BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

POKEMON GO ITALIA / News, l'App acchiappamostri diventa un business (oggi, 25 luglio 2016)

Pokemon Go Italia news di luendì 25 luglio 2016. La rivoluzionaria app sta facendo impazzire anche il nostro paese. A sorpresa questa diventa anche un lavoro da 30 euro al giorno.

Pikachu, immagine di Wikipedia Pikachu, immagine di Wikipedia

POKEMON GO ITALIA, NEWS: L'APP ACCHIAPPAMOSTRI DIVENTA UN BUSINESS (OGGI, 25 LUGLIO 2016) - Quella di Pokemon Go potrebbe non essere una moda passeggera e la gara alla conquista dei celebri mostriciattoli potrebbe ben presto trasformarsi in un'occasione di guadagno per tutti gli appassionati. Abbiamo già parlato della possibilità di assumere un cacciatore di Pokemon, che per un compenso orario è disponibile a catturare i mostriciattoli al posto vostro, ma le possibilità di guadagno offerte dall'app sono infinite. Secondo La Repubblica, alcuni utenti starebbero già vendendo su ebay i loro account. In base al livello raggiunto, infatti, è possibile acquistare un profilo con un buon punteggio, a partire dai 20 fino ai 1.800 dollari. Ma non è tutto, sono tantissimi in queste ultime settimane i locali e gli alberghi che starebbero sfruttando la fortuna di trovarsi in un posto popolato da Pokemon, i cosiddetti Pokestop, mentre su Trivago è già possibile trovare i migliori locali pokemonfriendly, per i quali è stata pubblicata anche una "Top 5".

POKEMON GO ITALIA, NEWS: DAL COMIC-CON ARRIVANO NOVITÀ PER IL POKE-MONDO (OGGI, 25 LUGLIO 2016) - La rivoluzione di Pokemon Go tocca ormai tutti i maggiori paesi al mondo, con i piccoli mostriciattoli che vagano in giro per la città non pochi problemi “etici” e di natura sociale: sono tante infatti le critiche all’app di Niantic con dibattiti che stanno arrivando, in alcuni casi, ai limiti dell’assurdo. Di certo Pokemon Go ha raggiunto il risultato: se ne parla, la gente scarica l’app e il fatturato tralicci ogni giorno che passa. Ma le novità sono sempre dietro l’angolo, con addirittura altre nuove creaturine che verranno implementate nell’applicazione e poterle acciuffare in vari Pokestop sempre più ricchi. La notizia arriva direttamente dalla società sviluppatrice, la Niantic Labs, nella giornata conclusiva del Comic-Con a San Diego in Usa. Il boss John Hanke ha estasiato la platea annunciando come “nei prossimi tempi ci saranno nuovi pokemon da catturare e i Pokestop avranno nuove funzioni ed elementi personalizzabili”. L’attesa è tanta e per i Pokemonisti di tutta Italia ora la vera domanda che dominerà è su quali personaggi precisi verranno implementate novità e dove si potranno trovarli.

POKEMON GO ITALIA, NEWS: L’ASAP CHIEDE MAGGIORI CONTROLLI PER EVITARE INCIDENTI STRADALI CAUSATI DALL’USO SMODATO DELL’APP (OGGI, 25 LUGLIO 2016) - Se da una parte l'app di Pokemon Go continua ad appassionare gli utenti di tutte le età, dall'altra accresce le critiche soprattutto per le potenziali conseguenze che l'uso smodato del gioco può provocare. Non mancano in questi giorni le notizie di molteplici incidenti stradali provocati proprio dall'eccessiva distrazione di chi è alla guida e contemporaneamente a caccia di Pokemon. A scendere in campo, questa volta, è stata anche l'Asap, Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale, come riporta Ravenna24ore.it. Giordano Biserni, presidente dell’Asaps, ha commentato i poco lusinghieri dati del 2015 relativi agli incidenti stradali e che hanno evidenziato un aumento dell'1,1% rispetto ai 15 anni precedenti soprattutto a causa dell'uso del cellulare alla guida. "Ora da poche settimane irrompe questa novità  del Pokèmon Go, una ulteriore minaccia al sistema della mobilità che oltre distrarre i conducenti, anche se affiancati dai nuovi “navigatori” del Pokemon Go, si caratterizza come minaccia altresì  per i pedoni e ciclisti come probabili vittime e anche come utilizzatori  di questa App,  spesso mentalmente assorbente, mentre sono alla caccia dei ‘mostricciattoli’", ha aggiunto Biserni che chiede a gran voce che sia salvaguardata la sicurezza di tutti sulle strade anche in seguito all'estendersi degli incidenti "Pokemon/correlati". Per tale ragione l'Asaps ha chiesto un maggiore intervento da parte di polizia e sindaci attraverso misure volte a prevenire incidenti, "prevedendo il sequestro del cellulare per almeno un mese ed estensione del divieto di utilizzo della App anche dagli accompagnatori all’interno degli abitacoli dei veicoli, oltre che ai pedoni durante gli attraversamenti stradali anche sulle strisce. O, quantomeno, di inibire il funzionamento della App in Italia durante guida".

