BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SAN GIOVANNI CRISOSTOMO/ Santo del giorno, il 13 settembre si celebra san Giovanni Crisostomo

San Giovanni Crisostomo, è il santo che viene celebrato nella giornata di oggi, martedì 13 settembre, dalla chiesa cattolica. Nasce ad Antiochia nel 347 da una famiglia ricca

Immagine presa dal web Immagine presa dal web

SAN GIOVANNI CRISOSTOMO: IL 13 SETTEMBRE SI CELEBRA SAN GIOVANNI CRISOSTOMO - Il 13 settembre si festeggia san Giovanni Crisostomo che fu un arcivescovo e teologo bizantino vissuto alla fine del 300 d.C. Il santo nacque ad Antiochia nel 347 da una famiglia ricca: il padre, infatti, era un comandante dell'esercito ma morì quando san Giovanni Crisostomo era ancora piccolo e la mamma si trovò ad affrontare da sola l'educazione dei due figli. Compiuti i 18 anni, san Giovanni chiese al vescovo Melezio di essere battezzato. Fu introdotto, poi, alla scuola di Diodoro di Tarso, caratterizzata dalla lettura delle Sacre Scritture in senso letterale. Completato il ciclo di studi, san Giovanni decise di entrare negli ordini minori e scelse la via dell'eremitaggio, dedicandosi completamente allo studio della teologia. Nel 381 venne prima ordinato diacono, poi divenne predicatore. In breve tempo la sua fama crebbe talmente tanto che alle sue predicazioni la folla aumentò sempre di più. Nel 397 san Giovanni Crisostomo subentrò al defunto Nettario, vescovo di Costantinopoli, nella guida della chiesa locale. In questo ruolo, fu molto rigido, combattendo le eresie e la corruzione. All'inizio la corte imperiale sostenne con slancio l'opera moralizzatrice di san Giovanni, ma poco dopo iniziano i primi scontri che ben presto incrinano i rapporti fra san Giovanni e la corte. Nel 402 si aprì una disputa tra Teofilo di Alessandria e Giovanni: fu l'occasione giusta per i nemici di Giovanni, supportati dalla corte, di spingere verso il suo allontanamento. Ci vollero due anni ma nel 404 venne allontanato definitivamente da Costantinopoli. Morì in esilio nel 407. 

SAN GIOVANNI CRISOSTOMO SANTO DEL GIORNO: PROTETTORE DELLA RUSSIA - Sono molti i paesi e le nazioni che hanno scelto di eleggere san Giovanni Crisostomo come santo patrono. In particolare, il santo viene venerato come protettore della Russia ma viene anche scelto da alcune località dell'Alto Mantovano. Il suo "incarico" più importante, però, è quello di essere il santo patrono della cristianità, proprio perché difese la Chiesa dalle eresie per tutta la sua vita ma anche perché, con i suoi scritti teologici sull'importanza della fede, riuscì a diffondere la parola di Dio con grande energia. Per questo motivo, però, non esistono grandi festeggiamenti in onore del santo né sono previste feste commemorative. Tuttavia, in alcune località dell'Alto mantovano in occasione del 13 settembre sono previste processioni commemorative. 

I SANTI E I BEATI DEL 13 SETTEMBRE - Il 13 settembre, però, San Giovanni Crisostomo non è l'unico santo festeggiato. Fra questi, Sant'Amato di Remiremont, San Giuliano martire, San Marcellino martire, San Venerio eremita, San Maurilio di Angers, Beato Claudio Dumonet martire, Beato Aurelio Maria.

© Riproduzione Riservata.