BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Studente americano scomparso / Roma, news Beau Salomon: testimoni, “abbiamo visto chi lo buttava nel fiume” (oggi, 4 luglio 2016)

Pubblicazione:lunedì 4 luglio 2016 - Ultimo aggiornamento:lunedì 4 luglio 2016, 18.42

Ritrovamento cadavere nel Tevere, Roma (Foto: LaPresse) Ritrovamento cadavere nel Tevere, Roma (Foto: LaPresse)

STUDENTE AMERICANO SCOMPARSO, NEWS ROMA: BEAU SALOMONE, È SUO IL CADAVERE TROVATO NEL TEVERE (ULTIME NOTIZIE OGGI, 4 LUGLIO 2016). PARLANO I TESTIMONI - si fa oscura la vicenda di Beau Salomon, lo studente americano scomparso a Roma purtroppo ritrovato questa mattina nel Tevere - anche se il riconoscimento ufficiale dei parenti deve ancora avvenire, ma purtroppo ci sono poche speranze - e che ha di fatto aperto una nuova indagine per omicidio. Ci sono infatti alcuni testimoni, segnalano da TgCom 24, che affermano di sapere come è andata la dinamica della tragedia: «abbiamo visto un uomo che ha gettato una persona nel Tevere», avrebbero riferito questi due testimoni della scena in atto nella notte tra il 30 giugno e il 1 luglio. I testimoni, due italiani, hanno subito dato l’allarme la notte stessa ma solo adesso si arriva ad identificare quella storia con il tragico destino di Beau Salomon, lo studente americano in visita alla John Cabbot University scomparso da giovedì scorso.

STUDENTE AMERICANO SCOMPARSO, NEWS ROMA: BEAU SALOMONE, È SUO IL CADAVERE TROVATO NEL TEVERE (ULTIME NOTIZIE OGGI, 4 LUGLIO 2016). SI INDAGA PER OMICIDIO - Ne dà triste notizie la Repubblica: lo studente americano scomparso, Beau Salomon, visto per l’ultima volta giovedì scorso in una bar con gli amici su Trastevere, è stat ritrovato. La polizia fluviale di Roma ha trovato questa mattina un cadavere nelle acque del Tevere e purtroppo si tratta molto probabilmente del ragazzo scomparso che avrebbe dovuto partecipare alle lezioni alla John Cabot University. La salma del ragazzo è appena stata presa in consegna dalle forze dell’ordine e dalla polizia mortuaria e portata all’obitorio dell’Università La Sapienza, dove domani verrà effettuata l’autopsia e il riconoscimento die parenti, in viaggio in questi momenti dall’America per riconoscere drammaticamente il copro di Beau. 19 anni, svanito nel nulla dopo una semplice birra con degli amici, era a Roma per studiare due semestri alla John Cabot: un mistero sul quale ora indaga la polizia romana, con l’omicidio come prima pista scattata dopo il ritrovamento. Si pensava ad un primo momento in un possibile allentamento volontario, visto nei giorni successivi sono stati spesi circa 1500 dollari con la carta di credito a Milano. Ora però la triste notizia e con tutta la probabilità, la conferma della morte di questo ragazzo americano: nota l’Ansa, Beau Salomon ha una vistosa ferita alla testa e la camicia bianca intrisa di sangue.



© Riproduzione Riservata.