BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MATTEO CAGNONI / News, Giulia Ballestri: una messa in memoria della vittima (Oggi, 29 settembre 2016)

Matteo Cagnoni, ultime news: ritrovato il cellulare della donna uccisa, Giulia Ballestri. Potrà servire agli inquirenti a ricostruire gli ultimi movimenti della moglie del noto dermatologo.

Giulia Ballestri e Matteo CagnoniGiulia Ballestri e Matteo Cagnoni

Lo scorso lunedì si sono svolti i funerali privati di Giulia Ballestri, la moglie di Matteo Cagnoni, dermatologo celebre ora in carcere per il suo omicidio. Un momento di raccoglimento tra i parenti e gli amici più stretti, circa una quindicina. Eppure, in questi giorni, come rivela Il Resto del Carlino, sono comparsi nella città di Ravenna alcuni manifesti che annunciano una funzione che si terrà nei prossimi giorni, esattamente sabato 1 ottobre, alle ore 18:00 presso la chiesa di San Giovanni Evangelista. Sul manifesto è possibile leggere: "Nel dolce ricordo di Giulia la sua vera famiglia ringrazia tutti per le dimostrazioni di affetto ricevute in questi giorni". La messa in suo onore, dunque, sarà un modo per i cittadini di Ravenna che sono rimasti colpiti dall'atroce perdita della donna, di riservare il loro ultimo saluto, mentre dal carcere, il marito e presunto assassino Matteo Cagnoni continua a ribadire la sua innocenza.

L'arresto di Matteo Cagnoni per l'omicidio della moglie Giulia Ballestri non ha fermato le indagini in corso da parte degli inquirenti, che vogliono vederci chiaro su quanto accaduto il 16 settembre scorso. E' questo il tragico giorno in cui la donna 39enne è stata massacrata in circostanze ancora tutte da accertare e ritrovata 72 ore dopo in una villa abbandonata in via Padre Genocchi a Ravenna. Per gli inquirenti non ci sarebbero dubbi: ad uccidere Giulia Ballestri con almeno dieci bastonate su tutto il corpo, sarebbe stato proprio il marito, Matteo Cagnoni, noto dermatologo dei vip, dal quale la donna si stava separando. Un matrimonio in crisi, la scoperta da parte del medico della nuova relazione della moglie, la sensazione di non poter più dare quell'immagine impeccabile di sé e della sua famiglia così tanto invidiata per anni. Sarebbero queste le motivazioni che avrebbero spinto l'uomo ad uccidere, in un raptus di follia, la giovane moglie e madre dei suoi tre figli. Matteo Cagnoni, intanto, dalla cella del carcere di Firenze nel quale si trova continua a ribadire la sua totale innocenza, sebbene il quadro indiziario contro di lui appaia pesantissimo. Intanto, come riporta il sito RavennaToday.it, ieri sarebbe trapelata una novità interessante che potrebbe dare una mano importante agli inquirenti in riferimento alla ricostruzione delle ultime ore di vita di Giulia Ballestri. Stando alle indiscrezioni, infatti, sarebbe stato rinvenuto il cellulare della vittima. Secondo l'accusa, Matteo Cagnoni avrebbe seguito tutti i movimenti della moglie attraverso un dispositivo elettronico inserito nello smartphone della donna ed attraverso il quale sarebbe venuto a conoscenza della nuova relazione di Giulia. A riportare la notizia è stata l'edizione del mercoledì del Corriere Romagna. Intanto, come rivela anche il settimanale Giallo, la 40enne uccisa, prima del delitto avrebbe inviato un sms emblematico al nuovo compagno: "Se domani sera non mi sentite, fatemi cercare". Era il giorno precedente all'incontro con il marito nella villa divenuta il luogo del delitto e dal messaggio è possibile intravedere tutto il timore di Giulia Ballestri.

© Riproduzione Riservata.