BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

COVO BR A MILANO/ Siamo sicuri che quei fogli deliranti siano solo un ricordo?

Durante un processo alle Br negli anni 80 (LaPresse)Durante un processo alle Br negli anni 80 (LaPresse)

Occupiamoci allora di capire come diventare portatori di umanesimo e di desiderio di pace, e non smettiamo di guardare con senso critico ogni precipitare nell'estremismo.
Io ricordo come noi, all'epoca, a causa delle Brigate Rosse perdemmo ogni spazio per la nostra presenza impegnata e tesa all'ideale politico. Le Br si impossessarono della protesta sociale e della ricerca di una vita migliore, non si poteva più parlare se non stando al gioco del potere e dei rivoluzionari. Poi ci sono stati i pentiti e i carcerati condonati. Quante accoglienze ci sono state, particolarmente per quelli che non hanno detto la verità, non hanno smascherato i giochi di potere fatti dalle e nelle Br. Ma il potere — si sa — accoglie i suoi, se tacciono e si dimostrano capaci di servilismo.

© Riproduzione Riservata.