BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Ultime notizie/ Oggi, ultim'ora: Consulta boccia referendum su Articolo 18. Addio di Obama, arriva il ciclone-Trump (mercoledì 11 gennaio 2017)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Giuliano Poletti - La Presse  Giuliano Poletti - La Presse

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): CONSULTA BOCCIA REFERENDUM SU ARTICOLO18 - Viene ritenuto inammissibile e quindi bocciato il secondo referendum depositato dalla Cgil, ovvero quello sull’Articolo 18. Il quesito che mirava ad abrogare le modifiche apportate dal Jobs Act sui licenziamenti non si potrà tenere in un testo referendario alle urne per tutta Italia, dunque rimane stabile quanto riformato dalla legge sul lavoro del governo Renzi, non ammettendo di ritornare alla situazione pre-Jobs Act in cui era normato l’articolo 18. La novità non è clamorosa in quanto i giudici della Consulta da tempo erano divisi proprio su questo punto, mentre sugli altri due referendum non ci sono mai stati grandi discussioni. Via libera intanto dalla Consulta agli altri due quesiti per cui si terranno nei prossimi mesi i referendum specifici sempre in tema di lavoro: voucher e responsabilità in solido tra appaltante e appaltatore. Il commento di Susanna Camusso, leader Cgil: «faremo ricorso a Corte Ue».

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). L’OPERAZIONE “OCCHIONERO” E LA CRONACA DALL’ITALIA - In corso l'indagine sull'hacker Giulio Occhionero dal carcere. Pare che la sorella abbia fondato una base per il cyberspionaggio attraverso il quale acquisiva informazioni su politici e istituzioni per poi passarle su commissione a qualcuno che ne faceva richiesta. Non si ancora niente su questo fronte. L'inchiesta è costata le dimissioni del capo della polizia postale. I fratelli Occhionero respingono ogni accusa, nonostante si siano resi disponibili a parlare. Si sa con certezza che il virus virtuale con cui venivano attaccate le vittime si chiama "Occhio della Piramide" e con cui potrebbero mettere a rischio lo stato. Intanto, sul fronte cronache italiane, orribile gesto a Rimini una ragazza di 28 anni sfregiata con l'acido dall'ex fidanzato. Estate 2007, per Jessica Notaro la fascia di miss Romagna. Ora questa giovane donna è ricoverata da ieri nel reparto "Grandi Ustionati" di Cesena in gravi condizioni. Rischia anche di perdere la vista ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). ADDIO DI OBAMA, ARRIVA IL CICLONE TRUMP - Mentre Obama si congeda commosso dal parco di Chicago dove la sua avventura alla casa Bianca era iniziata, per Trump si avvicinano invece nuovi guai finanziari. Nuovi dati e utili informazioni hackerate dalla Russia che riguardano appunto delle operazioni finanziarie personali di Donald Trump che lo vedono sotto ricatto dal Cremlino. Se fosse tutto vero tra America e Russia la relazione potrebbe farsi pericolosa. Il rapporto di 35 pagine sarebbe stato stilato da un agente dei servizi segreti britannici e consegnato all'FBI. La notizia è trapelata prima del previsto per via di uno scoop e Trump subito afferma "si tratta solo di una caccia alle streghe politica".

ULTIME NOTIZIE SPORT DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). NAPOLI VOLA AI QUARTI DI COPPA ITALIA - Non si arresta il cammino della squadra azzurra in Coppa Italia. Ieri sera, infatti, l'undici di Sarri ha battuto per 3 a 1 lo Spezia, aggiudicandosi l'accesso ai quarti di finale. Il Napoli passa in vantaggio dopo soli 3 minuti, grazie alla rete di Zielinski. Lo Spezia, sebbene abituata a ritmi notevolmente diversi, riesce a trovare il pari con Piccolo, aiutato dalla deviazione di Albiol. Il pari non spaventa e non mette ansie agli azzurri che fanno il proprio gioco anche con i giocatori fin qui poco utilizzati. Il raddoppio partenopeo porta la firma di Giaccherini, mentre il 3 a 1 finale porta la firma di Manolo Gabbiadini, che saluta con un gol i tifosi napoletani dato il suo imminente addio. 

