BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

LOTTERIA ITALIA 2017, ESTRAZIONI / Numeri biglietti vincenti: Prato, 150 premi di terza categoria. Premi e vincite di terza, seconda, prima categoria

Lotteria Italia 2017, Estrazioni e premi di prima, seconda e terza categoria. Risultati dell'Epifania, i record del bar a Città della Pieve e i premi ottenuti nelle varie regioni italiane

Lotteria Italia Lotteria Italia

È già partita la caccia ai fortunati possessori dei biglietti vincenti della Lotteria Italia 2017. E sono soprattutto i giornali locali a cercare di andare a “spulciare”, in base al numero del tagliando e alla rivendita dov’è stato acquistato, chi potrebbe essere stato baciato dalla fortuna nel giorno dell’Epifania. Come riporta l’edizione locale de Il Tirreno, a Prato è stato vinto uno dei 150 premi di terza categoria, pari a 25.000 euro che di certo non sono una cifra da “buttare via”. Il biglietto sorteggiato è il numero R 065860. Meglio è andata a Livorno, dove è stato venduto un tagliando da un milione di euro. In Toscana c’è da dire che quest’anno in quasi 620.000 hanno provato a vincere qualcosa. E secondo i dati di Agipronews a Firenze sono stati più di 200.000 i tagliandi venduti. A Prato solo 24.000. E dopo tutto non è quindi andata male a chi è riuscito comunque a portarsi a casa quei 25.000 euro. 

Niente Campania o Puglia, è la Sicilia la regina del sud nella Lotteria Italia 2017: tanti biglietti vincenti, ben 13, un ottimo premio di seconda categoria da 50mila euro vinto a Catania e ottime soddisfazione da 25mila l’una nel resto dell’Isola sotto la neve in queste ultime ore. I risultati delle estrazioni sorridono forse nell’unica regione del sud, dato che le altre hanno visto calare rispetto al 2016 i risultati e le vincite. Questione di fortuna ovviamente, nulla di più, eppure la Sicilia è riuscita a raccogliere molto di più: l'unico tra i premi da 50 mila è toccato a Catania al fortunato possessore del biglietto L 438157. Vincenti poi con premi di terza fascia anche i comuni di Sciacca e Ribera (Agrigento), Modica e Ragusa, Lentini (Siracusa), Alcamo (Trapani), Villa Franca Tirrena (Messina), Aci Catena, Pedara e Tremestieri Etneo (Catania) e Palermo che raccoglie però pochissimo rispetto a quanto giocato dai suoi abitanti.

La Lotteria Italia 2017 ha fatto registrare il miglior risultato di vendite di biglietti negli ultimi sei anni. Dal 2011 ad oggi infatti, come riporta La Repubblica, le vendite dei biglietti avevano fatto registrare un calo per poi aumentare di nuovo e arrivare all'edizione di quest'anno a 8,8 milioni di biglietti venduti con un incasso per lo Stato di 44 milioni di euro: le estrazioni della Lotteria Italia 2017 hanno consegnato agli italiani premi per circa 17 milioni di euro. Nel 2011 i biglietti venduti furono 9,6 milioni, scesero poi a 8 milioni nel 2012 (-16%), a 6,9 milioni nel 2013 (-13,3%). Poi un aumento a 7,6 milioni nel 2014 e a 8,7 milioni (+13%) nel 2015. Nel 2016 per l'edizione della Lotteria Italia 2017 ancora un aumento. Sono però anche tanti i premi dimenticati. E' infatti di oltre 26 milioni di euro l'ammontare delle vincite dei biglietti non riscossi della Lotteria Italia dal 2002 a oggi: nella Lotteria dello scorso anno è rimasto allo Stato un biglietto da 2 milioni di euro e il totale dei premi che non sono stati riscossi quasi 3 milioni. Ricordiamo che c'è un limite entro cui si può ritirare la vincita: entro e non oltre i 180 giorni dalla data di pubblicazione dei numeri dei biglietti fortunati sulla Gazzetta ufficiale.

