BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TRAFFICO AUTOSTRADE / Bollettino viabilità, domenica da bollino rosso: criticità sulla A14 e code a tratti (ultime notizie in tempo reale 28 agosto)

Traffico autostrade, Bollettino viabilità: domenica da bollino rosso per la circolazione, ancora code per i rientri. Ultime notizie in aggiornamento in tempo reale 28 agosto

Immagini di repertorio (LaPresse) Immagini di repertorio (LaPresse)

Sono ore critiche, queste, sulle autostrade italiane per gli automobilisti impegnati nel ritorno dalle vacanze estive. Nell'ultima domenica di agosto dedicata al controesodo, il portale Autostrade per l'Italia ha segnalato finora numerosi tratti autostradali con traffico congestionato e code. Il traffico risulta ancora intenso sulla A14 Bologna- Ancona, al km 38.2 in direzione autostrada Milano-Napoli. La medesima situazione si è registrata anche sulla A14 Ancona-Pescara all'altezza del Km 279.5 e sulla A1 Bologna-Roma, km 254.672 in direzione Milano, con code a tratti tra Bivio A1/Compl. FI Nord km 280.3 e Aglio KM 255. Diversa la causa che ha portato ad una coda di 2 chilometri sulla A16 Napoli-Canosa, dove un incidente è avvenuto all'altezza del km 111 in direzione Napoli, tra Candela e Lacedonia, provocando ampi rallentamenti. La circolazione anche per questa giornata festiva presenta un bollino rosso, esattamente come ieri. Ricordiamo che alle ore 22:00 terminerà il blocco della circolazione dei mezzi pesanti, iniziato alle 7:00 di questa mattina.

La situazione sulle strade ed autostrade d'Italia anche oggi si presenta piuttosto critica e da bollino rosso in occasione del controesodo in atto già da ieri e che ha visto un'ampia criticità con code, rallentamenti e purtroppo anche qualche vittima. Sono sette le morti accertate ieri da Anas. Qualche disagio è stato registrato anche in Centro Italia, ovvero nelle zone maggiormente colpite dal terremoto ed in merito Anas e Protezione civile hanno consigliato anche per oggi la massima attenzione e prudenza raccomandando di non percorrere la statale 4 'via Salaria' se non in casi di vera necessità, rendendo così agevole il transito dei mezzi di soccorso verso le zone maggiormente colpite. L'attuale situazione registrata dal portale Autostrade per l'Italia segnala lunghe code fino a 8 km sulla A22 Brennero-Modena, al km 15.8 in direzione Modena a causa del traffico intenso soprattutto sul tratto tra Dogana del Brennero e Brennero. Ancora code di 6 km anche sulla A1 Firenze-Roma, al km 300.9 in direzione Milano a causa di un incidente tra Valdarno e Firenze Sud. Stessa situazione, ma coda di 5 km è stata registrata sulla A14 Pescara-Bari all'altezza del km 392.6 in direzione autostrada Milano-Napoli.

Anche questa domenica la situazione traffico e viabilità sulle strade ed autostrade italiane potrebbe riservare ancora una nuova giornata da bollino rosso in seguito agli ultimi frangenti di controesodo estivo. In questo momento, il portale Autostrade per l'Italia segnala alcune code sulla A22 Brennero-Modena, al km 15.8 in direzione Modena dove proprio sul tratto tra Dogana del Brennero e Brennero si registra una coda di 4 km causata dall'intenso traffico. Circolazione congestionata anche sulla A27 Belluno-Ss51 Alemagna all'altezza del km 82.5 dove la coda segnalata è attualmente di un chilometro. Qualche difficoltà, infine, è stata evidenziata anche sulla A14 Bologna-Ancona dove all'altezza del km 50.1 in direzione Taranto un incidente ha causato una coda di 2 km tra Castel San Pietro e Imola. In generale fino a questa sera resta il blocco dei mezzi pesanti (ad eccezione di quelli collegati al terremoto) fino alle 22:00.

