BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Amazon / Passo Corese, nuovo centro logistico. Sindaco Fara in Sabina, “sarà hub strategico” (Amazon Prime, offerte news oggi 22 luglio 2016)

Amazon Prime, offerte news: sconto di 5 euro per chi ne spende 50 in buoni regalo. Continuano i saldi online: tutti i prodotti. Ultime notizie oggi, 22 luglio 2016

Immagini di repertorio (LaPresse)Immagini di repertorio (LaPresse)

Offerte Amazon Prime e investimenti Amazon. Mentre vanno avanti sul sito di e-commerce i saldi online, oggi il colosso statunitense ha annuciato nuovi investimenti in Italia: un nuovo polo logistico a Passo Corese nel Lazio da 150 milioni di euro e che promette di creare nel 2017 1.200 posti di lavoro. Una notizia questa data da Amazon che avrà dei benefici anche sui clienti Amazon Prime, in quanto a velocità nelle consegne, e che è stata accolta in maniera positiva dalle istituzioni. Davide Basilicata, sindaco di Fara in Sabina, ha infatti dichiarato, come riporta l'agenzia di stampa Ansa: "Siamo felici ed orgogliosi di questa notizia, che ripaga il lavoro della nostra amministrazione e quello di tutti i soggetti pubblici e privati che si sono impegnati per la realizzazione di questo progetto che oggi finalmente è divenuto realtà. Per Fara in Sabina e per il nostro territorio questo è un risultato decisivo per il rilancio economico e occupazionale che questa straordinaria occasione produrrà. Da oggi questo diventerà uno degli hub logistici più significativi d'Italia e tra i più strategici del centro-sud".

Continuano le offerte di Amazon Prime per i clienti iscritti al servizio. Intanto oggi Amazon ha annunciatoun nuovo investimento a Passo Corese. Nella frazione del Comune di Fara in Sabina in provincia di Rieti, a 30 km da Roma, nascerà infatti nel 2017 un nuovo polo logistico. Il centro di distribuzione sarà il secondo di Amazon in Italia dopo quello costruito a Castel San Giovanni nel Piacentino. La notizia dell'apertura del centro di distribuzione a Passo Corese è stata accolta positivamente. Il presidente di Unindustria, Maurizio Stirpe, ha infatti così commentato la decisione, come si legge su Borsaitaliana.it: "L'apertura da parte di Amazon di un nuovo polo logistico a Passo Corese è veramente una notizia di grande importanza per il sistema economico e per la ricaduta occupazionale che l'investimento comporterà per la nostra Regione rendendola ancora più competitiva. Come sistema delle imprese siamo molto soddisfatti che una multinazionale prestigiosa come Amazon abbia deciso di investire nel Lazio e in modo particolare a Passo Corese, un territorio come quello di Rieti che in questi ultimi anni ha sofferto più di altri della crisi economica".

Mentre vanno avanti gli sconti online per i clienti Amazon Prime, oggi è previsto un incontro tra il numero uno di Amazon Jeff Bezos e il premier Matteo Renzi. Tra i due è in programma un pranzo a Firenze, a Palazzo Vecchio, secondo quanto comunicano fonti di Palazzo Chigi. Bezos è un imprenditore statunitense, fondatore e CEO di Amazon, il colosso del commercio elettronico: sotto la sua guida la compagnia di e-commerce è diventata il più grande rivenditore su Internet. E proprio oggi Amazon ha annunciato l'apertura nel nostro paese, nel Lazio, di un secondo centro di distribuzione dei prodotti. L'azienda statunitense, come si legge sul Corriere della Sera, "è pronta a investire 500 milioni di euro, partendo da un primo investimento di 150 milioni di euro": quello di Amazon nel Lazio è "il maggior investimento di un’azienda straniera in Italia da quando il premier Matteo Renzi ha annunciato in aprile insieme a Enel il piano per velocizzare la banda ultra-larga e rafforzare la fibra ottica nel Paese".

Annuncia l'apertura di un nuovo centro di distribuzione nel Lazio. Per i clienti Amazon Prime dunque le consegne potrebbero ancora più veloci in Italia. Il nuovo polo logistico sorgerà a Passo Corese, frazione del Comune di Fara in Sabina (RI), a 30 km da Roma: si tratta del secondo centro di stoccaggio di Amazon nel nostro paese dopo quello costruito a Castel San Giovanni nel Piacentino. Come riferisce Il Sole 24 ore, il nuovo centro di distribuzione inizierà l'attività nell'autunno del 2017: "E' previsto un investimento complessivo di 150 milioni di euro in questo centro da 60mila mq in cui l’azienda prevede di creare 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall'avvio delle attività". Roy Perticucci, Amazon Vice-President Operations Europe, ha dichiarato: "Questa nuova unità operativa sarà integrata nel network di Amazon che conta ventinove Centri di Distribuzione in sette Paesi europei, che ci permettono di rispondere alla crescita della domanda e di mantenere le nostre promesse di consegne veloci e affidabili ai clienti in Italia".

Non solo elettronica, vestiti, libri. Per i clienti Amazon Prime arriva anche il prestito bancario. Il colosso dell'e-commerce infatti, per la prima volta, propone un prodotto bancario. Amazon promuove sul sito statunitense la possibilità per gli studenti di accendere un prestito studentesco per coprire tutte le spese legate all’istruzione, ottenendo sconti sui tassi di interesse a partire da mezzo punto percentuale. Come si legge sul Corriere della Sera Amazon ha stretto un accordo con la banca Wells Fargo & Co per gli iscritti al programma fedeltà Amazon prime student. Questi potranno accendere un prestito studentesco per coprire tutte le spese legate all’istruzione. Il capo del Personal lending group Wells Fargo John Rasmussen spiega che "puntiamo sull’innovazione e cerchiamo di incontrare i nostri clienti nei luoghi che frequentano, sempre di più questo avviene negli spazi digitali".

Ancora tante offerte di Amazon Prime per i clienti iscritti al servizio del colosso dell'e-commerce. Archiviata la 24 ore di ribassi dell'Amazon Prime day, i saldi online continuano. Con vari prodotti proposti a prezzi convenienti ogni giorno. E c'è anche la possibilità di ricevere un buono sconto da 5 euro al fronte di una spesa di almeno 50 in buoni regalo. Per beneficiare della promozione è necessario aver creato un account Amazon prima del 10 luglio 2016 incluso ed aver effettuato almeno un ordine nel periodo compreso tra la stessa data e il 10 luglio. Ma chi ha effettuato ordini di uno o più buoni regalo dal 10 luglio 2014 al 10 luglio 2016 non potrà aderire. Lo sconto di 5 euro sarà caricato sull’account Amazon entro 48 ore dalla spedizione dei buoni regalo e sarà valido fino al 16 ottobre 2016 su tutti i prodotti esclusi i contenuti digitali, libri, ereader Kindle e tablet Fire, Buoni Regalo, Warehouse Deals Amazon e prodotti venduti da terzi sulla piattaforma Marketplace. I clienti Amazon Prime hanno quindi anche una possibilità in più di risparmiare sui propri acquisti. Amazon precisa che per raggiungere la soglia di 50 euro è necessario acquistare i buoni con un unico ordine.

© Riproduzione Riservata.