Sei giorni dopo i risultati delle estrazioni della Lotteria Italia 2017 un dubbio assale i curiosi e grandi appassionati della Lotteria per eccellenza: i biglietti vincenti e i numeri usciti durante la trasmissione Affari Tuoi venerdì sera hanno decretato il primo premio di categoria a Ranica, provincia di Bergamo. Ecco, ieri appare su Facebook un nuovo profilo e una lettera da un certo “Fortunato Vinci” che si auto confessa il vero vincitore del premio da 5 milioni di euro: un profilo nascosto chiaramente, come lui stesso ammette, ma il dubbio di una bufala ha subito preso e diviso il web incuriosito da chi possa davvero essere l’uomo più fortunato d’Italia in questo inizio 2017. «Ho cominciato a pensare a tutte le cose che avrei potuto fare, alla mia vita che sarebbe cambiata, al mio stipendio da operaio di circa milleduecento euro al mese (...) Ho pensato a come la mia vita sarebbe stata senza più lavorare, senza più faticare, senza alzarmi più tutte le mattine alle quattro, senza dovermi più spaccare la schiena. Senza dovermi più guadagnare con il sudore il mio stipendio. Alla fine però non ho chiamato nessuno. Ho pensato a come sarebbe stato falso il mio rapporto con le persone adesso che sono milionario: parenti, amici, famigliari». Non sa come andate avanti, ritiene la sua vita ora più problematica di prima e col forte rischio di passarla in maniera “falsa”; «Credo perciò sia meglio che nessuno sappia chi veramente sono. (...) Adesso però ho un atroce dubbio che mi sta esasperando: come farò a gestire tutto questo?». Insomma, una bufala coi fiocchi o una sincera confessione molto più profonda di tutti i possibili commenti sulle vittorie milionarie?

Un premio di seconda categoria della Lotteria Italia 2017 vinto a Città della Pieve ha fatto più rumore di altri: 50mila euro, e già questa è la grande notizia, ma non solo. Il punto è dove è stata venduto uno dei biglietti vincenti di seconda categoria che ha garantito un indizio 2017 assai positivo a qualche cittadino umbro: bar New Millennium a Città della Pieve, vi sovviene qualcosa? Se siete della zona certamente visto che quel bar resta uno dei più fortunati d’Italia: il locale in Piazza del Plebiscito ha raccolto nell’agosto del 2015 un gratta e vinci da record, con 500mila euro vinti in un solo colpo di fronte al Duomo della città del Perugino. E poi ancora, nel luglio del 2007 è stato vinto un milione di euro sempre per un fortunatissimo biglietto di lotterie minori: insomma, forse, sapete dove andare per la prossima Lotteria Italia a prendere il biglietto… il viaggio lungo potrebbe valere tutto “il prezzo” in termini assoluti.

In dieci anni sono stati vinti 31 milioni di euro della Lotteria Italia in Autogrill. E' questo il dato sulle vincite dei biglietti venduti in autostrada, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Agipro. Nelle ultime dieci edizioni della Lotteria Italia un premio di prima categoria su tre è stato infatti vinto in autostrada: 26 sui 91 totali dal 2006 fino alla passata edizione. L’anno scorso sono stati ben tre i biglietti vincenti milionari che sono stati acquistati in Autogrill: 2 milioni a San Nicola la Strada, in provincia di Caserta, poi però dimenticati e quindi tornati allo Stato, mezzo milione a Como e 250mila euro a Fabro, in provincia di Terni. Quindi nel complessi nelle dieci edizioni della Lotteria Italia, comprese fra il 2006 e il 2016, su un totale di oltre 120 milioni di premi di prima categoria, ben 30,9 milioni sono stati assegnati a biglietti venduti nelle aree di servizio in autostrada. Gli Autogrill si confermano quindi uno dei luoghi 'fortunati' per quanto riguarda le vincite dei premi della Lotteria Italia.

I risultati delle estrazioni per la Lotteria Italia 2017 hanno decretato, con la vittoria di Ranica e le due affermazioni di Milano, una sostanziale supremazia del nord Italia e della Lombardia sul resto d’Italia. In termini di fortuna, i biglietti vincenti con premi più alti sono finiti tre in Lombardia, uno a Livorno e uno a Cosenza: ma se invece andassimo a vedere tra i biglietti vincenti della Seconda Categoria - ovvero da 50mila euro ciascuno - scopriamo che una  piccola rivincita se la prende la Capitale d’Italia e tutto il centro. Roma risulta infatti la provincia più vincente tra i premi di seconda fascia della Lotteria Italia: ben 10 biglietti su 50 totali hanno visto la Capitale come dominatrice assoluta, mentre Milano si è dovuta accontentare in questo settore di tre biglietti venduti. Chiaro, con il premio da un milione e mezzo di euro e con quello da 500mila euro, la città della Madonnina ha assolutamente stravinto il confronto, ma per Roma almeno un piccolo modo per sorridere resta con ben 500mila euro fatti guadagnare ai cittadini capitolini per la Lotteria Italia 2017.

© Riproduzione Riservata.