BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

PAPA/ Gender: è terribile che ai bambini si dica di scegliere di che sesso essere

Durante un incontro a porte chiuse con i vescovi polacchi papa Francesco ha lanciato l'allarme sull'ideologia gender che costringe i bambini a scegliere di che sesso essere

Immagine dal webImmagine dal web

Lo scorso 27 luglio, appena giunto in Polonia, papa Francesco ha avuto un incontro privato a porte chiuse con i vescovi polacchi. Un incontro informale, in cui ognuno poteva chiedere al pontefice quello che riteneva opportuno e ai quali il papa rispondeva a braccio, improvvisando sul momento. Solo poche righe di queste sue parole sono state riprese dalla stampa italiana, nonostante ieri sul sito ufficiale del Vaticano sia stata riportata la conversazione integrale. Per quanti accusano Bergoglio di non interessarsi a problematiche come ad esempio il genere, sarà allora interessante quello che ha detto nelle ultime battute del colloquio, dimostrando una profonda conoscenza di quanto accade e la sua attenta visione della realtà e anche di essere in perfetta sintonia con il suo predecessore Benedetto XVI, cosa negata da molti cattolici: "In Europa, in America, in America Latina, in Africa, in alcuni Paesi dell’Asia, ci sono vere colonizzazioni ideologiche. E una di queste - lo dico chiaramente con “nome e cognome” - è il gender! Oggi ai bambini – ai bambini! – a scuola si insegna questo: che il sesso ognuno lo può scegliere. E perché insegnano questo? Perché i libri sono quelli delle persone e delle istituzioni che ti danno i soldi. Sono le colonizzazioni ideologiche, sostenute anche da Paesi molto influenti". Ha poi detto ancora: "E questo è terribile. Parlando con Papa Benedetto, che sta bene e ha un pensiero chiaro, mi diceva: “Santità, questa è l’epoca del peccato contro Dio Creatore!”. E’ intelligente! Dio ha creato l’uomo e la donna; Dio ha creato il mondo così, così, così…, e noi stiamo facendo il contrario. Dio ci ha dato uno stato “incolto”, perché noi lo facessimo diventare cultura; e poi, con questa cultura, facciamo cose che ci riportano allo stato “incolto”! Quello che ha detto Papa Benedetto dobbiamo pensarlo: “E’ l’epoca del peccato contro Dio Creatore!”. E questo ci aiuterà".

© Riproduzione Riservata.