BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GMG 2016/ Da Cracovia, Francesco prepara la sua resistenza

Pubblicazione:lunedì 1 agosto 2016 - Ultimo aggiornamento:lunedì 1 agosto 2016, 8.17

La Presse La Presse

Il sospetto che l'altro possa fregarmi per sgozzarmi e "per conquistarmi" o la certezza di essere già stato io "conquistato" da Cristo? In fondo noi pensiamo, ha concluso il Pontefice, che Dio si sia dimenticato di noi. Pensiamo di dover fare noi, di dover aggiustare noi e, così incastrati, perdiamo di vista Lui che fa, Lui che opera. Già, il problema è tutto qui: Lui non fa mai come pensiamo noi, dove pensiamo noi e quando pensiamo noi. Lui, dentro questo secolo di male e di terrore, dentro il nostro male e il nostro terrore, fa e ricomincia dove meno ce lo aspettiamo. L'esercito di Francesco è davvero pronto, il vento di Cracovia ha già iniziato a soffiare e la sfida è stata lanciata: s' aggira per l'Europa e per il mondo la Potenza del Re della Pace, Cristo Gesù. E nessuno sa né da dove viene né dove va: non lo si può controllare, lo si può solo seguire. Pensate che qualcuno ieri vociferava, alla fine della Messa, che il Maestro si fosse messo in viaggio per un posto lontano, verso ovest, verso Panamà. È questo il vento di Cracovia, la Resistenza che l'uomo vestito di bianco ha ingaggiato contro il Califfo che, anzitutto, vive a proprio agio dentro ognuno di noi.

 

(Don Federico Pichetto)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  

COMMENTI
01/08/2016 - W il Papa (claudia mazzola)

Dio si è fatto carne!!! Capito? Ci ha dato il potere di fare noi il bene o il male. Dio non è il mago Othelma sulla nuvoletta! Dio opera in noi con noi per noi.

 
01/08/2016 - AUT-AUT (FRANCA NEGRI)

Due commenti. 1. Perché la certezza di essere io già stato conquistato da Cristo è posta in alternativa all'ipotesi che l'altro possa fregarmi? Perché questa ostinazione a non voler vedere che c'è il male sulla terra e nel cuore dell'uomo? Azzardo timidamente una spiegazione per questo aut-aut che a me sembra irragionevole: perché non ci sono certezze. Si brancola nel buio, appesi al piuolo dell'istante e alla circostanza opaca. Questo, con tutto il rispetto, mi sembra davvero "protestante". 2. Questo Dio (immagino cristiano) che "non fa mai come, dove e quando pensiamo noi" e che va solo seguito, anche irragionevolmente, a me somiglia tanto ad Allah, non al Logos.