BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANT'ELENA / Santo del giorno, il 18 agosto si celebra Sant'Elena

Pubblicazione:

Santo del giorno  Santo del giorno

SANT'ELENA, SANTO DEL GIORNO: IL 18 AGOSTO SI CELEBRA SANT'ELENA - Si celebra oggi 18 agosto Sant'Elena. Flavia Giulia Elena, l'imperatrice madre di Costantino, è avvolta da una sorta di mistero per quanto riguarda la sua storia, visto che gli scritti del periodo non fanno altro che creare confusione attorno alla sua figura. Secondo molti storici Elena nacque in Turchia e fu una semplice contadina. Non è ben noto se Elena seguì percorsi di studi specifici oppure se si dedicò interamente al lavoro assieme alla famiglia, visto che si conosce ben poco della sua gioventù. Sant'Elena inizia ad apparire negli scritti storici nel momento in cui l'imperatore Costanzo, in missione in Turchia, si accorse di lei: tra i due pare che ci sia stato un colpo di fulmine e che Costanzo fu colpito dalla bellezza e semplicità della ragazza. Elena rimase sempre modesta anche se capì che l'imperatore aveva occhi solamente per lei, cosa che la metteva in imbarazzo. Elena si fece corteggiare da Costanzo ma su quello che accadde dopo gli scritti storici dell'epoca danno versioni discordanti. Secondo molti Santa Elena ebbe una semplice relazione fugace con l'Imperatore Costanzo, mentre altri sostengono che divenne la sua concubina, con la quale l'imperatore ebbe solo dei rapporti occasionali. Inoltre vi è pure chi sostiene che i due decisero di sposarsi e formare una coppia vera e propria: in tutti i casi, dalla loro unione nacque il futuro imperatore Costantino. La coppia però si dovette dividere in quanto, per preservare il livello culturale ed ovviamente di prestigio della corona, al fianco del monarca doveva esserci solo una persona del suo stesso livello. Elena fu quindi costretta a vivere lontana dalla corte dell'Impero ma il figlio Costantino, che cresceva assieme al padre, fu molto vicino a sua madre in questo particolare periodo della sua vita. Sant'Elena riuscì quindi a superare il dolore grazie alla presenza del figlio, che cercava di consolarla e di starle vicino. Elena trovò quindi conforto nella religione cristiana: andò anche a Gerusalemme dove riuscì a trovare, secondo gli scritti del periodo, alcune parti della croce originale sulla quale il figlio di Dio fu crocifisso. Tornata dal viaggio, Costantino decise di stare vicino alla madre durante i suoi ultimi giorni di vita: furono giorni difficili per Costantino che dovette dividere il suo tempo tra gli impegni che gli spettavano come imperatore e quelli che riguardavano la sua vita privata. Dopo la morte della madre, Costantino dovette nuovamente affrontare l'ira degli orientali, visto che mancava ormai l'intervento di Elena, partita per Gerusalemme anche per poter placcare le contestazioni che venivano rivolte al figlio.

LA PATRONA DI QUARTU SANT'ELENA - Sant'Elena è la patrona della città di Quartu, in provincia di Cagliari, che le ha voluto dedicare la cittadina, visto che il nome completo della località è Quartu Sant'Elena. Nella città la festa si svolge nel mese di settembre, con manifestazioni in cui si mescolano gli eventi religiosi a quelli pagani: vengono organizzati concerti e iniziative di diverso tipo che caratterizzano la fine dell'estate.

I SANTI DEL 18 AGOSTO - Il 18 agosto viene celebrato anche San Floro, uno dei martiri che fu perseguitato dall'imperatore romano: la religione cristiana veniva vista come un male vero e proprio che doveva essere assolutamente rimosso, in quanto metteva in ombra le parole ed il volere dell'autorità imperiale stessa.

< br/>
© Riproduzione Riservata.