BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ULTIME NOTIZIE/ Oggi, ultim'ora: crisi Banche, via libera dal Pd per la pubblicazione lista degli insolventi (martedì 10 gennaio 2017)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Turchia - La Presse  Turchia - La Presse

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). BANCHE E SPIONAGGIO - Banche, mente avviene una lieve ripresa per il sistema di credito, il PD apre alla pubblicazione lista insolventi:in giornata ricomincerà la discussione sul decreto salva-risparmiatori, in attesa dell'intervento di giovedì al Senato del Ministro dell'Economia. Il PD intanto presenta una mozione per applicare la proposta di pubblicare una lista dei primi 100 insolventi, mentre si rileva una lieve crescita per prestiti concessi e depositi. Intanto sul fronte casi del giorno, un'indagine congiunta della Procura di Roma e della Polizia Postale ha portato alla luce un piccolo centro di spionaggio informatico clandestino. I capi, i fratelli Giulio e Maria Francesca Occhionero, erano riusciti a inserire virus-spia all'interno dei database di banche, esponenti politici ed ecclesiastici di spicco e anche di alcuni studi di consulenza.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). TERRORISMO E “BEFFE” - C’è preoccupazione attorno a Mario Vece, l'artificiere fiorentino che ha perso una mano e un occhio a causa di un ordigno artigianale in una libreria. Il sindacato di polizia Siulp ha portato alla luce il rischio che Vece debba far fronte da solo alle spese per l'impianto di protesi sostitutive, anche se dal Dipartimento di Pubblica Sicurezza arrivano rassicurazioni su questo fronte. Il Siulp ha comunque dato il via a una raccolta fondi per l'agente. Intanto oggi gli agenti della Digos hanno fatto scattare una vasta operazione anti-terrorismo nel Lazio cercando uomini legati a Saber Himidi, tunisino già in carcere per altri reati ma che proprio dietro le sbarre avrebbe cominciato un'intensa opera di proselitismo. Alcuni dei sospetti fermati potrebbero avere inoltre legami con Anis Amri, l'attentatore di Berlino.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). CRONACHE DALL’ITALIA - La polizia di Reggio Calabria ha stroncato un imponente traffico di cocaina. 18 arresti e altri 25 indagati in un'organizzazione vicina ad alcune importanti famiglie di 'ndrangheta, e che agiva fra la Colombia, Reggio Calabria, Napoli, Bologna e Pescara. Non si placano invece e polemiche legate all'ospedale di Nola, con medici e infermieri costretti a curare molti più pazienti rispetto ai posti disponibili. Il Ministro della Salute Lorenzin difende i 3 medici sospesi, e invia una squadra di ispettori per verificare le effettive responsabilità. Da ultimo, il caso di Messina: Ilenia Bonavera ne è sicura: non sarebbe stato il suo ex fidanzato Alessio a cospargerla di benzina e a darle fuoco. Gli inquirenti continuano però a concentrare le indagini proprio su Alessio Mantineo, principale indiziato incastrato grazie ai primi rilievi scientifici e a una serie di testimonianze concordi.

ULTIME NOTIZIE SPORT DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). NUOVO MONDIALE A 48 SQUADRE - Il calcio cambia radicalmente. La FIFA ha deciso di modificare la formula per il campionato mondiale, a partire dall'edizione del 2026. Le squadre partecipanti passeranno da 32 a 48 e si passerà da otto gironi da quattro squadra a sedici gironi da tre squadre. Si qualificheranno prime due di ciascun raggruppamento, che arriverà ai sedicesimi di finale. Dunque si potrà giocare sempre un massimo di sette partite, in caso di arrivo in finale. L'annuncio è arrivato in mattinata dal presidente della FIFA Gianni Infantino, che da quando si è insediato ha sempre sostenuto fortemente questo progetto molto ambizioso e che rivoluzionerà in maniera consistente il gioco del calcio. Tuttavia in molti hanno già espresso alcune perplessità su questa formula, che rischia di svilire quello che è stato per anni il campionato mondiale di calcio. Naturalmente l'obiettivo principale è quello commerciale, visto che il mondiale allargato genererà un giro di soldi pari a 630 milioni di dollari, pari a poco più di 600 milioni di euro.

