BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pokemon GO Italia / News, donna scomparsa ritrovata grazie all'app (oggi, 2 agosto 2016)

Pokemon Go Italia, le ultime news di oggi 2 agosto 2016: Novità e consigli utili. Il mondo del web impazzisce per la parodia sui mostriciattoli dei Panpers.

Foto La Presse Foto La Presse

POKEMON GO ITALIA, DONNA SCOMPARSA RITROVATA GRAZIE ALL'APP (OGGI, 2 AGOSTO 2016) - Sono in tanti a contestare l'utilizzo smodato dell'app Pokemon GO in Italia, ma guardate a cosa è servita in Francia e forse vi ricrederete. A raccontare l'accaduto il quotidiano "Le Dauphiné", secondo cui alcuni allenatori di Pokemon transalpini sono riusciti nell'impresa di ritrovare una donna di 60 anni di cui si erano perse le tracce da ore. Il tutto è successo ad Annonay, dove un uomo si era rivolto alle forze dell'ordine per denunciare la sparizione della moglie, ma nonostante la mobilitazione delle autorità la situazione era rimasta inalterata dopo dieci ore di ricerche. La svolta è arrivata inattesa quando tre ragazzi e tre ragazze si sono messi alla ricerca di Pokemon nel bosco antistante la cittadina francese, facendo la scoperta di na signora intrappolata fra i rami in evidente stato d'ebbrezza. Il capo della polizia locale ha definito "fondamentale" l'intervento dei ragazzi: per buona pace di chi non fa altro che criticare Pokemon GO.

POKEMON GO ITALIA, LA NUOVA SIGLA DI GIORGIO VANNI, VIDEO (OGGI, 2 AGOSTO 2016) -La generazione di bambini degli anni '90 che non passava un pomeriggio senza guardare l'episodio dei Pokemon trasmesso in tv ha di ché festeggiare. Prima il lancio dell'applicazione Pokemon GO in Italia, oggi una nuova sigla da imparare a memoria e da canticchiare durante l'utilizzo dell'iconcina della Niantic. A realizzarla come "un vero e proprio tributo ai Pokémon" è stato Giorgio Vanni, la voce della storica sigla del cartone che all'epoca andava in onda su Italia Uno che molti ricorderanno per il tormentone "Gotta catch'em all" (cliccate qui per rinfrescarvi la memoria). La nuova sigla sembra avere tutti gli ingredienti per scaldare i cuori dei vecchi e nuovi fan dei "mostriciattoli tascabili", tanto che in attesa dell'uscita ufficiale del brano, il video sul canale YouTube di Giorgio Vanni ha già ottenuto nel giro di un paio di giorni oltre 64mila visualizzazioni. Numeri da capogiro che rendono chiaro un concetto: i Pokemon sono tornati! Ecco la nuova sigla Pokemon GO di Giorgio Vanni!

POKEMON GO ITALIA, CATTURATO IL LEGGENDARIO ARTICUNO (OGGI, 2 AGOSTO 2016) - Erano in tanti, dopo l'uscita dell'applicazione Pokemon GO in Italia, a credere che i cosidetti Pokemon "leggendari", sarebbero stati riservati soltanto per eventi eccezionali. La convinzione era che Niantic e Nintendo volessero preservarsi la messa in circolazione di questi Pokemon speciali per iniziative particolari attorno alle quali fare ruotare un grande business. Da alcune ore a questa parte però, come riferisce il portale ign.com, questo modo di vedere le cose è stato smentito dal fatto che molti allenatori americani in Ohio sono riusciti a catturare il leggendario Articuno. Né la Nintendo, né Niantic, almeno per il momento, hanno deciso di commentare la cattura di Articuno: una scelta che contribuisce ad alimentare il mistero e le speranze degli allenatori di Pokemon italiani di condividere la gioia dei colleghi americani riusciti nell'impresa di fare propria la creatura leggendaria.

POKEMON GO ITALIA, DIECI MILIONI DI DOWNLOAD IN GIAPPONE IN 3 GIORNI (OGGI, 2 AGOSTO 2016) - Non si è ancora esaurito l'entusiasmo dei fan di tutto il mondo per l'app Pokemon GO. Come riportato da Rainews infatti, la mania non ha interessato solo l'Italia, bensì anche il Giappone. Del resto, dal momento che i Pokemon sono originari proprio del Paese del Sol Levante, non avrebbe potuto essere altrimenti. Fatto sta che i numeri dei download hanno superato anche le più rosee aspettative degli sviluppatori della Niantic. Soltanto nell'arco di 3 giorni, infatti, l'iconcina è stata scaricata oltre 10 milioni di volte. A detta della società di ricerca Values.Inc, tra il 22 e il 24 luglio il download è stato effettuato da circa 11 mln e 470mila persone, numeri mastodontici anche se rapportati al popolare in Giappone "Puzzle & Dragons", che per raggiungere quota 10 milioni impiegò un anno.

POKEMON GO ITALIA, IL MONDO DEL WEB IMPAZZISCE PER LA PARODIA DEI PANPERS (OGGI, 2 AGOSTO 2016) - La mania per Pokemon Go forse sta sfuggendo a molti dal controllo, generando anche situazioni piuttosto imbarazzanti e che lasciano senza parole il pubblico che ogni giorno prende informazioni su cosa sta succedendo. Come al solito anche i Panpers hanno voluto dire la loro con una simpatica parodia. I due ragazzi arrivati a Colorado non hanno dimenticato il palcoscenico che li ha lanciati, YouTube. E' così che hanno raggiunto il mezzo milione di visualizzazioni per la parodia di Pokemon Go cantata sulle note di Cheap Thrills di Sia feat Sean Paul. La canzone, ovviamente con toni ironici e a volte anche un po' sopra le righe, sottolinea come la generazione attuale sia più interessata a cose futili che magari al conquistare ragazze oppure al trovare un lavoro. Nonostante i toni a volte un po' eccessivi il messaggio è chiaro e arriva diretto, nel linguaggio poi che il pubblico più giovane riesce subito a capire. Nel video vediamo un ragazzo che cercando un Pokemon finisce anche sotto a una macchina e poi tante altre situazioni in cui addirittura ci si tuffa dentro a un fiume o a un camino acceso per riuscire a catturare l'ennesimo mostriciattolo.

© Riproduzione Riservata.