Prevista una domenica da bollino rosso per il traffico sulle autostrade.Traffico sostenuto si è registrato già ieri sulle autostrade, in particolare sull'A1, la A14 e al Traforo del Monte Bianco. E anche oggi si prevedono code per il traffico da rientro dalle vacanze ma non solo. Attenzione infatti per incidenti che possono provocare code e rallentamenti. Un incidente mortale si è verificato ieri mattina in Calabria sulla Statale Jonica: tre persone sono morte nello scontro tra un'auto e un mezzo pesante e il traffico è rimasto bloccato in corrispondenza del km 375. Oggi, come già avvenuto ieri anche se con orari diversi, è in vigore il blocco alla circolazione fuori dai centri abitati per i veicoli superiori alle 7,5t: lo stop dovrà essere rispettato dalle 7.00 alle 22.00. Il divieto non è applicato ai mezzi pesanti la cui circolazione sulle autostrade è collegata all'emergenza terremoto. E proprio per agevolare le operazioni di soccorso alle popolazioni colpite dal sisma in Centro Italia, in Lazio, Umbria e Marche, Viabilità Italia invita tutti gli utenti ad evitare, per quanto possibile, di impegnare con i propri mezzi privati le strade intorno alle aree colpite dal terremoto.

La giornata di oggi, sabato 27 agosto 2016, è da bollino rosso sulle autostrade italiane, con milioni di italiani che si sono messi in viaggio per fare ritorno dalle località di vacanze compiendo quello che viene solitamente definito "controesodo". In questo momento la situazione sulle maggiori arterie stradali della Penisola, come riferito dalla società Autostrade per l'Italia, vede i maggiori disagi sulla A1 Milano-Bologna al Km 90.4 in direzione Milano, con code a tratti tra Terre di Canossa-Campegine e Fidenza per traffico intenso. Per la stessa ragione le code a tratti sono venute a formarsi anche tra Forlì e Castel San Pietro sulla A14 Bologna-Ancona al km 38.2 in direzione Autostrada Milano-Napoli, mentre sulla A3 Napoli-Salerno bisogna segnalare il traffico rallentato tra Salerno e Nocera Nord al km 36.8 in direzione Napoli.

È molto intenso in queste ore il traffico sulla A-1 in direzione di Milano. Tra Reggio Emilia e Parma si registrano code a tratti, mentre a Modena ci sono ben 8 km di coda all’altezza del raccordo con la A-22 del Brennero. Code si registrano anche nel tratto tra Firenze e Bologna, sempre in direzione nord. Autostrade per l’Italia segnala poi la chiusura del tratto tra Courmayer sud e il raccordo tra la A-5 e la SS-26 in direzione del Monte Bianco per il traffico intenso presente sulla viabilità ordinaria. Per recarsi in Francia sono del resto necessarie circa 2 ore di coda. È tornato poi a essere intenso il traffico a Genova, in particolare intorno al raccordo tra la A-10 e la A-7.

C’è traffico intenso sulle autostrade d’Italia, ma non è fortunatamente segnalato alcun incidente grave sulla rete. Resta piuttosto critica la viabilità nei pressi dei principali snodi autostradali del Nord, in particolare a Bologna e Modena, dove la A-1 si allaccia con la A-14 Adriatica e con la A-22 del Brennero. Traffico intenso si registra anche al Traforo del Monte Bianco, alla frontiera con l’Austria al Brennero e al confine con la Svizzera tra Como e Chiasso. Sembra in miglioramento la situazione intorno a Genova, mentre sulla A-12 Livorno-Rosignano c’è traffico intenso, come sulla A-3 Salerno-Reggio Calabria in direzione Nord,

C’è traffico intenso sulle autostrade in questo ultimo week-end di agosto. Non sono segnalati incidenti, ma ci sono zone in cui non mancano delle criticità per chi è in viaggio. In particolare, sulla A-22 del Brennero ci sono 8 km di coda per chi entra in Italia dall’Austria. Altrettanta coda è segnalata tra Carpi e Modena per l’innesto con la A-1 Milano Napoli. Code ci sono anche al Traforo del Monte Bianco in entrambe le direzioni, anche se maggiori per chi entra in Italia, con tempi di attesa di circa 30 minuti. C’è poi traffico intenso sulla A-1 in direzione nord all’altezza di Firenze. Traffico intenso anche sulla A-26 tra Ventimiglia e Genova.

