BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Sciopero Mezzi / Oggi 13 gennaio 2017, Brescia e Bergamo: Sal di Lecco, le fasce garantite. Stop Trasporti ArrivaItalia, orari e info (ultime notizie)

Sciopero mezzi Lombardia, oggi 13 gennaio 2017: stop Arriva Italia a Lecco, Bergamo, Brescia e Cremona, news live in aggiornamento. Info, orari e corse garantite, servizio e disagi

Sciopero mezzi (LaPresse)Sciopero mezzi (LaPresse)

Lo sciopero dei mezzi in Lombardia prosegue anche questo pomeriggio con i disagi arrecati dall’agitazione die lavoratori di Arriva Italia, il servizio che coinvolge anche le aziende di trasporti pubblici locali a Bergamo; Cremona, Brescia e appunto anche Lecco. La Sal, dopo lo sciopero di 24 ore indetto dai lavoratori Filt Cgil, Fit Cisl Reti e UilTrasport dentro ad Arriva Italia, fa sapere di avere i mezzi tutti fermi, sale le due fasce garantite che tra l’altro stanno per finire. In una nota per spiegare gli effetti dello sciopero mezzi in Lombardia, la Sal di Lecco avvisa come «Tutti fermi i mezzi della Sal di Lecco, in seguito allo sciopero di 24 ore proclamato per la giornata di oggi, 13 gennaio, da Filt Cgil, Fit Cisl Reti e UilTrasport. Coinvolte tutte le linee coperte dalla società lecchese di trasporto su bus. Nonostante la nevicata a bassa quota e il grande freddo, che sta credo non pochi problemi alla viabilità, l’agitazione è stata confermata. Tutto regolare invece per i bus urbani di Linee Lecco. Il servizio è stato comunque garantito nella fascia mattutina tra le 6 e le 8.29 e sarà garantito anche tra le 12 e le 15.29».

La situazione dello sciopero dei mezzi pubblici del servizio Arriva Italia in Lombardia prosegue con alcuni disagi e rallentamenti negli spostamenti regionali. Qui sotto tutti i dettagli, compreso la nota della Sab di Bergamo, l’azienda di trasporti publico locali più importante tra quelli coinvolti dallo coperto sindacale di oggi. Per quanto riguarda invece la città di Brescia, l’azienda responsabile del trasporto mezzi Brescia Mobilità, la nota pubblicata stamani sul sito ufficiale presenta anche le linee coinvolte in possibili ritardi o corse cancellate. «Informiamo i nostri utenti che, a causa dello sciopero aziendale indetto dalle Segreterie Regionali Lombardia di Filt Cgil, Fit Cisl, e Uiltrasporti Lombardia per le aziende del Gruppo Arriva, da inizio servizio alle ore 6.00, dalle ore 9.00 alle ore 11.30 e dalle ore 14.30 a fine servizio di venerdì 13 gennaio 2017 il servizio di trasporto pubblico relativo alle linee 7, 10 e 13 del servizio urbano potrebbe essere interessato ad alcune modifiche. Potrebbero inoltre verificarsi alcuni temporanei disagi mezz’ora prima e mezz’ora dopo lo sciopero».

Prosegue lo sciopero die mezzi pubblici in questa giornata di fine settimana in alcune città della Lombardia: qui sotto trovate tutti i dettagli dell’agitazione, nata dai sindacati del gruppo Arriva Italia, che è presente nelle varie aziende di trasporto pubblico locale a Bergamo, Brescia, Cremona e Lecco, sedi dello sciopero oggi 13 gennaio 2017. La nota di questa mattina della Sab di Bergamo segnala a tutti i pendolari viaggiatori come «una Organizzazione Sindacale ha proclamato uno sciopero aziendale di 24 ore per lunedì 16 gennaio 2017 nel rispetto delle modalità di attuazione previste della Legge 146/90 così come modificata dalla Legge 83/2000». Per questo motivo, l’azienda di trasporti bergamasca non garantisce «le corse della linea M Bergamo-Crema effettuate da AUTOGUIDOVIE in partenza dai Capilinea. Da inizio servizio alle ore 5.29, dalle ore 8.30 alle ore 14.59 e dalle ore 18.00 a fine servizio».

Oggi 13 gennaio 2017 è in corso lo sciopero mezzi in Lombardia con il trasporto pubblico locale che subisce qualche rallentamento e ritardo per via dell’agitazione dei sindacati a Bergamo, Brescia, Lecco e Cremona. Ad indire lo sciopero oggi le sigle di OSR FILT-CGIL, FIT-CISL e UILT-UIL che hanno deciso di bloccare per alcune ore in servizio la normale viabilità il personale del Gruppo Arriva Italia a cui aderiscono la società SAB di Bergamo, le società SIA e SAIA di Brescia, la società KM di Cremona e la società SAL di Lecco. Per le varie città, la decisione di scioperare dei lavoratori di Arriva Italia produrrà diverse situazioni a seconda delle fasce di servizio garantite: la Sab di Bergamo ha comunicato che in queste fasce orarie il servizio potrebbe subire modifiche: da inizio servizio alle 6.00, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 16.00 fino al termine del servizio. Inoltre sempre la società di Bergamo ha indicato le linee che potrebbero subire maggiori disagi: 7, 9 e 10. Servizio comunque garantito dalle 6.00 alle 8.30 e dalle 12.30 alle 16.00.

Non è solo Bergamo a subire la possibile ondata di traffico dovuta allo sciopero dei mezzi pubblici in Lombardia del gruppo Arriva Italia: per aver proclamato oggi l’agitazione del trasporto pubblico locale, anche le città di Brescia, Cremona e Lecco subiscono alcuni rallentamenti nelle loro aziende di trasporto pubblico tra centro e provincia. A Brescia il servizio gestito da Sia potrebbe subire interruzioni da inizio servizio alle 6.00, dalle 9.00 alle 11.30 e dalle 14.30 a fine servizio, mentre i lavoratori Saia non assicureranno i trasporti da inizio servizio alle 6.00, dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 a fine turno. Ripercussioni ci potrebbero essere sulle linee urbane 7, 10 e 13 del gruppo Brescia Mobilità; a Cremona invece la Km fa sapere che le fasce orarie garantite sono dalle 6.00 alle 9.00 e dalle 11.30 alle 14.30. Stesse modalità anche a Lecco, dove però l’impatto del gruppo Arriva Italia dovrebbe essere minore con meno linee urbane interessate a possibili disagi nella circolazione.

© Riproduzione Riservata.