ULTIME NOTIZIE SPORT DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA). JUVE VS ATALANTA, IL MEGLIO MADE IN ITALY - Altra serata di coppa Italia, stavolta tocca ai bianconeri di Massimiliano Allegri centrare l'obiettivo quarti. L'avversario di turno è l'Atalanta di Gasperini, vera rivelazione, almeno fino ad ora, di questo campionato. Non sarò la Juventus titolarissima, ma la vecchia signora non abbasserà la guardia nemmeno in questa competizione. Con Buffon fermo ai box, spazio ancora a Neto. Novità, invece, a centrocampo con il nuovo arrivato Rincon. Attacco con Cuadrado, Mandzukic e Dybala. Insomma, a leggere la formazione, Allegri e la sua Juventus non voglio lasciare nulla al caso, nemmeno la Coppa Italia. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): COPPIA UCCISA A FERRARA, HA CONFESSATO IL FIGLIO - Hanno confessato il figlio della coppia del ferrarese massacrata e l'amico, fermati e interrogati nella notte dalla polizia. Riccardo Vincelli, 16 anni, ha ucciso madre e padre, con l'aiuto dell'amico: hanno indicato agli investigatori dove fosse l'arma del delitto, un'ascia, e i vestiti ancora sporchi di sangue usati martedì notte per uccidere la coppia. Secondo le prime indiscrezioni la strage non sarebbe stata fatta per motivi di soldi (i due erano proprietari di un ristorante) ma per litigi tra i genitori e il figlio, che è stato "aiutato" da un amico di 17 anni. In casa gli investigatori avevano notato che non c'erano segni di scasso e i soldi erano tutti al loro posto, sospettando subito del giovane.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): STATI UNITI, CONDANNATO A MORTE L'AUTORE DELLA STRAGE IN SOUTH CAROLINA - Dylann Roof, il giovane americano 22enne autore della strage in una chiesa della Carolina del sud nel 2015 in cui morirono nove persone di colore, è stato condannato a morte. Non ha mai mostrato pentimento e anzi al momento della sentenza ha detto che si sentiva di doverlo fare e lo rifarebbe di nuovo. Il giovane è stato condannato per odio razziale, in quanto ha sempre detto di considerarsi un appartenente alla razza bianca e di dover combattere i neri. Voleva addirittura dare inizio a una guerra razziale tra bianchi e neri, ha detto alla polizia. In seguito alla strage, la bandiera confederata dei tempi della guerra di secessione che ancora figurava come simbolo dello stato, è stata rimossa dai palazzi delle istituzioni della Carolina del sud: il giovane si era fatto fotografare mentre la teneva in mano. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): COPPIA UCCISA A FERRARA, ARRESTATO IL FIGLIO - La strage avvenuta a Pontelangorino in provincia di Ferrara, dove una coppia, Salvatore Vincelli di 59 anni e la moglie Nunzia Di Gianni, 45, sono stati massacrati a colpi sulla testa poi avvolta in sacchetti di plastica ha una svolta. Le forze dell'ordine hanno infatti arrestato il figlio di 16 anni della coppia e un amico, dopo un interrogatorio durato tutta la notte. Sarebbero infatti emerse incongruenze e contraddizioni dalle parole dei due. Era stato il figlio adesso accusato di omicidio a dire di aver trovato i corpi dei due, la madre vicino al letto e il padre nel garage dove per qualche ragione era stato trascinato dopo la morte. Sin da subito i sospetti erano caduti sul figlio.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): GENTILONI, OPERAZIONE CHIRURGICA DI URGENZA - Si è sentito male appena tornato da un viaggio a Parigi dove aveva incontrato il presidente francese Hollande. Il capo del governo Gentiloni è stato ricoverato d'urgenza ed è stato operato per un intervento di angioplastica a un vaso periferico. I responsabili del Policlinico Gemelli di Roma fan sapere che è andato tutto bene e che il premier è vigile e cosciente, non si sa però quando sarà dimesso e se potrà riprendere subito il suo lavoro. 

