BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PALINURO/ Tre sub morti: trovati due corpi dei sommozzatori scomparsi (Oggi, 20 agosto 2016)

Palinuro, è ancora mistero sulla sorte dei tre sommazzatori scomparsi nelle acque ieri. Ultime notizie sulla ricerca dei corpi oggi, 20 agosto 2016, in diretta live

Immagine dal web Immagine dal web

PALINURO, TRE SUB MORTI: TROVATI DUE CORPI DEI SOMMOZZATORI SCOMPARSI (OGGI, 20 AGOSTO 2016) - Sono stati individuati due corpi dei tre sub scomparsi ieri mattina a Palinuro, frazione di Centola, in provincia di Salerno. Secondo quanto si legge sul sito dell'agenzia di stampa Ansa, che riporta fonti qualificate, si tratterrebbe di Mauro Tancredi e Silvio Anzola. Non sarebbe invece ancora stato individuato il corpo del terzo sub, quello di Mauro Cammardella, titolare del Centro diving di Palinuro. Le operazioni di recupero dei corpi dei sub sono rese difficili dal fatto che si trovano ad una profondità di 45-50 metri. Durante le operazioni di ricerca dei sub morti, a Palinuro è stata approntata una camera iperbarica per far fronte ai rischi legati ad un'eventuale embolia dei sommozzatori dei vigili del fuoco al lavoro. I tre sub morti erano definiti esperti da chi li conosceva: erano impegnati in una immersione 'a parete', nei pressi di Cala Fetente.

PALINURO, TRE SUB MORTI: ANCORA IN CORSO LE RICERCHE (OGGI, 20 AGOSTO 2016) - Ancora a vuoto le ricerche dei tre sommozzatori scomparsi mentre effettuavano una immersione in località Cala del Ribatto a Palinuro. Sembrava che una bolla d’aria individuata in zona potesse essere il segnale della loro presenza e che la stessa bolla d’aria avesse potuto tenerli in vita, ma così non è stato. Le squadre di soccorritori si alternano senza sosta: i sub hanno operato tutta la notte e adesso già alle sette del mattino altri sub si sono immersi. Dei tre purtroppo non c’è speranza di trovarli vivi, ma resta il mistero di dove siano potuti finire i loro corpi. Si cerca in tutte le grotte della zona: Silvio Anzola, turista milanese, Mauro Cammardella, titolare di un centro sub di Palinuro, e Mauro Tancredi, una guida subacquea non si trovano da quando venerdì mattina scorsa si erano immersi nelle acque di Palinuro. E' un episodio questo sconcertante, anche se la zona è ricca di anfratti e grotte nascostei agli speleologi, ed è possibile che le correnti abbiano portato i corpi in punti ancora sconosciuti.

© Riproduzione Riservata.