ULTIME NOTIZIE SPORT DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). NBA, DAVIS E WESTBROOK DA PAURA - Con l'addio di Kevin Durant, Russell Westbrook si è trasformato nel trascinatore assoluto degli Oklahoma City Thunder. Il numero 0, nel match della notte contro gli ostici Chicago Bulls, ha fornito l'ennesima prova scintillante della sua stagione. Non ha superato i trenta, come accaduto molto spesso, ma ha realizzato 21 punti, fornendo 14 assist vincenti ai propri compagni e catturando 9 rimbalzi. Alla fine il tabellone recitava 109 a 94 Oklahoma, una vittoria schiacciante che non lascia spazio a repliche. Da sottolineare anche la prova di Anthony Davis e dei suoi New Orleans Pelicans: nella notte vittoria 110-96 contro i New York Knicks, arrivata grazie ad una prestazione monstre di Davis, con 40 punti a referto e 18 rimbalzi catturati. Per concludere sconfitta dei Dallas Mavericks sul campo dei Minnesota Timberwolves. Il punteggio finale recita 101-92, con una gran prestazione di Karl Anthony Towns (34 punti e 11 rimbalzi). Massimo stagionale per il tedesco Nowitzki, autore di 26 punti.

ULTIME NOTIZIE SPORT DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). MERCATO, GLI ULTIMI MOVIMENTI - In dirittura d'arrivo lo scambio di portieri fra il Milan e il Cagliari. I rossoneri stanno cedendo al club sardo il giovane Gabriel, prendendo invece l'esperto Marco Storari. Per l'estremo difensore quarantenne si tratta di un ritorno, visto che in passato ha già vestito la maglia del Diavolo. Gilardino è il nuovo attaccante del Pescara, toccherà a lui il difficile compito di risollevare il club abruzzese, che ha riscontrato difficoltà notevoli soprattutto in fase di realizzazione. L'Inter invece saluta il centrocampista Felipe Melo, che ha trovato un accordo con il club brasiliano del Palmeiras, e l'attaccante montenegrino Jovetic, che vestirà la maglia del club andaluso del Siviglia. Potrebbe districarsi in queste ore la matassa dell'affare Gagliardini. Il talentuoso centrocampista potrebbe diventare nelle prossime ore un nuovo calciatore dell'Inter per una cifra pari a 27 milioni di euro. Per giugno invece i nerazzurri vorrebbero prendere il forte difensore della Roma, Kostas Manolas.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). TURCHIA, SPARI CONTRO STAZIONE POLIZIA - Le ultime notizie che arrivano dalla Turchia parlano di un ennesimo atto terroristico, questa volta contro una stazione di polizia nel sud-est al confine con la Siria, nella città di Gaziantep. Secondo l’agenzia Dogan, alcuni colpi d’arma da fuoco sono stati sparati contro una caserma della polizia turca che ha risposto subito al fuoco uccidendo il presunto attentatore. Diverse ambulanze sul posto, l’uomo assalitore avrebbe anche cercato di entrare nel commissariato ma sarebbe stato freddato dagli agenti accorsi per l’attentato. L’area attorno a Gaziantep è da anni considerata una delle città più a rischio per la presenza di forti affiliazioni Isis che attaccano con atti intimidatori e azioni terroristiche più volte anche negli ultimi mesi. È dello scorso agosto l’attacco di un terrorista Daesh che si è fatto saltare in aria ad un matrimonio fuori città, facendo quasi 60 morti e centinaia di feriti. Secondo la Cnn turca però, ci sarebbe anche un secondo assalitore che in queste ore sarebbe fuggito verso la Siria: «Nella sparatoria, durata circa 10 minuti, almeno un agente è rimasto ferito. Secondo Ntv, gli assalitori potrebbe aver avuto addosso esplosivo per compiere un attacco suicida», riporta l’Ansa.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): DELITTO MEREDITH KERCHER - Nessuna revisione del processo come richiesto da Rudy Guede, l'unica persona condannata (a 16 anni) per l'omicidio di Meredith Kercher. I legali dell'ivoriano avevano fatto richiesta dopo l'assoluzione a sorpresa di Amanda Knox e Raffaele Sollecito ma la Corte di appello di Firenze ha dichiarato inammissibile la richiesta: Guede dovrà anche pagare le spese processuali. I suoi avvocati hanno detto che valuteranno se ricorrere in Cassazione. I legali della famiglia Kercher accolgono positivamente la sentenza dicendo che "è finita questa storia. La Corte ha ritenuto che i fatti non sono tra loro incontrovertibilmente in conflitto, perché altrimenti la revisione sarebbe stata ammissibile".

