BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AMAZON PRIME DAY 2016 / Verso il 12 luglio, saldi online: ecco tutte le offerte del giorno, dalle torte in faccia fino alle... (Oggi, 5 luglio)

Amazon Prime Day 2016, news di martedì 5 luglio 2016: i clienti usa potranno acquistare a prezzo ridotto Motorola e Blu, ultima generazione. In Italia? 

Amazon Prime Day 2016 (lapresse) Amazon Prime Day 2016 (lapresse)

, l’attesa è tutta per quel 12 luglio: eppure da oggi tutti gli utenti possono usufruire delle varie offerte del giorni che anticipano i grandi saldi online del giorno più atteso in casa Amazon (e anche in milioni di altre case sparse nel mondo). Se ancora non le avete guardate per oggi, affrettatevi che la giornata volge verso il disio: divertimento e utility, oggi il canale Amazon Prime Day offre quanto segue. Si parte con la preziosa collezione Jurassic Park per piccini (e grandicelli con la lacrimuccia per la grande saga degli anni ’90), per passare al più serioso Modem WiFi Router di Netgear, con ben 70 euro di sconto secco sull’acquisto e-commerce. Non avete mai sognato di schiacciare una bella torta in faccia a qualcuno? Il gioco della Hasbro lo permetterà e potere subito prenotarlo su Amazon Prime Day: chiudiamo questa breve lista di offerte Amazon pre-Prime Day 2016 con la collezione completa di tutte le 8 stagioni di Will e Grace. Insomma, cosa state aspettando? 

È il regno del commercio online con il Prime Day 2016 che si avvicina per il suo secondo anno consecutivo e l’impennata di visite sul sito tra i più cliccati al mondo sta già diventando considerevole. Eppure, dall’America arriva una novità che potrebbe far storcere il naso a molti degli utenti affezionati al super gruppo di e-commerce. Il New York Times ha infatti scoperto che in molti prodotti venduti sono stati tolti dallo specchietto delle informazioni utili i riferimenti dei prezzi scontati di partenza. Amazon ha infatti iniziato a non indicare il prezzo a scontare dei prodotto, fino a poco tempo fa uno degli elementi di maggior vanto e pregio per i clienti Amazon. Non ci sono comunicazioni ufficiali, ma sembra che l’idea del nuovo sistema sia del tipo più trasparenza e meno trend ormai super abusato dello sconto ad ogni costo, e scusate il gioco di parole. In effetti sullo stesso giornale Usa, viene detto dal esperto tra i consumatori a stelle e strisce, Bonnie Patten, “Ci hanno condizionato a comprare sempre solo quando le cose sono scontate. Di conseguenza molti venditori hanno fatto in modo che tutto fosse sempre scontato. Se tutto è scontato, però, nulla è veramente scontato”. Arriverà anche in Italia questa nuova moda? Per ora in attesa dell’Amazon Prime Day, i prezzi di partenza vengono lasciati, godiamone finché rimarranno.

Amazon è anche tecnologia: in attesa del grande Amazon Prime Day 2016 del 12 luglio, i clienti e gli appassionati di acquisti online si stanno preparando con la mano pronta da clic per ordinare più oggetti e articoli possibili, con il lavoro per i dipendenti e magazzinieri di Amazon che si fa più ingente. Per questo motivo da anni ormai viene organizzato un Robotic Picking Challenge, ovvero ill concorso annuale dedicato al mondo dei robot che possano sempre di pi aiutare la vita gestionale e organizzativa nell’azienda come in ogni altra società al mondo. Amazon quest’anno ha premiato il robot-magazziniere, in grado di raccogliere oggetti dagli scaffali ad una velocità di 10 all’ora, con un tasso di fallimento del 16,7%, fonte EveryEye, L’uomo ovviamente è ancora il top, per fortuna, ma resta comunque un grande miglioramento per la tecnologia applicata alla gestione di spazi e scaffali. Amazon ha assicurato a tutti che questi concorsi non hanno l’obbiettivo di sostituire gli esseri umani: «la robotica migliorerà il lavoro per i dipendenti, ma non li sostituirà. Noi infatti continueremo ad assumere personale. Dovrà esserci sintonia tra esseri umani e tecnologia, e dovranno creare una sorta di sinfonia».

Con Amazon Prime Day 2016 il web si prepara al secondo anno consecutivo per una incetta di acquisti online, con il re dell’e-commerce che si prepara a sbancare la rete. Siete pronti alla grande abbuffata? Ovviamente dovrete essere utenti Prime ma l’abbonamento a 20 euro all’anno oggettivamente è una spesa che si può mettere nell’idea di farla: benissimo, detto questo andiamo a vedere cosa offre oggi il canale di Amazon che dal 5 luglio appunto fino alla vigilia di Amazon Prime Day  promette grandi offerte in super pre-sconti. Sulla sezione offerte del sito ufficiale, si potranno trovare una serie di smartphone di fascia bassa che stanno riscuotendo ottimi successi, che nel caso del Tommy M9 è del tutto evidente proprio in queste ultime settimane. Ma la vera attenzione dovrete porla per i grandi sconti e saldi su tutti gli accessori di un top di gamma iPhone o Android. Siete pronti?

E' tempo di saldi anche per il colosso degli acquisti online che riavvierà la caccia allo sconto durante l'Amazon Prime Day 2016. E' uno degli eventi più attesi di quest'anno, anche grazie al debutto avvenuto 12 mesi fa. La partenza è prevista per il 12 luglio, ma è possibile sapere fin da ora quali saranno i prodotti che si potranno acquistare a prezzo ridotto. Le fasce di sconto sono diverse e possono andare dal 25% fino anche al 50% per alcuni articoli. Mentre gli avventori italiani già si sfregano le mani, in USA i saldi punteranno maggiormente sugli smartphone con piattaforma Android, come per esempio il Blu R1 HD ed il Motorola Moto G4. Il Big dell'acquisto in internet prevede una strategia pubblicitaria che mira a limitare i costi: ogni utente potrà infatti visionare i prodotti per cui è previsto lo sconto direttamente sulla schermata di sblocco. Starà poi a loro decidere di respingere l'annuncio oppure saperne di più. Motorola e Blu hanno deciso per l'occasione di sfruttare il single sign-on per collegare l'acquisto ai clienti Amazon Prime Day 2016, ovveo un sistema di autenticazione che si baserà sull'account Amazon e che permetterà di avere un rapito accesso alle app della società. Si prevede già un'affluenza ai click davvero importante, se solo si considera che nella scorsa edizione lo shopping dei clienti Prime ha superato il record ottenuto dal Black Friday. 

© Riproduzione Riservata.