POKEMON GO ITALIA, NEWS: L'APP CHE REINVENTA UN NUOVO MODO DI FARE DATING ONLINE (OGGI, 25 LUGLIO 2016) - Il coinvolgimento dell'app Pokemon Go ha ormai raggiunto livelli altissimi in tutto il mondo, compreso il nostro Paese. Andare a caccia di mostriciattoli Nintendo è ormai diventato l'appuntamento fisso di molti ragazzi e non solo diventando anche un modo seppur bizzarro di socializzare. Proprio su questo aspetto c'è chi negli Stati Uniti ha deciso di sfruttare la forza di Pokemon Go per reinventare un nuovo modo di fare dating online. Secondo Karen North, docente di digital social media in California, l'app Nintendo potrebbe rappresentare "un gioco perfetto per gli appuntamenti. Ti permette di conoscere una nuova persona con i tuoi stessi interessi, di fare attività insieme e di rivederla per nuove sfide nei giorni successivi". Come riporta Repubblica.it, inoltre, in tanti hanno fiutato un vero e proprio business nel campo del dating online grazie a Pokemon Go e sono già diverse le aziende che sono intervenute in tal senso: dalla piattaforma PokéDates a PokeMatch. La prima permette di darsi appuntamento davanti ad un PokéStop o una palestra per poter andare insieme a caccia di Pokemon.

POKEMON GO ITALIA, NEWS: L'APP PRESTO DISPONIBILE ANCHE SU WINDOWS PHONE? (OGGI, 25 LUGLIO 2016) - Pokemon Go ha ormai conquistato davvero tutti, nonostante non manchino le critiche rivolte agli appassionati a caccia di mostriciattoli Nintendo. Eppure, esiste una fetta di utenti i quali al momento non hanno ancora avuto l'onore di partecipare alla clamorosa caccia diventata ormai una vera e propria mania. Stiamo parlando dei possessori di Windows Phone per il quale Niantic non ha al momento rilasciato l'app né avrebbe annunciato il prossimo lancio. Per tale ragione gli utenti Windows hanno lanciato una petizione sul sito Change.org e che al momento ha raccolto oltre 92 mila firma (clicca qui per leggere la petizione online). Intanto, pare che esista uno sviluppatore indipendente, ST-Apps, il quale secondo il sito gizblog.it avrebbe annunciato di essere al lavoro per una app Pokemon Go che permetta anche agli utenti Windows Phone di poter andare a caccia di Pokemon, sebbene non sarà presente il supporto alla realtà aumentata. Al momento lo sviluppatore sarebbe molto impegnato con un altro progetto ambizioso ma entro il prossimo mese potrebbe rilasciare una versione open source dell'app, sempre a patto che i server di Niantic non vengano criptati.

POKEMON GO ITALIA, NEWS: L'APP DIVENTA UN LAVORO DA 30 EURO AL GIORNO (OGGI, 25 LUGLIO 2016) - La mania di Pokemon Go in Italia sta letteralmente dilagando, entrando in testa a tutti i trend dei social network e nelle classifiche di download degli store sia per Android che per iOs. AffariItaliani.it svela che Pokemon Go è diventato anche un lavoro che consente di guadagnare anche fino a trenta euro al giorno. Tramite il form è possibile infatti assumere un professionista che possa con il suo account di Gmail conquistare le piccole creaturine e anche accrescere le potenzialità salendo di livello tramite le battaglie in palestra. Ne ha parlato anche l'amministratore delegato della Pronto Pro Marco Ogliengo che ha specificato: "Pokemon Go è diventato un successo incredibile fin dal suo lancio in Italia. La filosofia della nostra piattaforma è quella di accogliere il mondo dei servizi in tutta la loro espressione. Il fenomeno sta creando il bisogni di nuove figure. Abbiamo deciso di rispondere subito su richiesta dei nostri utenti".

© Riproduzione Riservata.