BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MARILINA GIAQUINTA / Catania, vicequestore Polizia: foto a gambe scoperte, polemica su Facebook (oggi, 22 settembre 2016)

Pubblicazione:

Polizia di Stato (Foto: LaPresse)  Polizia di Stato (Foto: LaPresse)

MARILINA GIAQUINTA, CATANIA: VICEQUESTORE POLIZIA E LA FOTO CON GAMBE SCOPERTE (ULTIME NOTIZIE OGGI, 22 SETTEMBRE 2016) - Quando la polemica scoppia per questioni minime: la storia di Catania del vicequestore Marilina Giaquinta è davvero incredibile se non fosse vera. La foto dello scandalo per il dirigente responsabile dei servizi di immigrazione della polizia catanese è finita nel calderone per una foto pubblicata sul suo profilo Facebook che la ritrae seduta con un vestito che in pratica mostra le gambe scoperte poco sopra il ginocchio. La figura in pizzo nero ha acceso la fantasia di scandalo presunto in alcuni ambienti dei sindacati dei poliziotti che si sono di colpo scagliati contro la dottoressa Giaquinta, vice questore di Catania. «Condotta biasimevole e disdicevole della collega che aspira a diventare questore», è l’ira del segretario provinciale del Movimento Poliziotti democratici e riformisti, Marcello Rodano. Il Giornale di Sicilia ha riportato le parole sia del sindacalista e anche la replica veemente di Marilina Giaquinta sul Corriere della Sera: «Un attacco medievale che mi offende come donna e come dirigente di Polizia. Penso che la Polizia di Stato sia molto avanti. Dalla Questura non commentano la vicenda", aggiungendo che "qualche collega osserva che comunque il vicequestore avrebbe dovuto mostrare maggiore cautela" e che "nell'iniziativa della sigla sindacale si intravede il veleno legato a chissà quali beghe interne alla polizia». Le pose discutibili della vice questore stanno tempestando le cronache siciliane con l’incredibile motivazione della “disdicevolezza”: «Se oggi fa ancora scandalo la foto delle gambe di una donna di qualche centimetro sopra la rotula allora siamo veramente al burqa e al burkini. I miei superiori non hanno dato alcun peso alla lettera. Io tra tre anni vado in pensione e non sono in corsa per un posto di questore», chiosa la Giaquinta.



© Riproduzione Riservata.