BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

TERREMOTO/ Salvare un'amica a 86 anni: quando l'altro vale più di se stessi

LaPresse LaPresse

Ed è proprio questo senso di appartenenza, quest'amicizia che va oltre la superficialità la forza da cui si riparte per non abbandonare quei luoghi. Mentre ci sono ancora zone di Arquata dove i proprietari delle abitazioni non riescono ad arrivare per verificare i danni subiti dalle case, Laura ricorda la camera da letto che scompariva dai suoi occhi mentre lei correva nel salone. Il pensiero per l'amica l'ha guidata verso l'uscita, verso la salvezza, verso la vita.

© Riproduzione Riservata.