BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Isis news / Iraq, Al Baghdadi detenuto in carcere Abu Ghraib: ecco come è nato il Califfato (oggi, 27 agosto 2016)

Isis news, Siria e Iraq: le ultime notizie sullo Stato Islamico e la lotta anti-Daesh. Il Califfo al-Baghadi detenuto in carcere Abu Ghraib per 10 mesi, ecco come è nato il Califfato

Isis, Califfo Al Baghdadi (Foto: LaPresse) Isis, Califfo Al Baghdadi (Foto: LaPresse)

Nel momento storico decisivo per le milizie dell’Isis in Medio Oriente, accerchiate in Iraq e Siria da una serie allargata (e molto confusa) di coalizioni ed eserciti nazionali, viene rivelato un retroscena che prova a fornire un tassello in più alle origini di questo Califfato sanguinario. Come è nato lo Stato Islamico? Saggi e articoli in tutto il mondo negli ultimi anni hanno tentato di raccontare con dovizia di particolari il come, il perché e il quando Al Baghdadi formò Daesh (Isis in arabo). Quanto rivelato però ieri da The Intercept, il quotidiano online fondato da Glenn Greenwald (che per primo pubblicò i materiali di Snowden sull’Nsa) aggiunge un elemento importante nell’ottica di ricostruire il perché proprio uno stato sunnita venne preparato e proclamato, e soprattutto perché siano così duri a resistere agli attacchi costanti delle coalizioni internazionali. Il leader Isis, Abu Bakr al-Baghdadi è stato detenuto per 10 mesi nel terribile carcere di torture ad Abu Ghraib: a Baghdad per anni, dopo la liberazione dal regime di Saddam Hussein, colonne di prigionieri sunniti venivano tenuti nudi, umiliati, torturati da cani, soldati iracheni e americani. Un vero e proprio scandalo tenuto per anni nascosto e che ora incredibile vede un “ospite” illustre che purtroppo avrebbe creato poi l’orrore per mezzo mondo. Proprio il forte senso di ingiustizia per quelle torture alimentò e contribuisce ad alimentare ancora adesso un forte sentimento anti-occidentale, miccia perfetta per la bomba della propaganda jihadista. La detenzione ha permesso poi al Califfo di intrattenere i primi rapporti con ex ufficiali di Saddam e con masse di sunniti pronti, usciti da lì, alla vendetta più ostile contro sciiti e soprattutto Occidentali. Come nasce l’Isis purtroppo ora è più chiaro. Come “morirà”, ecco questo resta il vero problema e punto di domanda gettato sul futuro della nostra epoca. (Niccolò Magnani)

© Riproduzione Riservata.