assoluta 4 milioni e 598mila persone: è il numero più alto dal 2005. I dati sono stati comunicati dall'Istat proprio in concomitanza con il voto sul Ddl povertà alla Camera. L'Istituto di statistica ha sottolineato che, per quanto riguarda le famiglie, i livelli di povertà sono stabili negli ultimi tre anni mentre sono in aumento se misurati in termini di persone: 7,6% della popolazione residente nel 2015, 6,8% nel 2014. La povertà assoluta è in crescita al Nord, in particolare tra gli stranieri, colpisce le famiglie numerose, chi vive in città, e molti più giovani. Per l'Istat si tratta di persone e nuclei familiari che hanno difficoltà a "conseguire uno standard di vita minimamente accettabile" e "non accedono a beni e servizi che, nel contesto italiano, vengono considerati essenziali". Ieri il Ddl povertà ha iniziato il suo iter in Aula e oggi la Camera ha approvato un emendamento del Pd al Ddl povertà che prevede "l'introduzione di una misura nazionale di contrasto della povertà", denominata "reddito di inclusione". Riguardo alla delega sulla povertà il Direttore Generale Fondazione Banco Alimentare Onlus, Marco Lucchini, ha sottolineato che "l’efficacia di questo provvedimento sarà legata innanzitutto al reale coinvolgimento delle organizzazioni del terzo settore nella programmazione e gestione degli interventi, perché le organizzazioni di volontariato sono state le sole in questi anni a rispondere ai bisogni degli ultimi". Lucchini ha spiegato che in questi anni è stato chiesto "un provvedimento serio contro la povertà assoluta, denunciando l’inadeguatezza di misure come la social card, sostenendo invece l’importanza di risposte concrete e universalistiche come FEAD e Fondo Nazionale". Quello che serve da parte del Governo per combattere la povertà, secondo Lucchini, è "almeno di 1 miliardo di euro, da stanziare in particolare per i minori in povertà assoluta".



© Riproduzione Riservata.