BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Ultime notizie / Oggi, ultim’ora Siria: è scattato il cessate il fuoco concordato Usa-Russia. Partono gli aiuti ad Aleppo (12 settembre 2016)

Ultime Notizie, Renzi si dichiara disponibile ai cambiamenti; brutta lite fra Rossi e Lorenzo per un sorpasso; ripresa la Clinton dopo malore. News del 12 settembre 2016.

Matteo Renzi (LaPresse) Matteo Renzi (LaPresse)

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM’ORA). SIRIA, SCATTA IL CESSATE IL FUOCO - In Siria è scattato poche ore fa il cessate il fuoco: le ultime notizie che arrivano da Paese del Medio Oriente martoriato dalla guerra civile, dai bombardamenti di Usa e Russia e dalla presenza dell’Isis, riportano il tanto atteso cessate il fuoco. Un accordo faticosissimo arrivato nella notte del 9 e 10 settembre scorso con le diplomazia di Usa e Russia al lavoro da mesi per poter fermare i bombardamenti e permettere l’invio degli aiuti umanitari nella città di Aleppo, sotto controllo dell’Isis e fulcro dell’intera guerra su più fronti in Siria. È entrato in vigore ufficialmente dalle ore 18, quando cioè il Comando supremo delle forze armate siriane ha annunciato l’inizio del periodo di pace: questo frangente in cui la popolazione di Aleppo verrà sostenuta e aiutata durerà fino alle 23 del 18 settembre prossimo. Una settimana importante per capire cosa avverrà del destino siriano, con la comunità internazionale che ha gli occhi puntati su quella regione disperata.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). TORINO, SUICIDA RAGAZZO DI 18 ANNI - Non c'è stato il primo giorno di scuola per lui, un ragazzo di 18 anni che stamattina come milioni di altri si era preparato per recarsi alla riapertura della sua scuola dopo i mesi estivi. Invece è uscito di casa e poi è salito all'ultimo piano del palazzo in cui abitava nel quartiere della Crocetta a Torino. Qui ha appoggiato per terra zainetto e libri e si è lanciato nel vuoto almeno secondo le prime ricostruzioni. Nonostante l'intervento immediato dei soccorsi per lui non c'era più niente da fare, morto sul colpo. Si sta adesso indagando per capire se si tratti davvero di suicidio e quali le ragioni del tragico gesto.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). CHARLIE HEBDO, LA DENUNCIA DEL COMUNE DI AMATRICE - Già aveva espresso tutto il suo disappunto per la vignetta della rivista satirica francese Charlie Hebdo quando era stata pubblicata, il sindaco della città terremotata di Amatrice. L'aveva definita un insulto nei confronti delle tante persone morte. Come noto la vignetta intitolata "terremoto all'italiana" raffigurava persone morte e ferite definendole "lasagne" e "penne al pomodoro". Adesso il comune della città ha sporto querela nei confronti della rivista per diffamazione aggravata. L'avvocato che rappresenta la causa ha detto che "si tratta di un macabro, insensato e inconcepibile vilipendio delle vittime di un evento naturale; la critica, anche nelle forme della satira, è un diritto inviolabile sia in Italia che in Francia, ma non tutto può essere 'satira' e in questo caso le due vignette offendono la memoria di tutte le vittime del sisma, le persone che sono sopravvissute e la città di Amatrice".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). IL MALORE DI HILLARY CLINTON - Hillary Clinton si è sentita male ieri mentre partecipava alle celebrazioni del quindicesimo anniversario degli attacchi alle Torri gemelle. Faceva molto caldo ieri a New York con un alto tasso di umidità: a un certo punto il candidato democratico ha chiesto di essere portata a casa e mentre si avvicinava la macchina, la Clinton è crollata, sostenuta a forza da un uomo della sua sicurezza. In serata finalmente svelato il mistero: Hillary Clinton soffre da tempo di una polmonite e si stava curando con antibiotici, ma evidentemente il fisico provato dalla lunga campagna elettorale ha ceduto. Le fonti ufficiali dicono che si sta riprendendo e che ha solo bisogno di riposo. Adesso però c'è preoccupazione: la Clinton ha 69 anni mentre il rivale Trump ne ha 70 ma gode di ottima salute.