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): ARRESTATI I COLPEVOLI DELL'ATTACCO INFORMATICO AL SISTEMA STATALE - Arrestati l'ingegnere nucleare Giulio Occhionero e la sorella Francesca Maria, sotto l'accusa di aver intercettato illegalmente comunicazioni di istituzioni pubbliche contenenti informazioni pubbliche che avrebbero potuto mettere a rischio la sicurezza statale. Ci sono però dei dubbi sul loro intervento con l'esperto di sicurezza Andrea Zapparoli Manzoni che ha parlato all'Ansa sottolineando come questi potrebbero essere semplicemente dei prestanome e che dietro di loro ci potrebbe essere anche un grande sponsor. Questo perchè per spiare quasi ventimila persone vuol dire agire su una scala industriale e far restare invisibile il malware per così tanto tempo, sempre secondo Zapparoli Manzoni, non è una cosa di cui potevano essere in grado i due Occhionero.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): POLETTI RITRATTA RIGUARDO LA BATTUTA A PROPOSITO LA FUGA DI CERVELLI ALL'ESTERO - Il ministro del lavoro ha oggi esposto in parlamento le sue scuse riguardo la battuta fatta a proposito delle giovani menti che decidono di trasferirsi all'estero per ragioni lavorative. "Alcuni è meglio non averli tra i piedi" è l'affermazione tanto dibattuta per cui il ministro ha presentato le proprie scuse ufficiali. "Non rispecchia il mio pensiero riguardo la questione" - spiega il ministro, spiegando che quella frase era stata detta pensando a coloro che faticano per rimanere all'interno dell'Italia impegnandosi per contribuire al progresso del paese. Riguardo gli insulti ricevuti, il ministro si è limitato ad evidenziare il clima di tensione che li ha generati.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): RADDOPPIATO IL NUMERO DI GIOVANI ITALIANI ALL'ESTERO - Nell'ultimi dieci anni il numero di italiani che si sono rivolti all'estero alla ricerca di lavoro ha subito un balzo del 55%. Sempre di più i giovani con validi titoli di studio si rivolgono ai paesi stranieri alla ricerca di maggiori soddisfazione e guadagni più consistenti. Ad oggi il saldo tra persone uscite e entrate all'interno del nostro paese è del -13%, uno dato negativo presente in Europa. Dati che arrivano anche in corrispondenza delle parole dette dal ministro del lavoro Giuliano Poletti che poi però ha cambiato l'interpretazione, cercando di spiegarsi meglio. Rimane comunque questo un dato allarmante che ci fa capire come sì il made in Italy all'estero può portare lustro al nostro paese, ma anche come la perdita di queste menti può indebolire la proiezione interna e la volontà di andare avanti per un paese che è già in grande difficoltà.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): ONDATA DI GELO ARTICO SULL'EUROPA - L'Italia è coperta di neve, anche nelle regioni che più raramente hanno visto le strade coprirsi di bianco. Il gelo sta mettendo in ginocchio una buona fetta dell'economia agricola portando a rincari esorbitanti sui prezzi dei generi alimentari di prima necessità. Anche sul resto dell'Europa il freddo si fa sentire, costringendo la Russia a diminuire la propria produzione di petrolio. E il freddo non ha intenzione di fermarsi ora perchè almeno fino alla metà di questa settimana le ondate saranno ancora geilde e questo porterà ulteriori problemi. Staremo a vedere quello che accadrà e se si riuscirà a trovare delle soluzioni legate proprio alla produzione di generi di prima necessità. Ovviametne l'allarme è alto e questo non riguarda solo il nostro paese ma proprio tutta l'Europa che è comunque in molte zone a disagio per via del fatto che non si era preparati per questo.