BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANT’ELPIDIO/ Santo del giorno, il 2 settembre si celebra sant’Elpidio

Sant'Elpidio, è il santo che viene celebrato nella giornata di oggi, venerdì 2 settembre, dalla chiesa cattolica. Si sa ben poco sulla sua vita, pare visse in una grotta come anacoreta

Immagine presa dal webImmagine presa dal web

, festeggiato il 2 settembre, è uno dei santi più antichi di cui, purtroppo, si hanno poche, contraddittorie e frammentarie notizie. Nato presumibilmente in Cappadocia (ma c'è chi sostiene che sia nato nel territorio oggi occupato dalle Marche) e morto nel IV secolo a nella zona del Piceno. In questo territorio, il santo, visse in una grotta come anacoreta, allontanandosi dalle necessità umane per avvicinarsi sempre più, con la preghiera e la solitudine, a Dio. Sempre qui iniziò la diffusione del suo culto, un culto che trovò molti proseliti. Il suo apostolato, nonostante di lui non si sappia quasi nulla, ha lasciato un'impronta molto forte, tanto da portare la sua venerazione intatta fino ai giorni nostri e a trasferire il suo nome a molti paesi della zona. Lo stesso nome, è di uso comune anche fra le persone. Proprio nell'epoca di questo santo, il IV secolo, stava prendendo piede una nuova formula di monachesimo: il cenobitismo. La regola che venne dettata da San Basilio, fu una regola basata sul lavoro manuale e intellettuale oltre a rafforzare l'autorità l'abate per eliminare tutte le distrazioni personali. Probabilmente anche sant'Elpidio ha fatto questa esperienza prima di passare al proselitismo. 

A Sant'Elpidio Mare, i festeggiamenti per il patrono, durano ben 9 giorni: teatro, gemellaggi, musica di ogni genere, proiezioni di film, dimostrazioni di sport e arti, stand gastronomici. Questa festa coinvolge diverse associazioni che, in collaborazione con i singoli cittadini, cercano ogni anno di proporre attività nuove e originali.
Essendo nelle Marche, molto radicato il suo culto, troviamo diversi eventi destinati a Sant'Elpidio, ma quest'anno, il dolore causato dal terremoto che ha colpito il centro Italia, ha portato alla decisione di annullare o ridimensionare le feste in programma. Anche Sant'Arpino, nel casertano, festeggia sant'Elpidio e ne conserva anche una bellissima statua lignea, molto antica. 

Il 2 settembre è un'altro di quei giorni in cui beati e santi si contendono festeggiamenti e ricorrenza: ne ospita bene 43, con una prevalenza di Beati. Oltre a Sant'Elpidio Abate, troviamo anche Sant'Elpidio di Lione, che era vescovo. A far compagnia ai due santi sopracitati, possiamo ricordarne alcuni, fra cui: Sant'Abibo di Edessa; Sant'Agricolo da Avignone, vescovo; Beato Carlo Alessandro Lanfant, massacrato per la sua fede; Sant'Antonino di Apamea, martire del I secolo; Beato Apollinare da Posat, sacerdote ucciso durante la rivoluzione francese (questo giorno ne ricorda oltre una quindicina di Beati martiri della rivoluzione francese); San Nonnoso sul Monte Soratte, uno dei primi priori della storia cristiana; San Zenone, insieme ai figli Concordio e Teodoro, martiri in Nicomedia.

© Riproduzione Riservata.