BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

KATIE LEDECKY/ Se la fede aiuta a vivere (e a nuotare), perché tacerlo?

Katie Ledecky (LaPresse) Katie Ledecky (LaPresse)

Non parlo delle Ave Marie di Katie e delle Messe contandole come si contano le medaglie, gli ori e i podi. Parlo della fede di una ragazza parlando della vita di quella ragazza, perché la fede in Dio non è espressa dal medagliere dei sacramenti e delle devozioni ma dal sapore di quella vita. La vita vissuta con abbondanza mi dice della fede molto più delle curiosità su come quella fede si manifesta a bordo campo.
Auguro a Katie che la sua fede rimanga una cosa tra lei e il suo Allenatore e che la sua vita piena di amore e di passione ne sia il segnale evidente. E, a quanto sembra, Katie sembra pensarla uguale a me visto che per lei la fede "è una grande possibilità per riflettere e collegarsi a Dio. La mia fede è una parte importante della mia vita fin da quando sono nata". Vai Katie: diventa quello che sei.

© Riproduzione Riservata.