BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INCENDIO A ROMA / Parco del Pineto, diretta video live: il forte vento complica l'emergenza (oggi 23 agosto 2016)

Incendio a Roma, Parco del Pineto: diretta live video dei roghi nella Capitale, altri 6 in questo momento. Ultime notizie di oggi 23 agosto 2016, incendio verso lo spegnimento

Immagini di repertorio (Foto: LaPresse) Immagini di repertorio (Foto: LaPresse)

Il forte vento a Roma sta rendendo ancor più complessa l'emergenza incendi. Il fronte delle fiamme verso il Policlinico Gemelli e Forte Braschi è stato domato, ma intanto sarebbero andati in fumo circa 50 ettari secondo i vigili del fuoco. Poco fa, invece, un appartamento in via Ettore Stampini, vicino al parco del Pineto, ha preso fuoco. I vigili del fuoco, dunque, hanno dovuto sigillare l'area per impedirne l'accesso. Si fa fatica, però, a domare l'incendio, nonostante l'utilizzo dei canadair e degli elicotteri. L'emergenza si è sviluppata su diversi fronti: ad esempio, dalle 15 su via Salaria, all'altezza di via Cortona, nei pressi dell'aeroporto di Roma-Urbe, brucia un campo ed è stata temporaneamente chiusa la rampa per Fidene in direzione centro. Una nuova e lunga giornata di lavoro super per i vigili del fuoco, chiamati in causa anche ieri per un incendio che ha interessato parte della tenuta dei Massimi a Muratella. .

Resta alta l'emergenza incendi a Roma: stamattina nel Lazio si sono registrati 30 roghi, soprattutto di sterpaglie, e una colonna di fumo bianco si è levata dalla collina di Monte Mario. Sono andati distrutti 30-50 ettari di terreni incolti, bosco e canneto. Le fiamme hanno anche lambito il Policlinico Gemelli e la Casa di Cura per anziani Roma 3, che è stata evacuata in via precauzionale, come riportato dal Corriere della Sera. Le fiamme sulla collina di Monte Mario si sono propagate anche fino alla vicina struttura di Forte Braschi, dove ha sede l'Agenzia informazioni e sicurezza esterna. Inoltre, le fiamme si sono propagate anche all'altezza del centro commerciale Parco Leonardo, infatti è stato necessario chiudere temporaneamente il tratto autostradale Roma-Fiumicino tra l'aeroporto e il bivio del Grande raccordo anulare. Poi è stato riaperto, ma a carreggiata ridotta tra il Grande raccordo anulare e l'aeroporto di Fiumicino. Disagi sono stati riservati anche sulle linee ferroviarie regionali: un incendio nei pressi dei binari aveva costretto all'interruzione della circolazione tra Maccarese-Fregene e Ladispoli-Cerveteri, in linea Roma - Grosseto. I treni, come riporta Fsnews, avrebbero subito ritardi fino a 110 minuti, altri sono stati cancellati o sostituiti con autobus. .

Dopo l'allarme per i numerosi incendi, a Roma ne è scoppiato uno per la pericolosa penuria di uomini e mezzi dei vigili del fuoco. La grande molte di interventi dei vigili del fuoco che vengono effettuati quotidianamente a Roma ha spinto Rossano Riglioni, segretario romano del sindacato Conapo, a chiedere al ministro Alfano l'aumento della pianta organica dei vigili del fuoco di Roma e a procedere con un ammodernamento del parco mezzi. «Fino a pochi giorni fa ci sono state solo 4 autoscale in servizio per tutta la provincia di Roma, quindi per gli oltre 4 milioni di cittadini», ha dichiarato Riglioni, come riportato dall'agenzia Agi. Il segretario romano del sindacato Conapo ha puntato il dito contro la spending review, per la quale parte dei vigili del fuoco di Roma sono stati obbligati a turni massacranti, in alcuni casi di 16 ore. «A Roma e provincia abbiamo in servizio solo un vigile del fuoco ogni 17mila abitanti, meno che in altre zone d'Italia eppure è la capitale», ha aggiunto Riglioni, secondo cui serve un potenziamento dell'organico, in particolare per la Capitale. Intanto l'autostrada per l'aeroporto, invasa dal fumo, è stata riaperta intorno alle 14.20. 

Emergenza incendi a Roma e nel Lazio: dopo il rogo a Parco del Pineto, ora anche la collina Monte Mario e altre 5 zone delle Capitale sono sotto emergenza fuoco, dolosi o naturali ancora non si sa, ma resta una grave situazione quella che sta avvenendo nelle colline romane. In generale sono 30 gli incendi che sono in questo momento attivi, ricorda la Protezione Civile, anche se sembrano tutti sotto controllo. Il primo incendio attivato è stato quello sulla Collina Monte Mario, all’interno del Parco Pineto e poi anche in via Damiano Chiesa, con l’azione di tre distinte squadre dei Vigili del Fuoco che stanno lentamente portando a spegnimento le fiamme altissime tra le ore 10 e le 11. Al momento non sono stati evacuati gli abitanti della zona ma sono state bloccate alcune aree dove ci sono forti rischi per le fiamme sospinte dal vento della Capitale: è stato chiuso anche un tratto della Roma-Fiumicino oltre all’Aurelia con il traffico andato prevedibilmente in tilt. La chiusura però è servita per spegnere alcuni focolai a lato delle carreggiate. 

Incendio a Roma, al Parco del Pineto in queste ultime ore si è acceso un rogo a partire da alcune sterpaglie e l’emergenza in pochi minuti è diventata assai grave. Dalle ultime notizie che arrivano dalla diretta live in video streaming che trovate qui sotto dal sito di Repubblica, sembra che l’incendio romano stia andando verso la soluzione ma i danni sono ingenti. Brucia ancora la Capitale dunque, mesi dopo il gravissimo incendio avvenuto sempre al Parco della zona Nord: Valle Aurelia questa volta ha fatto partire il rogo e ancora non si capisce se si tratti di un evento doloso oppure casuale. Le 2 squadre dei Vigili del Fuoco e la Protezione Civile sta per spegnere l’incendio di Roma ma purtroppo la mattina di oggi rimane assai critica visti i 18 incendi nella sola provincia romana, una vera e propria piaga. «Particolari criticità si registrano in via Damiano Chiesa in prossimità del Parco regionale urbano del Pineto e via Alessandro Marchetti alla Magliana a Roma e a Marcellina in provincia di Roma, a Castelforte e Borgo Grappa in provincia di Latina e a Giuliano di Roma in provincia di Frosinone», spiega la nota di allarme della Protezione Civile. 60 squadre e numerosi volontari sono al lavoro per spegnere questa mattina “di fuoco” sulla Capitale.

© Riproduzione Riservata.