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): ISLAM, LA DECISIONE DELLA CORTE EUROPEA - La corte europea dei diritti umani ha stabilito, riguardo al caso sollevato in Svizzera, che le ragazze musulmane dovranno frequentare lezioni di nuoto insieme ai maschi e non separatamente come chiedevano alcuni esponenti islamici e genitori. Nella sentenza la corte suprema dice che tale obbligo è sì una interferenza nella libertà di religione, ma non una violazione. Quello che conta, si legge, è che la Svizzera "ha il diritto di dare la precedenza alle regole della scuola e alla piena integrazione" dei ragazzi. Un deciso passo in avanti verso il tentativo di integrazione fra culture e religioni diverse, quando molti dei migranti che giungono nei paesi occidentali tendono a rinchiudersi in ghetti auto referenziali.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): CYBERSPIONAGGIO DUE ARRESTI A ROMA - Cyberspionaggio anche in Italia, da anni. La polizia di Roma ha arrestato due persone che sono accusate di aver applicato spionaggio online nei confronti di politici, imprenditori, studi professionali. Agli arresti un ingegnere nucleare e la sorella, residenti a Londra ma domiciliati a Roma, sembra molto conosciuti negli ambienti dell'alta finanza della capitale. Tra le accuse quelle di furto di notizie sulla sicurezza dello stato, accesso abusivo a sistema informatico aggravato e intercettazione illecita di comunicazioni informatiche e telematiche. Sequestrati i server dove venivano tenute le informazioni rubate da parte dell'Fbi americana.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): COLOMBIA, CROLLA PONTE TURISTICO - Sarebbero sette le persone morte e più di dieci quelle rimaste ferite, non si sa in quali condizioni, dopo il crollo di un ponte sospeso nella foresta della Colombia, poco distante dalla capitale Bogotà. E' successo in una delle principali attrazioni turistiche della zona, le troppe persone che stavano passando sulla passerella di legno hanno fatto cedere il ponticello, e sono precipitate in una gola profonda quai cento metri. Tra i morti anche due bambini, il bilancio definitivo però non è ancora possibile saperlo. Secondo altre fonti le vittime sarebbero almeno undici. Le autorità hanno chiesto alla popolazione locale di donare sangue, ce ne sarebbe bisogno per alcuni bambini fra i 5 e i 12 anni rimasti feriti in modo grave.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): LAZIO, OPERAZIONE ANTITERRORISMO - E' in corso una operazione anti terrorismo nel Lazio a opera della Digos di Roma dal nome Black Flag. Le forze di sicurezza stanno compiendo perquisizioni, si cercano persone sospettate di appartenere a organizzazioni terroristiche. C'è già un fermo, una persona sottoposta a custodia cautelare, il sospetto apparterebbe al gruppo affiliato ad al Qaeda, di appartenenza libica, Ansar al-Sharia. Alle 11 di stamattina la Questura renderà noti i dettagli dell'intera operazione.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): IL M5S SCEGLIE ALDE, MA ARRIVA IL NO - Quasi l’80% dei partecipanti al voto online del Movimento Cinque Stelle, ha dato il suo assenso per il passaggio dell’eurogruppo del movimento con il gruppo dell’Alde, dell’europeista belga Verhofstadt. Come lo stesso Grillo ha evidenziato sono stati oltre 40.000 i militanti che hanno detto si al passaggio, un passaggio che è diventato immediatamente operativo con il viaggio dell’ex comico a Bruxelles, dove ha incontrato i 17 europarlamentari del movimento. Nonostante questo è arrivato il no da parte dell'Alde all'adesione dei Cinquestelle al loro movimento e tutto è saltato. Questo rifiuto ha portato diversi attivisti a protestare e minacciare l'abbandono del partito perchè secondo loro c'era poca trasparenza. Risulttao: raffica di polemiche e richiesta di un chiarimento. Staremo a vedere se nelle prossime ore arriveranno le spiegazioni di Beppe Grillo.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): LA RAGAZZA USTIONATA DIFENDE IL FIDANZATO - Una strenua difesa, quella che la ragazza messinese che ieri è stata bruciata dal suo ex, sta cercando di imbastire in queste ore dalla stanza dell’ospedale dove è ricoverata. Una difesa che non quadra con quanto accertato dagli investigatori, che nel frattempo hanno provveduto ad arrestare l’aggressore, un aggressore che si è spontaneamente presentato presso gli uffici della squadra mobile. La giovane 22enne, in un primo momento aveva indicato nel suo ex colui che aveva agito nella mattinata di ieri, salvo poi ritrattare del tutto le accuse, incolpando un non meglio specificato sconosciuto. Quello che è certo che i due si erano lasciati da qualche mese, a causa della gelosia di lui, una gelosia che la donna mal sopportava, ma che ora è finanche messa in forse. