BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ALEXANDER BOETTCHER / Coppia dell'acido news: Martina Levato chiede decadenza della patria potestà del broker (Oggi, 15 settembre 2016)

Pubblicazione:giovedì 15 settembre 2016

Coppia dell'acido Coppia dell'acido

ALEXANDER BOETTCHER, COPPIA DELL’ACIDO NEWS: MARTINA LEVATO CHIEDE DECADENZA DELLA PATRIA POTESTÀ (ULTIME NOTIZIE OGGI, 15 SETTEMBRE 2016) - Si torna a parlare dei due ex amanti, Alexander Boettcher e Martina Levato, meglio noti con l'appellativo di "Coppia dell'acido", in carcere con l'accusa di aver provocato una serie di aggressioni a scapito di alcuni ragazzi. L'ex broker milanese e l'ex bocconiana più di un anno fa erano diventata genitori. Proprio sul procedimento di adottabilità del figlio della donna si sta dibattendo in queste ore, come riporta TgCom24, evidenziando l'avvenuto deposito delle parti di una serie di memorie e istanze davanti al Tribunale dei Minori di Milano. La vera novità, nel dettaglio, riguarderebbe la richiesta avanzata da Martina Levato che per mezzo del suo legale, l'avvocato Laura Cossar, ha chiesto la "decadenza" della patria potestà di Alexander Boettcher. L'avvocato dell'ex studentessa bocconiana avrebbe puntato il dito nei confronti dei provvedimenti adottati fino ad oggi da pm e giudici e volti, a detta del legale, a toglierle il figlio attraverso un "piano preordinato" attuato "calpestando" i diritti della sua assistita in qualità di madre e di detenuta. Sempre a detta dell'avvocato, i periti nominati dal Tribunale e che hanno accertato l'incapacità genitoriale della Levato e di Alex Boettcher avrebbero agito come "giustizieri sociali" ma senza avanzare alcun parere giuridico. Sono queste le parole contenute nel memoriale di 40 pagine depositato al Tribunale dei Minori di Milano il quale dovrà esprimersi sulla adottabilità o meno del figlio della "coppia dell'acido". Nel memoriale, il legale della ragazza chiede che la sua assistita possa stare con il figlio attualmente ospite di una casa famiglia.



© Riproduzione Riservata.