BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ISABELLA NOVENTA / News, Manuela Cacco e Debora Sorgato: un sodalizio mai realmente esistito? (Oggi, 8 agosto 2016)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Isabella Noventa  Isabella Noventa

CLICCA QUI PER LEGGERE GLI AGGIORNAMENTI SU ISABELLA NOVENTA DEL 9 AGOSTO 2016

 

ISABELLA NOVENTA NEWS, MANUELA CACCO E DEBORA SORGATO: UN MESSAGGIO DI MINACCIA PRIMA DELL’ARRESTO? (ULTIME NOTIZIE, OGGI 8 AGOSTO 2016) - A quasi sette mesi dal delitto di Isabella Noventa, la segretaria di Albignasego, per il quale sono in carcere Freddy Sorgato, la sorella Debora e l’ex amante del primo, Manuela Cacco, emergono dei dubbi anche sul reale legame tra i componenti del diabolico trio. Le indagini sembrano giunte ad un nuovo stop ed è tempo di ipotesi e nuovi interrogativi. Il settimanale Giallo ha di recente riacceso i riflettori soprattutto sul rapporto esistente sia prima che dopo il delitto di Isabella Noventa tra le due donne al centro del giallo. Esiste davvero una solida amicizia tra Debora Sorgato e Manuela Cacco? L’ex tabaccaia veneziana è stata la sola ad aver finora voluto collaborare con gli inquirenti, riferendo quella che è stata definita una “verità parziale” rispetto a quanto accaduto la sera del delitto della segretaria nella villetta di Freddy Sorgato. La donna, nelle sue dichiarazioni, ha voluto rivelare quale sarebbe stato il ruolo di Debora nell’intera vicenda, definendola come la reale esecutrice materiale del delitto di Isabella Noventa. Una verità, la sua, ancora tutta da confermare in quanto non ci sarebbero al momento riscontri concreti di quanto raccontato dalla Cacco che, di fatto, ha scagionato Freddy ma anche se stessa asserendo di non aver assistito al delitto e di essere stata la sorella del suo ex amante ad uccidere la 55enne a colpi di martellate alla testa. Oltre ad addossare tutte le responsabilità su Debora, la Cacco avrebbe compiuto anche un allontanamento dalla donna, sua presunta complice nel voler eliminare la scomoda presenza di Isabella Noventa dalla vita di Freddy Sorgato. Alla luce di ciò prenderebbe una nuova piega anche il messaggio che Debora ha scritto sul suo profilo Facebook un mese dopo il delitto della segretaria. Era il 15 febbraio scorso, e mentre gli investigatori erano sulle tracce di Isabella Noventa, la Sorgato postava sulla sua pagina Facebook un post solo apparentemente sarcastico. Un’immagine con la scritta: “Ma le persone che ti ‘scadono’ in quale secchio dell’immondizia vanno messe?”. Quel messaggio potrebbe sottolineare l’inquietante fine di Isabella, forse gettata in un cassonetto e successivamente finita in un inceneritore, ma allo stesso tempo potrebbe anche rappresentare una minaccia per la stessa Manuela Cacco, ancora in libertà. In merito, secondo il settimanale diretto da Andrea Biavardi, la Sorgato potrebbe aver voluto dire: “Se parli rischi di fare la stessa fine di Isabella, nel cassonetto”. La stessa sera in cui fu pubblicato il post sul social, i due fratelli Sorgato avevano manifestato una certa preoccupazione per ciò che Manuela Cacco avrebbe potuto raccontare agli inquirenti. Negli stessi attimi, infatti, la tabaccaia era stata convocata in questura. Dopo la sua partecipazione – diretta o indiretta – al delitto di Isabella Noventa, il sodalizio con Debora Sorgato si ruppe per sempre?

< br/>
© Riproduzione Riservata.