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): DELITTO NEL FERRARESE - Una coppia titolare di un ristorante della zona è stata ritrovata nella propria casa senza vita. Salvatore Vincelli e la moglie Nunzia Di Gianni sono stati ritrovati in due punti diversi della casa entrambe con un sacchetto di plastica in testa. L'ipotesi è quella di un omicidio, avvalorata dalle lesioni presenti su entrambe i corpi. L'allarme è stato lanciato direttamente dal figlio dei due che è stato sentito per ore dai magistgratidella Procura dei Minori insieme ai suoi amici. Nelle prossime orescatteranno anche le perquisizioni per cercare di capire cosa si nasconde dietro questa che è una vera e propria tragedia familiare. I due erano dei ristoratori molto noti perchè titolari di un famoso ristorante, il Greppia a San Giuseppe. Insieme a questi vivevano anche i genitori di lei, due anzianiche però erano via per motivi familiari, erano andati infatti a fare visita in un altro paese a dei parenti.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): APERTI I BANDI PER LA DIREZIONE DELLA TENUTA PRESIDENZIALE DI CASTEL PORZIANO - Per decisione del presidente Mattarella il direttore sarà scelto attraverso la partecipazione ad un concorso e non più a chiamata diretta. Per partecipare al concorso è sufficiente presentare le proprie credenziali entro il 20 Gennaio. I requisiti richiesti sono una laurea in agronomia con almeno dieci anni di esperienza e notevoli capacità manageriali. C'è anche una grande novità proprio in merito a questo perchè il ruolo per anni è stato sempre rivestito da funzionari che erano interni e che ora si apre anche lavorando insieme alla commissione tecnico-scientifica perchè è importante tutelare l'ecosistema di una tenuta così grande da fare impressione e che negli è stata gestita bene e altre volte invece ha avuto delle complicazioni.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): TENNIS, TORNA IN CAMPO LA SHARAPOVA - La notizia è ormai ufficiale e farà molto piacere ai numerosi fans della campionessa che lo scorso anno, a marzo, era stata squalificata. Tornerà in piena forma, pronta per appassionare tutti i suoi sostenitori già nel campionato di Stoccarda, che si terrà in data 26 aprile 2017. La sua squalifica scadrà in occasione dell'evento della Porsche Tennis Grand Prix. Bisogna ricordare che la campionessa, che si è qualificata per ben tre volte vincitrice del torneo tedesco, era stata squalificata a marzo dopo essere risultata positiva ad una nuova specie di doping. Si trattava di un farmaco capace di alterare la prestazione fisica degli atleti, denominato meldonium. La stessa atleta aveva confessato di fare uso del farmaco da diversi anni a causa di alcuni problemi di salute. Subito dopo lo scandalo, però, era stato chiarito che il meldonium era stato qualificato come doping solo nel mese di gennaio 2016. A quanto pare, dunque, quando l'atleta è stata trovata positiva alla sostanza dopante, non aveva ancora appreso della nuova normativa. Ciononostante l'atleta ventinovenne era stata condannata, in primo grado, ad una sospensione di due anni. Successivamente, tramite un ricorso al Tas la squalifica era stata ridotta a 15 mesi. Intervistata, la Sharapova ha dichiarato di essere felice di poter tornare a giocare in uno degli eventi a lei più cari.

ULTIME NOTIZIE DI OGGI, 11 GENNAIO 2017 (ULTIM'ORA): INTER, NUOVI ACQUISTI ED ULTERIORI SPESE - Era stato annunciato da tempo ma, adesso, la notizia è ufficiale e tra qualche ora il calciatore Gagliardini dovrà sostenere tutte le visite mediche che, se positive, gli consentiranno di indossare la maglia nero azzurra. Un nuovo giocatore, quindi, in questa squadra che sta riprendendo le redini del proprio destino. Secondo le prime indiscrezioni il giocatore è costato ai proprietari cinesi tra i 25 ed i 28 milioni di euro che verranno versati all'Atalanta entro il mese di giugno. Bisogna inoltre precisare che Gagliardini firmerà un contratto che lo legherà alla squadra nero azzurra fino al 2021.



© Riproduzione Riservata.