BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

VIOLENZE NELLA SCUOLA ELEMENTARE / Palermo, nuovo video shock: tre maestre ai domiciliari (Pomeriggio 5, oggi 29 settembre 2016)

Violenze in una scuola elementare a Palermo, ultime news: tre insegnanti agli arresti domiciliari per maltrattamenti fisici e verbali. Le mamme a Pomeriggio 5.

Immagini di repertorio (LaPresse)Immagini di repertorio (LaPresse)

Non si fermano le denunce, nel corso di Pomeriggio 5, in merito alle violenze ed ai maltrattamenti che si continuano purtroppo a registrare nelle scuole e negli asili d'Italia. Nella puntata di oggi della trasmissione di Canale 5 condotta da Barbara d'Urso, si tratterà il caso delle violenze nella scuola elementare di Palermo, riprese da un video shock che, come nei casi precedenti, sarà destinato a far discutere non poco. Le ultime drammatiche notizie a scapito di giovani studenti arrivano dal capoluogo siciliano, dove i finanzieri della Compagnia di Partinico hanno arrestato tre maestre di una scuola elementare di provincia per maltrattamenti nei confronti dei loro alunni, "aggravati dall'aver commesso il fatto con abuso dei poteri e violazione dei doveri inerenti una pubblica funzione e di averli compiuti nei confronti di minori ed all'interno di un istituto d'istruzione". Ne dà notizia anche RaiNews.it che evidenzia come i casi di violenza siano venuti alla luce grazie alle denunce di alcuni genitori dei minori che hanno così permesso di dare il via alle indagini conclusesi con gli arresti domiciliari a carico delle tre maestre da parte del Gip su richiesta della Procura di Palermo. A confermare quanto avveniva nella scuola elementare della provincia di Palermo sono state le intercettazioni ambientali e le videoriprese. Proprio le telecamere hanno permesso di riprendere le azioni delle tre insegnanti che erano solite dare spintoni agli alunni, tra cui anche un disabile. Non solo violenze fisiche (schiaffi, pizzicotti, calci, strattoni), ma anche verbali, caratterizzate da ingiurie e insulti. Le mamme delle piccole vittime saranno in collegamento con Pomeriggio 5, in prima fila nella sua battaglia contro ogni forma di violenza.

© Riproduzione Riservata.