Sono ore di grande traffico sulle autostrade italiane in questo sabato 27 agosto 2016. Come riportato dalla società Autostrade per l'Italia nel suo consueto bollettino aggiornato, al momento la situazione più caotica è quella che si sta vivendo sulla A1 Milano-Napoli al km 90.4 tra Parma e Fidenza verso Milano, dove un incidente già risolto verificatosi alle ore 9:24 ha dato vita ad una coda di 5 km attualmente in diminuzione. Per chi è diretto verso Milano, il consiglio è quello di uscire a Parma seguendo le indicazioni per la Statale 9 Via Emilia verso Milano fino a Fidenza, dove sarà poi possibile reimmettersi in autostrada. Sempre sulla A1 Milano-Napoli un altro incidente tra Ceprano e Frosinone ha portato alla formazione di 3 km di coda al km 624.2 in direzione Milano. Sulla A14 Ancona-Pescara, infine, la coda tra San Benedetto del Tronto e Grottammare ha raggiunto lunghezza di 1 km.

Un incidente si è verificato questa mattina in Calabria sulla Statale Jonica e ha provocato tre morti. L'Anas comunica che l'incidente è avvenuto sulla strada statale 106: si sono scontrati un'auto e un mezzo pesante. Il traffico è al momento bloccato al km 375, a Villapiana Lido. Per quanto riguarda il traffico sulle altre autostrade in questo weekend da bollino rosso per i rientri degli italiani dalle ferie sono questi i rallentamento segnalati al momento da Autostrade per l'Italia: sull' A22 Brennero-Modena (Km 315 - direzione: Modena) coda di 8 km tra Carpi e Bivio A22/A1 Milano-Napoli per traffico intenso e sempre sullo stesso tratto (Km 15.8 - direzione: Modena) coda di 8 km tra Dogana del Brennero e Brennero per traffico intenso, sull' A14 autostrada Milano-Napoli-Ancona (Km 64.5 - direzione: Taranto) code a tratti tra Bivio A14/Racc. A1 BO Casalecchio e Faenza per traffico intenso e sull'A14 Pescara-Bari (Km 554.1 - entrambe le direzioni) coda in entrata a Foggia per traffico intenso.

Scatta un altro weekend di traffico sulle strade e autostrade, in particolare da Sud a Nord. Il bollettino di Viabilità Italia, il servizio della Polizia stradale, segnala traffico intenso per i rientri dalle vacanze estive, sia dalle località di villeggiatura italiane che da quelle dei Paesi confinanti, già dalle prime ore di questa mattina e fino al pomeriggio di domani domenica 28 agosto. Code si sono verificate anche ieri sulle autostrade non solo per il traffico sostenuto. Una coda di 7 km si è infatti formata nel pomeriggio di ieri sull'A1 Milano-Napoli tra Chiusi e Valdichiana in direzione di Firenze a causa di un incidente. Viabilità Italia ricorda che in queste situazioni di traffico è bene tenere comportamenti corretti alla guida e seguire le regole del codice della strada. Oggi sulle autostrade è in vigore lo stop ai mezzi pesanti dalle ore 8.00 alle 16.00 e domani dalle ore 7.00 alle ore 22.00. Eccezioni a questo divieto sono previste per tutti i mezzi pesanti che, attivati dalla Protezione civile, prestano soccorso nelle zone tra Lazio, Umbria e Marche colpite dal terremoto lo scorso 24 agosto. Per quanto riguarda la viabilità in Centro Italia, nelle aree appunto devastate dal sisma, la situazione più difficile per la circolazione stradaleè quella di Amatrice, in provincia di Rieti: dopo la chiusura ieri del ponte Tre Occhi si sta realizzando un 'by pass' per poter raggiungere la cittadina.

© Riproduzione Riservata.