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). 11 SETTEMBRE, UNA DATA CHE CAMBIO' IL MONDO - 11 settembre 2001: una data che tutti i cittadini del mondo ricordano. Ale 8:46 (ora locale) di quel giorno avvenne uno dei più grossi attentati terroristici colpì l’America, dove migliaia di persone rimasero vittime del crollo delle Torri Gemelle, da sempre simbolo di New York e dell'economia del Paese. Furono oltre 3.000 i morti, a causa di un attentato che diede anche il via ad una guerra aperta contro il terrorismo internazionale e che ha cambiato il modo di vivere dei cittadini di tutto il mondo. La tragedia di quel giorno è stata ricordata ieri con molteplici manifestazioni, fra cui una svolta in presenza del presidente Obama e di entrambi i candidati allo studio ovale. Durante l'evento la Clinton ha avuto un piccolo malore, forse un colpo di sole. La deputata democratica ha lasciato il palco sorretta dal suo staff ed ha fatto sapere tramite un comunicato successivo di essersi ripresa perfettamente dopo qualche ora di riposo. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). RENZI PRONTO A PARLARE DEL CAMBIAMENTO DELL'ITALICUM - Matteo Renzi ha toccato decine di temi di attualità nel suo discorso di ieri, mentre si trovava in Sicilia. Il Premier non ha evitato inoltre di entrare in polemica con alcune principali figure della dirigenza del Partito Democratico, non ultimo l’ex presidente D’Alema. Renzi è partito dalla situazione siciliana, schierandosi nettamente contro le organizzazioni criminali e comunicando la sua decisione di portare i grandi del mondo in Sicilia in occasione del futuro G7. Il suo concorso si è concluso con un'apertura, diretta alla possibilità di cambiare la contestata legge elettorale, in attesa del referendum costituzionale. Pesante l’accenno polemico verso l’ex dirigenza dell’Ulivo, rea secondo il presidente del consiglio di voler rubare il futuro alle nuove generazioni, un futuro che il governo sta cercando di costruire "mattone dopo mattone".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). CONCESSO IL "CESSATE IL FUOCO" IN SIRIA - Armi in silenzio per sette giorni da oggi in Siria: questo l’accordo faticosamente raggiunto dalle diplomazie di USA e Russia dopo mesi di aspri negoziati. Le due superpotenze si sono impegnate a diminuire in maniera chiara e netta la violenza terrorista, allo scopo di aiutare i sette milioni di persone che si sono ritrovate in mezzo ad una vera e propria guerra civile. Il cessate il fuoco dovrebbe essere la prova su cui in futuro dovrebbe reggersi una tregua più duratura e che potrebbe fungere da base per intavolare negoziati internazionali, mirati a costruire un alleanza anti Isis. Il piano presentato ai media come l’intesa Kerry-Lavrov ha spaccato il Pentagono. Obama si è dichiarato a favore di quanto fatto dal suo governo, mentre i "falchi" americani non credono di potersi fidare minimamente del Cremlino.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 12 SETTEMBRE 2016 (ULTIM'ORA). ALLARME ROSSO IN CASA YAMAHA, IL DOTTORE LITIGA CON LORENZO - Uno splendido Valentino Rossi continua a rosicchiare punti in classifica generale chiudendo secondo a Misano. Il Dottore si è arreso solamente a Pedrosa, ma la giornata è finita con una grossa lite fra Rossi e Lorenzo in sede di conferenza stampa. La discussione riguardava un sorpasso con cui rossi avrebbe "aggredito" lo spagnolo. Questo a detta di Lorenzo che ha sottolineato come il sorpasso fosse intuile e che sia stato poco "pulito". Difeso invece il Dottore che ha replicato come non potesse fare altrimenti. Brutto stop invece per il mondo del calcio e per il Milan che si è dovuto arrendere all’Udinese. Roma invece vittoriosa, dopo la sospensione di 80 minuti a causa del maltempo. Risaliti i Lupi all’ultimo secondo con un rigore (dubbio) trasformato con freddezza da un Francesco Totti capace di effettuare anche un magnifico assist, sospesa per un nubifragio Genoa-Fiorentina. 

© Riproduzione Riservata.