BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SAN PIETRO/ Santo del giorno, il 3 agosto si celebra san Pietro di Anagni

Pubblicazione:

Immagine presa dal web  Immagine presa dal web

SAN PIETRO, SANTO DEL GIORNO: IL 3 AGOSTO SI CELEBRA SAN PIETRO - Il giorno del 3 agosto di ogni anno la Chiesa Cristiana Romana seguendo quanto riportato sul proprio calendario martirologio, ricorda e festeggia la figura di san Pietro di Anagni che nel corso della propria vita terrena seppe essere fedele uomo di Dio assumendo il ruolo di vescovo nella stessa cittadina di Anagni. Sulla vita di san Pietro non si conosce tantissimo a partire dalla proprio nascita. Infatti, non ci sono documenti che attestino con precisione il luogo e la data in cui san Pietro sia nato anche se ci sono delle testimonianze che lascino pensare come facesse parte di una nobile famiglia di origini longobarde e per la precisione della casa dei principi di Salerno. Sempre stando a delle testimonianze scritte dell’epoca sembra che san Pietro ben presto ed ossia in giovane età perse sia il proprio papà che la propria madre il che ebbe come conseguenza quella di farlo affidare ai monaci che erano presenti nell’abazia di San Benedetto presente nella città di Salerno. All’interno delle mura del monastero il giovane san Pietro ebbe modo di crescere nella preghiera, nella meditazione e nella fede del Signore il che aiutò la sua vocazione cristiana gettando le basi affinchè diventasse un apprezzato uomo di Dio.

Dopo essersi formato venne prelevato dallo stesso monastero dal cardinale Ildebrando di Soana che vide in lui una persona molto affidabile e di grande fede religiosa, per poter assolvere un grande e prestigioso compito come quello di affiancare nelle vesti di cappellano l’allora pontefice Papa Alessandro II. In questo periodo san Pietro ebbe modo di dimostrare tutte le proprie capacità e la propria fede tant’è che ben presto venne deciso di eleggerlo vescovo della cittadina di Anagni dove portò avanti molto battaglie piuttosto rivoluzionarie per quella che era l’epoca ed in particolar modo riformò quella che era la struttura del clero. Inoltre, fece riaccendere la passione dei propri parrocchiani per il culto di san Magno riuscendo inoltre a portare avanti una importante opera di restaurazione della cattedrale locale recuperando tantissimi beni della chiesa di cui si erano arrogati la proprietà alcuni laici senza averne diritto.

Prima di morire nell’anno 1105 il 3 agosto, durante il proprio vescovato san Pietro portò avanti anche altri due importanti missioni fuori dalla cittadina di Anagni ed in particolare prese parte alla crociata in Terra Santa seguendo Boemondo di Taranto, uno dei comandati della Prima Crociata, e fu inviato presso l’Imperatore d’Oriente nelle vesti di apocrisario. 

SAN PIETRO SANTO DEL GIORNO: PATRONO DELLA CITTADINA DI ANAGNI - La cittadina di Anagni è attualmente presente nel territorio della regione Lazio e per la precisione si trova in provincia di Frosinone contando circa 21 mila abitanti. Ha una storia molto antica e tantissimi luoghi di interesse turistico all’interno del proprio territorio come la splendida Cattedrale di Santa Maria, la Badia di Santa Maria della Gloria (monastero attivo fino dal XII secolo), il palazzo della Regione, il Palazzo di Bonifacio VIII, Casa Barnekow e tanti altri ancora. 

I SANTI E I BEATI DEL 3 AGOSTO Il 3 agosto vengono festeggiati e ricordati dalla Chiesa Cattolica Romana oltre a san Pietro tanti altri personaggi di spicco come Sant’Aspreno, sant’Eufronio, san Martino, il beato Agostino Kazotic, il beato Salvatore Ferrandis, il beato Alfonso Lopez, il beato Michele Remon Salvador e il beato Francesco Bandres Sanchez.



© Riproduzione Riservata.