BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

THE KILLING FIELDS / Sydney Schanberg, morto il giornalista che ispirò il film sulle torture in Cambogia (Oggi, 9 luglio 2016)

The Killing Fields: è morto a 82 anni Sydney Schanberg, il giornalista che ispirò il film sulle torture in Cambogia. Ultime notizie oggi, 9 luglio 2016

Bandiera UsaBandiera Usa

E' morto a 82 anni Sydney Schanberg, il giornalista statunitense che ispirò il film The Killing Fields sulle torture in Cambogia. Come riferisce il New York Times, si legge sul sito della BBC, Sydney Schanberg, è morto in Poughkeepsie, nello Stato di New York, dopo un infarto che lo ha colpito a inizio settimana: era un giornalista del Times e aveva vinto un premio Pulitzer per i suo reportage dalla Cambogia sulla caduta dei Khmer Rossi nel 1975. In un reportage del 1980 Sydney Schanberg ha descritto il calvario di toture e fame subite dal suo collega cambogiano Dith Pran per mano dei Khmer Rossi e poi pubblicò il libro intitolato La morte e la vita di Dith Pran. Il libro ha ispirato il film del 1984 Urla del silenzio (The Killing Fields), raccontando i giorni tragici che vissero le popolazioni della Cambogia dopo l'evacuazione americana del 1975. Dith Pran riuscì poi a fuggire in Thailandia e morì nel 2008: fu lui a coniare il termine "killing fields".

© Riproduzione Riservata.