BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TRIFONE E TERESA / News, Giosuè Ruotolo: lo sbaglio di Rosaria Patrone secondo il suo avvocato (Oggi, 12 agosto 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Trifone e Teresa  Trifone e Teresa

TRIFONE E TERESA, NEWS GIOSUÈ RUOTOLO: L'AVVOCATO DI ROSARIA PATRONE COMMENTA LO SBAGLIO COMMESSO DALLA SUA ASSISTITA NEL CORSO DELL'INTERA VICENDA (OGGI, 12 AGOSTO 2016) - Le ultime notizie sul caso di cronaca relativo al duplice delitto di Trifone e Teresa riguardano la posizione di Rosaria Patrone, fidanzata di Giosuè Ruotolo. Quest'ultimo, in carcere in quanto accusato del delitto dell'ex commilitone e della sua fidanzata, affronterà la prima udienza il prossimo 10 ottobre ad Udine, mentre la Patrone, accusata di favoreggiamento nell'ambito dell'indagine sul duplice omicidio, dovrà rispondere di favoreggiamento. Sulle pagine del settimanale Giallo, l'avvocato della ragazza, Costantino Catapano, ha voluto chiarire la sua posizione dopo aver annunciato l'intento della sua assistita di patteggiare. "Lo sbaglio di Rosaria è stato quello di non voler far trapelare che Ruotolo aveva attivato un finto profilo Facebook utilizzando una postazione della caserma". Secondo il suo legale, la Patrone, fidanzata del presunto killer di Trifone e Teresa, "ha chiesto alle amiche di non farne menzione con gli investigatori perché non voleva che la circostanza potesse creare disagio a Ruotolo". Un atteggiamento considerato dal medesimo legale "superficiale" ma non un reato. "Abbiamo però ritenuto che Rosaria meritasse di uscire da questa vicenda al più presto" e per tale ragione a settembre sarà avanzata l'istanza di patteggiamento.

TRIFONE E TERESA, NEWS GIOSUÈ RUOTOLO: ROSARIA PATRONE CHIEDERA' IL PATTEGGIAMENTO (ULTIME NOTIZIE, OGGI 12 AGOSTO 2016) - Si attende la data di inizio del processo a carico di Giosuè Ruotolo, il militare accusato di aver ucciso Trifone Ragone e Teresa Costanza. Il processo prenderà il via a Udine il prossimo 10 ottobre. Intanto, come riferito dal suo avvocato al settimanale Giallo, la fidanzata di Giosuè Ruotolo, Rosaria Patrone, accusata di favoreggiamento, chiederà il patteggiamento. L'omicidio di Trifone e Teresa è avvenuto il 17 marzo 2015 nel parcheggio della palestra di Pordenone. I genitori di Trifone Ragone sono convinti che ad uccidere i due fidanzati sia stato proprio Giosuè Ruotolo. E le due mamme, di Trifone e Teresa, hanno fatto appello nei mesi scorsi a Rosaria Patrone affinché dica tutta la verità. Le due donne sono intervenute al programma di Rete 4 Quarto Grado condotto da Gianluigi Nuzzi e hanno rivolto il loro appello alla mamma di Rosaria Patrone affinché convinca la figlia a parlare e a dire tutto quello che sa in merito all'omicidio di Trifone e Teresa.

TRIFONE E TERESA, NEWS GIOSUÈ RUOTOLO: L’AVVOCATO DI ROSARIA PATRONE RIVELA LA FINE DELLA RELAZIONE TRA I DUE INDAGATI (ULTIME NOTIZIE, OGGI 12 AGOSTO 2016) - Negli ultimi giorni il caso del duplice omicidio di Trifone Ragone e Teresa Costanza, la coppia di fidanzati uccisi a colpi di pistola nel parcheggio della palestra di Pordenone la sera del 17 marzo 2015, ha subito una importantissima svolta. Rosaria Patrone, fidanzata di Giosuè Ruotolo, presunto assassino attualmente in carcere, tramite il suo legale, l'avvocato Costantino Catapano, avrebbe reso nota la sua volontà di patteggiare. In attesa del prossimo 10 ottobre, data nella quale prenderà il via in Corte d'Assise di Udine il processo a carico dell'ex militare 26enne accusato di aver ucciso l'amico ed ex commilitone Trifone e la fidanzata Teresa, potrebbero ancora accadere alcuni importanti colpi di scena. A commentare l’ultima importante novità è stato lo stesso avvocato Catapano sulle pagine del settimanale “Giallo”, il quale in merito alla posizione della sua assistita ha dichiarato: “E’ nostra attenzione chiedere il patteggiamento. Questo però non significa che la mia assistita abbia cambiato idea riguardo a Ruotolo, che ritiene innocente e che dal giorno del suo arresto non ha più sentito”. Come sappiamo, mentre Ruotolo dovrà rispondere del duplice omicidio di Trifone e Teresa, Rosaria Patrone è accusata di favoreggiamento nell’ambito delle medesime indagini. Secondo i giudici la ragazza avrebbe avuto un ruolo chiave nell’intera vicenda istigando Giosuè contro Trifone e poi aiutandolo a nascondere ciò che aveva fatto convincendo in tal senso anche le sue amiche a non rivelare nulla ai giudici ed eliminando dal suo cellulare le conversazioni con Ruotolo in merito al delitto commesso. La ragazza, dal canto suo, avrebbe negato ogni accusa tranne quella di aver tenuto nascosta agli inquirenti la circostanza del finto profilo Facebook creato dal fidanzato. È per questo reato che chiederà il patteggiamento. Un ulteriore retroscena sulla vicenda lo ha rivelato sempre il medesimo legale di fiducia di Rosaria Patrone che al settimanale diretto da Andrea Biavardi ha chiosato: “Rosaria e Giosuè, da quando lui è in carcere a Belluno, non si sono più sentiti. Possiamo dire che di fatto la loro relazione si sia interrotta”.

< br/>
© Riproduzione Riservata.