BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Allerta meteo Milano e Roma / Grandinate, temporali e tromba d’aria: ancora maltempo nella notte (previsioni del tempo oggi, 5 agosto 2016)

Allerta Meteo, news di venerdì 5 agosto 2016. Temporali in arrivo nella maggior parte della penisola, con precipitazioni di media e forte intensità, cielo sereno nel resto del territorio. 

Allerta Meteo (LaPresse)Allerta Meteo (LaPresse)

Per la notte di oggi sono previsti ancora numerose precipitazioni che ci porteranno anche a dover affrontare domani mattina dei disagi in strada a causa di quello che succederà nella notte. Saranno forti i temporali che si abbatteranno sul centro-nord nella notte con prevalenza sulla sponda Adriatica. Non sono previste precipitazioni a ovest tra Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Toscana e Lazio. Pioggia fitta su Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Umbria e Abruzzo. Al sud invece ci saranno schiarite con sole e anche un po' di cielo coperto. Staremo a vedere se la situazione migliorerà anche se Circe minaccia l'Italia con venti di Bora e tanti temporali.

La notte porterà piogge e schiarite sulla città di Milano che vedrà diverse precipitazioni nell'arco della serata. Le temperature sono date in netta diminuzione con addirittura nelle previsioni il rischio di neve a oltre tremila metri. Sarà comunque un weekend di sole a Milano con le temperature che rimarranno nelle medie dell'estate. L'effetto di Circe quindi non andrà a colpire sensibilmente la città meneghina che vedrà sì anche la temperatura scendere durante la notte, ma non ci saranno cospique precipitazioni. Sono scongiurati possibili precipitazioni importanti come quelle viste la scorsa settimana.

La capitale non viene inondata dall'ondata di maltempo che porta l'arrivo di Circe. Il cielo infatti, dopo alcune isolate piogge, sarà sereno o poco nuvoloso per tutta la notte con temperature che arriveranno anche a sfiorare i ventisette gradi. Il vento rimarrà moderato spingendosi da sud a ovest, mentre le precipitazioni esigue di questo momento non ci saranno invece nella notte e nei giorni successivi a oggi. La giornata di sabato avrà il cielo coperto, mentre domenica tornerà il sole così come sarà caldo torrido per tutta la prossima settimana quando il termometro toccherà addirittura i trentatré gradi. La giornata di domani in particolare vedrà il cielo che si annuvolerà con decisione nel tardo pomeriggio con le precipitazioni che saranno modeste attorno all'ora di cena.

Il maltempo che si è abbattuto oggi sul Centronord ha provocato anche rallentamenti alla circolazione ferroviaria. Interruzioni si sono verificate in Lombardia sulla linea ferroviaria Milano-Carnate. La situazione, segnala Rete Ferroviaria Italiana nell'ultimo bollettino delle 15:30, è la seguente: "Linea Milano Porta Garibaldi - Bergamo via Carnate: circolazione ferroviaria sospesa dalle 14.25, fra le stazioni di Calusco e Terno, per la presenza di rami sulla linea di alimentazione elettrica dei treni. Milano-Chiasso: ripresa alle 14.45 la circolazione ferroviaria, sospesa dalle 11.50, fra le stazioni di Carimate e Bivio Rosales, per la presenza di rami sulla linea di alimentazione elettrica dei treni. Coinvolti 1 treno a lunga percorrenza e 15 regionali. Milano - Molteno - Lecco: ripresa alle 14.00 la circolazione ferroviaria, sospesa dalle 13.00, fra le stazioni di Villasanta e Triuggio. Tre i treni regionali coinvolti. Milano - Varese: ripresa alle 11.45 la circolazione ferroviaria, rallentata dalle 8.10 di questa mattina. Diciannove i treni regionali coinvolti".

La perturbazione che ha colpito con temporali, grandinate e trombe d’aria tra ieri sera e oggi il Centronord si sposterà nelle prossime ore al Sud. Secondo le ultime previsioni del tempo di Meteo.it il clima sarà instabile nelle regioni del Centrosud. Domani sono previsti numerosi temporali soprattutto su medio Adriatico e regioni meridionali e domenica al Sud. Le temperature sono indicate in calo in particolare sulle regioni del versante adriatico dove saranno al di sotto della media stagionale di diversi gradi. La Protezione civile della Regione Campania, come si legge sul sito della regione, ha diramato un'allerta meteo di colore giallo dalle 10 di domani mattina almeno fino alle 22 sull'intero territorio regionale: previste temporali sparsi e raffiche di vento. Le autorità competenti sono invitate "a porre in essere tutte le misure atte a prevenire e contrastare il dissesto idrogeologico e i fenomeni attesi, come previsto dai rispettivi piani di protezione civile".

