BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Asilo Nido Milano / Bicocca: altre due persone indagate, le parole di un condomino (Ultime notizie, oggi 1 agosto 2016)

Bimbi picchiati, maltrattamenti in un asilo milanese: arrestati il titolare e la coordinatrice. Le giovani vittime venivano insultate, rinchiuse, legate con cinghie e addirittura morse

Immagine d'archivio (LaPresse) Immagine d'archivio (LaPresse)

ASILO NIDO MILANO BICOCCA, BIMBI PICCHIATI E LEGATI A SEDIE, DUE ARRESTI (ULTIME NOTIZIE E NEWS, OGGI 1 AGOSTO 2016): ALTRE DUE PERSONE INDAGATE, LE PAROLE DI UN CONDOMINO - Più si va avanti più i dettagli che emergono dall'inchiesta dell'asilo nido di Milano Bococca si fanno inquietanti. Le indagini dei Carabinieri, che da tempo filmavano quanto stava succedendo all'interno di quelle camere, hanno portato all'arresto di Enrico Luigi Piroddi, 34 anni, responsabile della struttura, e Milena Ceres, di 34 anni, ma ci sarebbero altri due indagati. Intanto parole di incredulità arrivano dal titolare di un'azienda che ha sede nello stesso stabile dove avvenivano i maltrattamenti sui minori. L'uomo, ai microfoni di Tgcom24, ha spiegato che quanto accaduto "è stato un fulmine a ciel sereno", riportando quelle he sono state le prime impressioni all'arrivo delle forze dell'ordine: "Molti condomini si sono chiesti che cosa stava succedendo nei giorni scorsi, quando sono arrivate le ambulanze. Quando le ho viste ho pensato che fosse successo qualcosa alla struttura, magari il crollo di un cornicione. Ma quando ho visto i volti in lacrime di alcuni genitori ho capito che si trattava di altro".

ASILO NIDO MILANO BICOCCA: BIMBI PICCHIATI E LEGATI A SEDIE, DUE ARRESTI (ULTIME NOTIZIE E NEWS, OGGI 1 AGOSTO 2016): ALMENO 25 CASI DI MALTRATTAMENTI DOCUMENTATI – I carabinieri del Comando provinciale di Milano quest’oggi, hanno eseguito l’arresto della coordinatrice di un asilo nido del quartiere Bicocca di Milano e del titolare della struttura per maltrattamenti nei confronti di bambini di età compresa tra due mesi e due anni. Un ennesimo caso di questo genere con le forze dell’ordine che da alcuni mesi stavano tenendo sotto controllo il Baby World (questo il nome della struttura), arrivando a documentare con relative immagini ben 25 casi di maltrattamenti come spintoni, schiaffi, insulti verbali piuttosto energici con bambini che venivano rinchiusi all’interno di stanzini completamente al buio. Il gip Stefania Pepe che si sta occupando del caso ha previsto gli arresti domiciliari della donna mentre per il titolare è stato disposto il ritorno in libertà con interdizione allo svolgimento dell’attività per 1 anno solare.

ASILO NIDO MILANO BICOCCA: BIMBI PICCHIATI E LEGATI A SEDIE, DUE ARRESTI (ULTIME NOTIZIE E NEWS, OGGI 1 AGOSTO 2016): IL VIDEO DELLE VIOLENZE - Sono stati ripresi in un video i maltrattamenti in un asilo nido di Milano Bicocca. Nel filmato si vedono i bambini strattonati, presi di peso e gettati a terra, schiaffeggiati: si tratta della struttura Babyworld. Le indagini hanno portato all'arresto di due persone, la coordinatrice e il titolare dell'asilo nido, Milena Ceres ed Enrico Piroddi. Come riporta la Repubblica, i Carabinieri della stazione di Greco hanno avviato le indagini mesi fa e grazie alle telecamere hanno potuto filmare i maltrattamenti ai danni dei bambini. Poi la decisione di intervenire in flagranza di reato e l'arresto delle due persone. I Carabinieri hanno spiegato che è stato "decisivo l'episodio in cui la coordinatrice, Milena Ceres, viene filmata mentre morde un bambino di due anni". Enrico Piroddi e Milena Ceres sono accusati di maltrattamenti e lesioni: per la coordinatrice sono stati disposti gli arresti domiciliari mentre il titolare è stato rimesso in libertà ma con l'interdizione per 12 mesi dall'attività professionale. (clicca qui per vedere il video)

ASILO NIDO MILANO: BIMBI PICCHIATI E LEGATI A SEDIE, DUE ARRESTI (ULTIME NOTIZIE E NEWS, OGGI 1 AGOSTO 2016) - Maltrattamenti in un asilo nido di Milano, in zona Bicocca, che hanno portato all’arresto - già convalidato dal gip - della coordinatrice del posto, 34 anni, e anche del titolare 35enne: le vittime hanno un’età compresa tra i due mesi e i 3 anni. I piccoli venivano insultati, spinti, imboccati a forza e schiaffeggiati: altri, invece, erano legati alla sedie con alcune cinghie, e non si risparmiavano neanche morsi, tirate d’orecchie e reclusioni solitarie (e al buio) dentro i bagni o gli spogliatoi della struttura, che scatenavano le urla disperate dei bambini. Sembra, inoltre, che all’interno della struttura regnasse un clima di omertà, specialmente nel momento in cui si dovevano fornire spiegazioni ai genitori in merito ai lividi e ai segni delle percosse ricevute dalla piccola vittima. Il titolare e la coordinatrice dell’asilo, fino a questo momento incensurati, sono stati colti in flagranza di reato e - come si legge su RaiNews - sono ritenuti responsabili di maltrattamenti ai danni di minori di 10 anni, percosse e lesioni personali.

© Riproduzione Riservata.