BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Accoltellato perché non studia / Giappone: padre uccide figlio 12enne (Oggi, 23 agosto 2016)

Accoltellato perché "non studiava": in Giappone un padre uccide il figlio 12enne che stava preparando l'esame di ammissione al liceo. Oggi, 23 agosto 2016

Immagini di repertorio (LaPresse)Immagini di repertorio (LaPresse)

Uccide il figlio a coltellate perché "non studia". E' successo in Giappone, come si legge sull'agenzia di stampa Adnkronos che riporta quanto pubblicato dall'agenzia 'Kyodo'. Un uomo ha accoltellato il figlio di 12 anni che, in vista di un esame, non avrebbe studiato abbastanza. Questa la spiegazione che il presunto omicida ha dato alle forze dell'ordine che lo hanno arrestato. La tragedia è avvenuta domenica scorsa a Nagoya. Padre e figlio erano a casa quando l'uomo avrebbe colpito il ragazzo al petto: il 12enne è morto dopo un'ora per dissanguamento. Il padre del ragazzo che frequentava le elementari ha 48 anni e, secondo le ricostruzioni, voleva che il il figlio superasse l'esame di ammissione per la stessa scuola privata che lui stesso da giovane aveva frequentato. Ogni anno in Giappone i ragazzi sono sottoposti a forti pressioni da parte delle famiglie proprio per far sì che siano ammessi nei licei più prestigiosi del paese.

© Riproduzione Riservata.