BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Scappa dal macello e incorna donna incinta/ Video, bufalo inferocito semina il panico in un negozio: catturato

Scappa dal macello e incorna donna incinta: un bufalo in Cina ha seminato il panico in un supermercato, aggredendo violentemente una giovane donna incinta.

Bufalo aggredisce donna incinta (da video)Bufalo aggredisce donna incinta (da video)

La libertà tanto agognata, per un bufalo si è conclusa molto presto ed in modo drammatico. La vicenda ripresa dal quotidiano nostrano Il Messaggero, è avvenuta nella città di Yancheng, nella provincia orientale di Jiangsu, in Cina. Un bufalo destinato al macello in un supermercato è riuscito a liberarsi e a scappare ma a causa della rabbia che aveva accumulato, ha creato il panico nel negozio, lanciandosi sui vari scomparti ed aggredendo una giovane donna incinta. E' quanto emerge dalle immagini choc della telecamera di videosorveglianza del supermarket e che hanno immortalato le gesta del bufalo inferocito. Sono pochissimi secondi, gli stessi nei quali si è consumata l'aggressione che sarebbe potuta essere fatale alla donna la quale non è riuscita ad evitare il violento impatto con l'animale. Dai fotogrammi si vede il bufalo mentre insegue la malcapitata terminando la sua spietata corsa solo dopo averla incornata e fatta finire su uno degli scaffali del negozio.

CONDIZIONI DELLA DONNA STABILI, IGNOTE QUELLE DEL FETO

Dalle immagini del video che ha immortalato l’incredibile momento dell’aggressione, è facile comprendere tutta la rabbia dell'animale in fuga, sfogata proprio contro la giovane donna incinta. Dopo essersi accorta di essere stata puntata dal bufalo, la vittima avrebbe tentato la fuga ma il grosso animale l'avrebbe raggiunta con estrema velocità incornandola rovinosamente e facendola finire su uno scomparto. I media locali cinesi hanno riferito lo stato di gravidanza della vittima, incinta da pochi mesi. Ricoverata subito dopo l'aggressione, attualmente le sue condizioni sarebbero state definite stabili anche se non si conoscono le condizioni del feto. Il bufalo è stato invece catturato prontamente, evitando così che potesse creare ulteriori vittime nel negozio. Sul caso sono al lavoro le autorità del posto, intente a capire se ci sia un responsabile dietro la fuga del bufalo destinato al macello.

© Riproduzione Riservata.