Questa mattina si è verificata una breve esondazione del Seveso a Milano a causa del maltempo che si sta abbattendo su tutto il Centronord oggi. Nel capoluogo lombardo per i temporali di stanotte e di stamattina il fiume è esondato in via Padre Monti a metà mattina: l'esondazione, spiega il Comune è iniziata verso le 11,20 ed è durata 15-20 minuti. L'acqua è stata poi riassorbita dai chiusini che erano già stati aperti. Sempre a Milano incidente stamattina in Piazza Durante, vicino a piazzale Loreto: un albero è caduto e ha schiacciato due auto. Danni per il temporale di stanotte anche sul Lago Maggiore nei campeggi, come si legge su La Stampa: tra Dormelletto e Castelletto Ticino varie piante sono cadute sulle roulotte e le strade sono state chiuse. In un campeggio di Dormelletto è stata creata una stanza d’emergenza per ospitare i campeggiatori rimasti senza tenda. Il maltempo e i forti temporali hanno fatto cadere anche piante sulle strade del Borgomanerese.

Pausa dell'estate oggi sull'Italia: ad essere colpite dai temporali e dal maltempo sono le regioni del Centronord. Secondo le previsioni del tempo di Ilmeteo.it violente piogge si stanno verificando su Lombardia, Triveneto ed Emilia Romagna. La perturbazione si sposterà poi tra domani e domenica sulle regioni adriatiche e poi Calabria, Campania e Sicilia tirrenica saranno raggiunte da temporali forti e grandine. Oggi le regioni più colpite saranno soprattutto Alpi, Prealpi, Lombardia, Triveneto ed Emilia Romagna. Bombe d'acqua e forti nubifragi attesi sulle coste emiliane sul Veneto meridionale. Domani i temporali si sposteranno su Marche, Abruzzo, Molise, Appennini centrali, Lazio meridionale e quindi tra domani e domenica su Puglia, Lucania, Campania, Calabria e Sicilia tirrenica. Non si escludono violente grandinate e locali trombe d'aria. Allagamenti oggi a Milano: come riferisce il Corriere della Sera si è alzato il livello dei fiumi Seveso e Lambro che sono costantemente monitorati. Segnalati allagamenti anche sulla A4, in particolare tra Sesto San Giovanni e il bivio della tangenziale Nord, con code a tratti tra il raccordo di viale Certosa e Sesto San Giovanni per traffico intenso.

Oggi su Nord e Centro Italia. Secondo le previsioni del tempo di Meteo.it il Centronord è investito da una perturbazione che porterà temporali e aria fresca. Oggi dunque il tempo sarà molto instabile al Nord e in parte anche nelle regioni centrali. La Protezione Civile ha diramato a partire da stasera l'allerta meteo arancione per rischio idrogeologico in Lombardia e domani anche in Toscana. I rovesci saranno più probabili stamattina sulle regioni di Nordest e sulla Toscana, nel pomeriggio si estenderanno anche a Umbria e Marche, occasionalmente pure all’Abruzzo. Al Nordovest previsti temporali in mattinata su Liguria e Lombardia con tendenza ad attenuazione, nel pomeriggio locali rovesci potranno svilupparsi tra l’est del Piemonte, il sud della Lombardia e la Liguria centro-orientale. Stasera i rovesci si concentreranno sull'estremo Nordest, la Romagna e le regioni del medio versante Adriatico. Al Nordovest invece segnalata la tendenza a rasserenamenti. Al Sud e sulle Isole oggi tempo ancora in prevalenza soleggiato e caldo con temperature che localmente potranno superare i 35 gradi.

Importanti cambiamenti in arrivo per il clima italiano, dove verrà colpito tutto il Nord e parte del Centro. Sereno invece previsto su Meridione, regioni limitrofe ed isole. Il maltempo previsto vedrà l'arrivo di intensi temporali, con forte intensità nell'area est della penisola. Meno decise le precipitazioni nella parte occidentale, dove la situazione è comunque caratterizzata dal bollino giallo. Maltempo sulla Valle d'Aosta, dove si prevede la presenza di temporali di media intensità dalla mezzanotte fino alle 12 di oggi. Situazione più tranquilla in Piemonte, dove il cielo inizierà a rabbuiarsi nelle prime ore del mattino, sfociando in temporali intensi fino alle 12. Più problematico il cielo verso le regioni più centrali, prima fra tutti la Liguria, dove i temporali previsti continueranno dalla mezzanotte fino alla fascia preserale. Prolungato infatti il maltempo in Toscana con presenza di temporali fino alle 20:00, mentre più contenuta la situazione in Umbria: temporali di media intensità previsti fra le 12:00 e le 18:00. Continua il brutto tempo in Lombardia da ieri, con temporali a forte intensità, presenti dalla fascia serale fino alle 18:00 di oggi. Non meglio il Trentino Alto Adige con forti rovesci e temporali dalla mezzanotte fino alla fascia preserale, mentre leggermente più contenuto il maltempo in Friuli Venezia Giulia e Veneto, dove i temporali continueranno dalle 6 del mattino fino alle 20 di sera. Più contenuta l'allarme invece in Emilia Romagna e Marche, con peggioramento dalle 18:00 alle 20:00: si segnalano forti temporali. 

© Riproduzione Riservata.