BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MIRACOLO AD ALEPPO / Video: nato un bambino sotto ai bombardamenti. Per i medici era già morto (oggi, 23 agosto 2016)

Miracolo ad Aleppo, video: i medici riescono a far partorire una donna colpita al ventre dalle bombe. Lunga rianimazione prima di sentire il pianto del neonato. News del 23 agosto 2016.

Immagine di archivioImmagine di archivio

Sono migliaia i morti che nelle ultime settimana hanno bagnato con il loro sangue il suolo di Aleppo e della Siria in generale, molti di più i feriti. Eppure una nuova vita è nata, grazie all'intervento dei medici che sono riusciti a salvare una donna ed il bambino che portava in grembo, in una giornata in cui i decessi erano già saliti a quota 45. Ancora più incredibile è la ferita importante riportata dalla madre Mayissa, ferita durante un attacco bomba. Un video della CNN già diventato virale dallo scorso luglio, mostra con dovizia di particolari tutti i momenti del difficile parto. I medici hanno prima tolto una scheggia dall'addome di Mayissa, conficcata nel pancione. Per questo si temeva che il bambino non si sarebbe salvato, ma gli specialisti hanno fatto di tutto per rianimarlo, dopo la nascita avvenuta tramite cesareo. Diversi i tentativi di rianimarlo, fino a liberare ogni via respiratoria. Solo dopo numerosi minuti, il sangue ha iniziato a defluire sul corpicino del bambino ed in seguito il neonato ha aperto gli occhi, riuscendo anche a respirare. Un vero e proprio miracolo della vita, immortalato dalla telecamera di Waad al-Kateab. Un breve pianto che ha portato la gioia in una giornata in cui Aleppo era inginocchiata di fronte alla morte.

Clicca qui per vedere il video della CNN sul piccolo miracolo di Aleppo

© Riproduzione Riservata.