BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ASILO POTENZA / Maltrattamenti sui bambini: la denuncia delle mamme in diretta tv (Pomeriggio 5, oggi 23 settembre 2016)

Pubblicazione:

Immagini di repertorio (LaPresse)  Immagini di repertorio (LaPresse)

ASILO POTENZA, MALTRATTAMENTI SUI BAMBINI: LE MAMME DELLE VITTIME IN DIRETTA TV (POMERIGGIO 5, OGGI 23 SETTEMBRE 2016) - Nella puntata di oggi di Pomeriggio 5 si tornerà a parlare dell'asilo di Potenza, dove tre maestre sarebbero state coinvolte in episodi di maltrattamenti sui bambini di età compresa tra i 3 ed i 5 anni. Nella puntata di ieri, in collegamento con la trasmissione di Canale 5 condotta da Barbara d'Urso era intervenuta la madre di una bambina di tre anni la quale era stata vittima di violenze, sia fisiche che verbali. Proprio dalla sua denuncia erano scattate le indagini che avrebbero portato all'individuazione delle tre maestre responsabili, incastrate anche dalle telecamere e dalle intercettazioni audio e video. La donna ha raccontato di essere rimasta insospettita dal cambio di umore della bimba e dai lividi riportati sul corpo, fino alle parole della stessa vittima di maltrattamenti. Secondo quanto riportato da Il Fatto Quotidiano, le tre maestre dell'asilo di Potenza sono state sospese dal servizio di insegnante e dal pubblico ufficio. Importanti sono state anche le testimonianze delle altre mamme di bambini maltrattati nel medesimo asilo di Potenza e raccolte dai Carabinieri. Proprio le mamme dei bambini che hanno subito violenze e vessazioni sia fisiche che verbali torneranno a fornire le loro testimonianze nel corso della trasmissione Pomeriggio 5 nella puntata odierna, in diretta tv. Ci sarà ovviamente anche la mamma che ha denunciato ieri in diretta tv i lividi riportati dalla sua bambina. Le immagini dei video shock trasmessi nella puntata di ieri del programma di Barbara d'Urso hanno evidenziato non solo le responsabilità delle tre maestre ora sospese ma anche ciò a cui i piccoli allievi venivano sottoposti: spintoni, schiaffi, ed ancora cadute volontarie e insulti. La padrona di casa della trasmissione dell’ammiraglia Mediaset, dunque, tornerà a chiedere a gran voce l’inserimento delle telecamere negli asili e nelle scuole al fine di scongiurare altri casi di maltrattamenti, sempre più frequenti (in tre settimane di messa in onda, quello dell’asilo di Potenza è stato il terzo caso documentato dal programma).



© Riproduzione Riservata.