BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Maddalena Paolillo/ Parma, ottiene la casa popolare dopo la truffa da 432 mila euro: Pizzarotti sotto accusa!

Maddalena Paolillo ha ottenuto un alloggio popolare dopo una truffa da oltre 400 mila euro: dopo la bufera mediatica, ecco il commento del sindaco di Parma Pizzarotti

Federico Pizzarotti sulla vicenda di Maddalena Paolillo (LaPresse)Federico Pizzarotti sulla vicenda di Maddalena Paolillo (LaPresse)

Bufera a Parma. Maddalena Paolillo al centro delle critiche per l’assegnazione di una casa popolare. Nulla di strano fin qui, a destare scalpore è il recente passato della donna: addetta alla corrispondenza del Regio dal 2007 al 2012, la Paolillo è stata addetta ai bollettini postali utilizzati per i versamenti e, falsificando i moduli con una semplice penna, si è portata a casa 432.429 euro. Una truffa quasi perfetta, fino al boom delle spese postali che l'ha incastrata: arresto, sette mesi di domiciliari, condanna in primo grado con rito abbreviato a due anni e sei mesi più la restituzione del bottino, appello con riduzione della pena a un anno e sei mesi con la condizionale, come riassunto da La Stampa. Una cifra sottratta per pagare le cure della madre e che non verrà mai più restituita. E ora anche la beffa, con Maddalena Paolillo che ha ottenuto un alloggio popolare al terzo piano di un dignitoso stabile nella zona Sud della città. E la gente di Parma non l'ha presa per nulla bene...

MADDALENA PAOLILLO: LA TRUFFA E LA REPLICA DI PIZZAROTTI

"Era senza lavoro, sotto sfratto per morosità, oltre ad avere problemi di salute. Ci rendiamo conto che il caso possa suscitare molte perplessità e polemiche, ma un conto è la vicenda penale, altra cosa le condizioni della donna accertate dai servizi sociali", la giustificazione dal Municipio riportata da La Stampa. E anche a livello politico la vicenda ha creato uno scossone, con la Lega Nord partita all'attacco: "Questa vicenda è il chiaro indice che in Comune c' è una mancanza di regia politica nei controlli". Nelle ultime ore è arrivata la replica di Federico Pizzarotti, sindaco di Parma ex Movimento Cinque Stelle, ora leader di Effetto Parma: "Il Comune, come annunciato, avvierà ulteriori controlli. Ma qualsiasi sia la posizione dei quotidiani domani, qualsiasi siano i commenti o i giudizi, qualsiasi siano gli editoriali o i corsivi, non mi faccio condurre al tavolo della facile polemica, o della polemica da bar, i miei commenti si concludono qui", lo sfogo del politico che ha reagito ai duri articoli dei giornali.

© Riproduzione Riservata.