BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Anna Maria Jacobini / La giornalista Rai morta a Cracovia: il ricordo dei colleghi in attesa dei funerali (ultime notizie, oggi 3 agosto 2016)

Anna Maria Jacobini, la giornalista Rai morta a Cracovia:i telespettatori dimostrano su Twitter il loro affetto per la cronista scomparsa. Ultime notizie, oggi 3 agosto 2016

Anna Maria Jacobini Anna Maria Jacobini

«Sempre pronta», così viene descritta da amici e colleghi Anna Maria Jacobini, la giornalista della Rai morta a Cracovia dove era stata inviata per seguire Papa Francesco in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù 2016. In attesa che vengano celebrati i funerali, chi ha avuto modo di conoscerla e di lavorarci insieme ha raccontato aneddoti per salutarla e ricordarla: «Se c'è una parola che si usa per raccontare una redazione tra le altre c'è anche questa. Sicuramente questo posto è stata anche una famiglia. Lei c'era quando sono arrivata circa 16 anni fa e c'era quest'estate con la sua passione e il suo entusiasmo», ha ad esempio detto Arianna Ciampoli, conduttrice di Estate in Diretta, il programma per il quale Anna Maria Jaconini lavorava (clicca qui per il video integrale). Cristina Parodi, conduttrice de La Vita in Diretta, di cui la giornalista era storica inviata, ha evidenziato la grande professionalità della collega: «Penso alla sua capacità di raccontare le storie degli ultimi e dei più sfortunati con delicatezza. E poi al suo sorriso dolce».

Già nel viaggio di ritorno da Cracovia Papa Francesco aveva ricordato Anna Maria Jacobini, la giornalista Rai morta proprio durante la Giornata Mondiale della Gioventù in Polonia. Papa Francesco ha ricordato la cronista anche oggi nell'Udienza Generale del mercoledì. Il Santo Padre, come si legge su Quotidiano.net, ha rivolto oggi "un pensiero a Anna Maria Jacobini, una giornalista italiana che ha perso la vita lì improvvisamente". E ha aggiunto: "Preghiamo per lei che se n'è andata in atto di servizio". La morte di Anna Maria Jacobini, che era andata a Cracovia proprio per seguire il viaggio di Papa Francesco, ha colpito molto non solo i suoi colleghi di lavoro ma anche il pubblico che seguiva i suoi servizi a l'Estate in diretta e A sua immagine. Tante, oltre a quelle del Papa, le manifestazioni d'affetto che gli italiani hanno postato soprattutto sui social network in ricordo di Anna Maria Jacobini.

C'è ancora attesa per i funerali di Anna Maria Jacobini, la giornalista Rai morta a Cracovia venerdì scorso mentre era in viaggio per lavoro, per seguire il Papa alla Giornata mondiale della Gioventù in Polonia per il programma A sua immagine. Anna Maria Jacobini è morta nel sonno ma ancora le cause del decesso devono essere verificate con certezza. La giornalista e inviata Rai aveva 58 anni: la sua morte prematura ha commosso tutti, in primis i colleghi di lavoro e quelli che erano con lei a Cracovia per seguire la Giornata mondiale della Gioventù. La sua scomparsa ha colpito molto i colleghi ma anche i telespettatori che aveva imparato ad apprezzare il lavoro di Anna Maria Jacobini pure nel programma Estate in Diretta: sono stati tanti i messaggi di affetto, in ricordo della giornalista, pubblicati infatti dagli italiani sui social network. Non si hanno ancora notizie del rientro della salma di Anna Maria Jacobini dalla Polonia né dei funerali.

È ricordata non solo dai colleghi ma anche dai telespettatori. In tanti infatti hanno scelto Twitter per dimostrare il proprio affetto nei confronti della giornalista Rai morta venerdì scorso a Cracovia. Anna Maria Jacobini, cronista de "L'Estate in Diretta" e "A Sua Immagine", era inviata in Polonia per quest'ultimo programma per seguire la Giornata Mondiale della Gioventù e il viaggio di Papa Francesco. E' morta nel sonno, probabilmente per un infarto, nella sua camera d'albergo dove era andata a riposare quella sera "perché era un po' stanca", come aveva detto ai colleghi. Anna Maria Jacobini aveva 58 anni e la sua morte ha colpito molto gli italiani che seguivano i suoi servizi in televisione. Ecco alcuni tweet che si possono leggere sul social network: "Un abbraccio alla famiglia di #AnnamariaJacobini splendida persona, meravigliosa giornalista, instancabile professionista!", "Discreta, garbata, ottima professionista, mancherai #AnnamariaJacobini", "#AnnamariaJacobini una bella anima torna a Dio", "Evidentemente lassù hanno bisogno di donne in gamba! #MartaMarzotto #AnnaMarchesini #AnnamariaJacobini".

© Riproduzione Riservata.