BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

MEETING RIMINI 2016 / News in diretta live, quinta giornata: la mostra su Madre Teresa, lunghe file per visitarla (oggi, 23 agosto)

Meeting Rimini 2016, news in diretta live della quinta giornata: ultime notizie oggi 23 agosto 2016, la kermesse di Comunione e Liberazione. Tutti gli incontri, gli spettacoli e gli eventi

Meeting Rimini 2016 Meeting Rimini 2016

Grande successo per la mostra dedicata alla vita e alle opere di Madre Teresa, che nelle prossime settimane verrà proclamata santa da papa Francesco. Lunghe code, probabilmente le più lunghe di questo Meeting 2016, per visitare questa affascinante mostra mostrano quanta devozione e interesse ci sia per la piccola suora albanese. Sul sito Asianews in questi giorni il sacerdote Sebastian Vazekhala, sta raccontando a puntate non solo la sua vita, ma anche fatti inediti legati alla sua persona. Dice infatti che sin da bambina la futura suora dei poveri fu visitata da esplicite vision che l’avrebbero indirizzate verso la sua futura vocazione. Si tratti di documenti scritti a mano da lei e conservati dal prete. Nella prima visione c’era “una grande folla fatta di bambini, poveri, malati. Lei stava in mezzo a loro e tutti avevano le mani alzate verso di lei e le dicevano: Vieni, vieni a salvarci, portaci Gesù”. Nella seconda visione “la stessa folla sterminata, ma piena di tristezza. Allora Madre Teresa ha visto la Madonna in ginocchio dietro di lei che le diceva: Questi sono miei. Portali a Gesù e porta loro Gesù. Non aver paura e insegna loro a recitare il rosario. E Maria ha aggiunto: Gesù ed io saremo qui con te e con i tuoi figli”. Infine nella terza visione “avviene qualcosa di simile alla visione del crocefisso che parla a san Francesco nella chiesa di san Damiano e che gli dice: Va’ ripara la mia Chiesa”. Nella stessa visione Gesù è in croce, la Madonna un po’ distante e Madre Teresa davanti a Maria. La Madonna aveva la mano sinistra sulla sua spalla e insieme guardavano Gesù sulla croce. E Gesù gli dice: Io ti ho chiesto; loro [la folla] ti ha chiesto; mia Madre ti ha chiesto. Rifiuterai di fare questo per me?”. Il girono di queste visioni era il 10 settembre 1946.

Affascinante appuntamento questa sera al Meeting di Rimini con lo spettacolo La notte dell’innominato ispirato ai Promessi sposi di Alessandro Manzoni. Protagonista è il noto attore Franco Branciaroli, in passato tra gli attori preferiti di Giovanni Testori. Lo spettacolo, in cui si racconta la notte della conversione del tragico protagonista manzoniano, si tiene presso l’Arena D3 alle ore 21 e 45. Alle 19 Branciaroli incontrerà il pubblico al consueto appuntamento Piscine ovest Aperitivo con. Alle 22 sempre alle Piscine ovest si esibiscono i Miscellanea Beat, gruppo che vede la presenza di gionata Costa dei Quintorigo al violoncello e agli effetti  e voce e Massimo Marches alla chitarra e samples. Alle 19 in Sala A4 il noto attore Enrico Beruschi introdurrà un incontro dedicato alla musica più popolare di Romagna, il ballo liscio con il giornalista Egidio Bandini, il Direttore di Concerto Cantoni Eugenio Martani e il fisarmonicista Corrado Medioli.  Infine ben due film oggi, Hassan e Marcus (ore 15 - Sala Poste Italiane A4) e Ida (ore 21 - Sala Neri CONAI). Alla presentazione e proiezione del film di Ramy Imam in memoria dell'attore Omar Sharif seguirà il dibattito con Wael Farouq, docente di Lingua e Letteratura Araba all'Università Cattolica di Milano. Il presidente dell'EUI (Istituto Universitario Europeo) Joseph Weiler discuterà il film di Pawel Pawlikowski insieme alla psicologa Maria Gabriella Pediconi e a Letizia Bardazzi, presidente AIC (Associazione Italiana Centri Culturali).

Si apre oggi la quinta giornata di Meeting Rimini 2016 con incontri, eventi e spettacoli che come di tradizione vengono presentati in grande numero anche nella kermesse numero 36 del Meeting di Comunione e Liberazione. Prosegue la grande traccia del titolo di quest’anno, “Tu sei un bene per me” il giorno dopo gli incontri sul futuro dell’Europa tra Islam, terrorismo, dialogo interreligioso e politiche future comunitarie. Oggi riflettori puntati sull’Europa dell’est, con due incontri dedicati ad esperienze e testimonianze dai luoghi dell’ex Unione Sovietica: dialoghi sulla Bibbia e film internazionali e relativi dibattiti successivi completano il panorama generale della giornata di oggi, martedì 23 agosto 2016, a due giorni dalla chiusura. Entriamo ora nel dettaglio e andiamo a vedere quali sono i principali appuntamenti al Meeting di Rimini 2016 nella giornata odierna: alle ore 11.15 in Sala Illumia B1 l’incontro dal titolo “Un abbraccio che cambia la storia”, a cui Partecipano: Vladimir Legoyda, Presidente del Dipartimento per i Rapporti tra Chiesa e Società e Mass Media del Patriarcato di Mosca; S. Ecc. Mons. Paolo Pezzi, Arcivescovo di Mosca. Introduce Alberto Savorana, Portavoce di Comunione e Liberazione. Sempre alle ore 11.15 è la volta invece dell’incontro in Sala Neri CONAI, In collaborazione con FederlegnoArredo, dal titolo “L’Italia… è mobile”. Partecipano: Francesco Boggio Ferraris, Direttore Scuola Formazione Permanente della Fondazione Italia Cina; Ettore Francesco Sequi, Ambasciatore d’Italia a Pechino; Roberto Snaidero, Presidente FederlegnoArredo. Introduce Adriano Moraglio, Giornalista de Il Sole 24 Ore. Chiude il terzetto degli incontri della mattinata “Un cammino di riconciliazione: la storia del Meeting di Brno” a cui partecipano Petr Kalousek, Assessore alla Cultura del Comune di Brno, Repubblica Ceca; David Macek, Direttore DRFG Foundation e organizzatore del Meeting Brno, Repubblica Ceca; Bernd Posselt, Presidente del Sudetendeutsche Landsmannschaft, già parlamentare europeo, Germania; Katerina Tucková, Scrittrice e organizzatrice del Meeting Brno, Repubblica Ceca. Introduce Emilia Guarnieri, Presidente Fondazione Meeting per l'amicizia fra i popoli. Alle ore 15 in Sala Neri CONAI prosegue la tradizione delle letture e riflessioni sulla Bibbia con ospiti d’eccezione, “Lezioni sulla Bibbia, le parabole nell’antico e nel nuovo testamento”: Partecipa Joseph Weiler, Presidente EUI (Istituto Universitario Europeo). Introduce Stefano Alberto, Docente di Teologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Alle ore 17 invece chiudiamo le nostre segnalazioni con l’incontro “Giustizia e separazione dei poteri” sull’annoso problema della giustizia italiana: Partecipano, Giovanni Canzio, Primo Presidente della Corte Suprema di Cassazione; Giovanni Legnini, Vice Presidente Consiglio Superiore della Magistratura. Introduce Paolo Tosoni, Avvocato.

© Riproduzione Riservata.