BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

ULTIME NOTIZIE / Stati Uniti, Euro 2016, scontri tra tifosi dopo Francia e Germania, ucciso un uomo colpito da un tavolino (venerdì 8 luglio 2016)

Ultime notizie, news di venerdì 8 luglio 2016. Altri scontri in Usa fra cittadini; pronunciata la condanna per il Vatileaks; arrestato Amedeo Mancini per l'omicidio del ragazzo nigriano. 

Immagine di archivio (lapresse) Immagine di archivio (lapresse)

Violenta rissa ieri sera dopo la semifinale tra Francia e Germania di Euro 2016. Tifosi delle due squadre si sono picchiati per le strade di Belfort e secondo le prime ricostruzioni una persona, un sessantenne, è stato colpito da un tavolino di un bar lanciato dai tifosi ed è morto. Ieri sera a Parigi si erano registrati incidenti fra i tifosi della Francia che festeggiavano la vittoria della loro squadra e forze dell'ordine, una festa finita in attacchi con bottiglie di vetro e petardi contro gli agenti che sono dovuti intervenire con lanci di gas lacrimogeni.

L'ultimo dei terroristi che faceva parte del gruppo che ha aperto il fuoco contro la polizia di Dallas si sarebbe ucciso nel garage dove si era nascosto. In tutto quattro cecchini, tre sono stati arrestati. I poliziotti uccisi invece sono cinque, sei quelli feriti. Si tratta del più violento attacco contro le forze di polizia americane dopo l'11settembre 2001. Prima di uccidersi l'ultimo cecchino aveva detto ai poliziotti che diverse bombe sono state collocate per le strade della città e che "il peggio deve ancora succedere". Al momento in una città spettrale unità cinofile stanno setacciando il centro alla ricerca di eventuali bombe.

E' guerra civile a Dallas nel Texas. Dopo l'uccisione di due afroamericani da parte della polizia  avvenuta ieri pomeriggio in circostanze non chiarite - sembra fossero disarmati - centinaia di afro americani sono scesi per strada a manifestare in protesta. Ieri sera durante una marcia di protesta è scoppiato l'inferno: tre cecchini appostati su alcuni palazzi hanno preso di mira le forze di polizia che controllavano la manifestazione uccidendo cinque poliziotti e ferendone molti altri. E scoppiata la battaglia con le forze dell'ordine che rispondevano al fuoco. I tre assassini sono stati arrestati mentre un quarto ha dichiarato di aver collocato una bomba: un pacco sospetto è stato ritrovato dagli artificieri. Nel pomeriggio Barack Obama, prima che scoppiasse la carneficina a Dallas, aveva a modo suo accusato le stesse forze dell'ordine:  "tutte le persone di buon senso dovrebbero essere preoccupate dal problema della frequenza con cui la polizia uccide gli afroamericani". Vedremo adesso dopo il massacro di poliziotti cosa dirà.

Sembra assumere un’altra valenza la morte di Emmanuel Chidi Namdi, a causa del fermo di ieri di un tifoso della locale squadra di calcio. Si tratta del 39enne italiano Amedeo Mancini, imprenditore agricolo della zona. L’uomo è stato sottoposto a fermo per "omicidio preterintenzionale", dettaglio che conferma quindi che l’omicidio non è stato un atto volontario ma "causale". Importante in questo contesto la testimonianza di alcune persone presenti. Alcune persone riferiscono infatti che è stato l’italiano a ritrovarsi al centro di un attacco da parte della coppia di nigeriani, da cui si è difeso. Sarebbe quindi questa la causa della morte di Namdi, confermata anche dalla tesi di Mancini, il quale per bocca del suo avvocato si dice "estremamente dispiaciuto" .

Solamente due condanne per il processo che ha squassato saloni del Vaticano, quello che vedeva alla sbarra anche due giornalisti italiani, rei secondo l’accusa di "divulgazione di segreti di uno stato estero". La corte alla fine della camera di consiglio ha condannato il Monsignor Vallejo Balda e Francesca Chaouqui: i tre sono stati riconosciuti colpevoli a vario titolo della "divulgazione di carte riservate" e condannati rispettivamente a 18 e 10 mesi. Assolti per "difetto di giurisdizione" i giornalisti italiani Nuzzi e Fittipaldi, "colpevoli" di aver pubblicato le indiscrezioni raccolte in un loro libro, pubblicazione avvenuta però in Italia e non in Vaticano. La sentenza è stata letta attorno alle 17.30 "in nome di Sua Santità Papa Francesco". Soddisfazione espressa dai giornalisti che sempre si erano proclamati innocenti.

Si incendia il clima negli Usa soprattutto stante le continue morti di diversi afroamericani per mano della polizia. Di mercoledì l’ennesimo episodio: un uomo era in macchina con la moglie e la figlioletta quando è stato fermato da un agente di polizia. Philando Castile in un video girato dalla moglie, sembrerebbe eseguire gli ordini dell’agente, subito dopo aver comunicato di avere con se un arma "regolarmente denunciata". Improvvisamente gli spari del poliziotto, spari motivati da qualche ragione ma che hanno ferito a morte l’uomo. Castile successivamente trasportato in ospedale è deceduto poco dopo. L'episodio di sangue ha fatto salirere la tensione con il governatore del Minnesota Mark Dayto, trasferito dalla polizia dopo che la sua abitazione era diventata il centro di una protesta di afroamericani. Sono state centinaia le persone che hanno manifestato contro una giustizia che a loro detta "discrimina pesantemente" la gente di colore.

Nei giorni scorsi la Juve ieri la Roma, le squadre di serie A tornano al lavoro per preparare la stagione 2016/17. Due giorni fa Vinovo, ieri Villa Stuar con le maggiori squadre che tornano in campo anche senza i nazionali. Al raduno della Roma tifosi festanti ad acclamare Totti, per il capitano sarà l’ultimo "rituale stagionale", secondo quanto riporta il recente contratto firmato con la dirigenza. Tanti gli spunti per i giallorossi, con Perotti che commenta l’addio di Pjanic, l'argentino non nasconde che per la sua squadra la partenza dell’ex compagno di squadra sarà dura da digerire, una partenza che non deve fare dimenticare l’obiettivo della squadra, quello di vincere lo scudetto. Sul fronte calcio mercato spicca quest’oggi l’interesse del Manchester per Bonucci, per il forte difensore della Juve e della nazionale pronte sessanta milioni di sterline.

© Riproduzione Riservata.