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): ARRIVANO I NAS ALL'OSPEDALE DI NOLA - Sopralluogo quest’oggi dei militari dei NAS all’interno dell’ospedale di Nola, ospedale in cui ieri erano state scattate alcune fotografie che sottolineavano come i malati fossero medicate direttamente sul pavimento. Le foto hanno fatto il giro del mondo, e immediata è arrivata la risposta delle istituzioni, con i militari dei carabinieri che dovranno accertare del perché di quella situazione che ricorda le zone di guerra. Intanto il direttore sanitario dell’ospedale si difende, e sottolinea che in assenza di posti letto la sua precisa scelta è quella di curare i pazienti, soprattutto se questi come quelli ritratti nelle foto erano in pericolo di vita. Nonostante le sue difese arrivano però le sospensioni dal servizio, con l’ASL di Napoli che oggi oltre al direttore sanitario ha sospeso dalle funzioni il responsabile del pronto soccorso, e il responsabile della medicina d'urgenza.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): FCA INVESTIRÀ UN MILIARDO DI DOLLARI NEGLI STATI UNITI - Un annuncio importante quello fatto dal presidente di Fiat Chrysle Marchionni, che oggi ha comunicato che è intenzione dell’azienda da lui presieduta operare un importante investimento finanziario nel paese a stelle e strisce. Marchionni parlando con i giornalisti alla vigilia dell’apertura dell’importante salone dell’auto a Detroit, ha evidenziato come 2 nuove linee produttive vedranno la luce nei prossimi mesi, in Michigan e in Ohio, riportando nel paese americano una produzione attualmente allocata in Messico. L’annuncio arriva mentre l’America è divisa soprattutto a causa delle pressioni del presidente eletto Trump, che ha intimato alle aziende automobilistiche una produzione americana, pena l’applicazione di pesanti dazi doganali.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): JOVETIC-SIVIGLIA, ARRIVANO LE FIRME - È attesa entro stasera, o al massimo domani mattina l’ufficialità del passaggio di Stevan Jovetic dall’Inter al Siviglia. Il giocatore che ormai dovrebbe essere un ex è entrato nella sede della società attorno alle 18.30 insieme al suo procuratore, qui ad attenderlo i dirigenti della squadra andalusa che finalmente sono riusciti a ottenere dalla società meneghina la formula migliore, e cioè quella del prestito secco. Jovetic che nei giorni scorsi aveva rifiutato le "sirene cinesi" dovrebbe guadagnare attorno i 2 milioni e mezzo di euro a stagione, e confermare alla fine dell’estate un contratto almeno fino al 30 giugno del 2019. Sempre nella giornata di oggi acclarata la partenza di Gabbiadini, con il Leicester in pole position per acquisire i diritti del centravanti partenopeo, da parte sua De Laurentis però non è disposto a scendere sotto i 20 milioni di euro per il cartellino del suo giocatore.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): RANIERI MIGLIOR TECNICO DEL 2016 - E’ stato il nostro Claudio Ranieri ad aggiudicarsi l’ambito premio edito dalla Fifa, che incorona il miglior allenatore della scorsa stagione. Ranieri è stato proclamato vincitore all’interno della manifestazione "The Best" 2016 tenutasi a Zurigo, ed ha ricevuto l’ambita statuetta direttamente da Diego Armando Maradona, giocatore universalmente riconosciuto come il più forte calciatore mai esistito sul pianeta. Soddisfazione è stata espressa dal tecnico romano, che ha riconosciuto che vittorie come quella del suo Leicester, che gli ha portato in dote il premio, avvengono una volta ogni 1.000 anni. Ranieri ha superato la concorrenza di Fernando Santos, mister del Portogallo che ha vinto gli europei di quest’anno con la sua nazionale. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): MANFRED MOLEG HA PRESO GUSTO AI PODI - A 34 anni suonati, Manfred Moelgg ha preso gusto ai grandi risultati all’interno del circus sciistico internazionale, e quest’oggi ha conquistato il secondo posto dello slalom di Adelboden. Lo sciatore di San Vigilio di Marebbe, ha effettuato una seconda manche perfetta e di fatto disegnando delle curve impossibile, è stato in forse fino alla fine per conquistare il primo gradino del podio. Alla fine lo sciatore azzurro si è dovuto arrendere solamente a uno stratosferico Henrik Kristoffersen, oggettivamente troppo forte per tutti. Con la vittoria di oggi l’atleta delle "fiamme gialle" sale a tre podi stagionali, un risultato che lo porta ad essere tra i primi tre nella classifica di specialità.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 10 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): SI RITIRA FRANCESCA SCHIAVONELa campionessa italiana di tennis ha comunicato oggi ai giornalisti che questa per lei sarà la sua ultima stagione agonistica. La Schiavone ha voluto dare l’annuncio, a margine della conferenza stampa in seguito della sconfitta con la croata Jana Fett. La 36enne milanese vincitrice nel 2010 dell’ambito e importante Roland Garros, ha evidenziato che indipendentemente dalla sconfitta odierna cercherà di dare il massimo in quest’ultimo anno, allo scopo di lasciare un buon ricordo nel circuito internazionale, che la ospita da ben 19 anni. Da segnalare sempre oggi la vittoria di Roberta Vinci che nell’Apia International Sydney che alla partita d’esordio ha vinto contro la greca Maria Sakkari. Eliminato invece Fognini, il portacolori azzurro non è riuscito a superare il tedesco Philipp Kohlschreiber, numero 32 della classifica WTA.



© Riproduzione Riservata.